I Test Di SEF: Svapiamo Con La Garza Idrofila

Partners

  • Ciao a tutti. Come avrete notato abbiamo riorganizzato il Forum in maniera completamente diversa e molto più innovativa. La community è stata adesso suddivisa in aree tematiche, questo per evitare che fosse troppo dispersiva rispetto a prima. Adesso chi ha bisogno di informazioni o quant'altro riguardo un Atomizzatore, ad esempio, capisce facilmente dove andare e trova tutte le informazioni riguardo quel particolare argomento in un unico posto, dove viene data anche la possibilità di visualizzare, all'interno delle sottosezioni, solo gli argomenti di interesse con un semplice click. Questo ha comportato un lavoro immane fatto negli ultimi mesi, anche su ogni thread di questo Forum che, in ogni modo, stiamo continuando ad ultimare perché ve ne sono davvero tanti, con lo scopo di rendere la piattaforma ancora più facile e piacevole da navigare con contenuti ordinati e facilmente raggiungibili. Nel caso non riusciste ad individuare alcuni dei vostri post al momento, li troverete, semplicemente, tramite la pagina dei vostri contenuti, accessibile dal vostro pannello di controllo e che ovviamente adesso sono posizionati dove devono stare, tranne pochi che stiamo ancora sistemando e che verranno spostati, uno per volta, nella relativa sezione di appartenenza, nei più brevi tempi possibili. Speriamo che il lavoro svolto sia di vostro gradimento e vi auguriamo una piacevole navigazione, d'altronde lo abbiamo fatto proprio per questo motivo, per agevolare sia i novizi che i più esperti. Buon fine settimana.
E’qualche tempo che gira nell’ambiente un nuovo possibile protagonista delle nostre giornate di vapers.
Tutto è partito dal gruppo FB "Nuvole aromatiche" seguito a ruota dall'amico Andrea @AndyTheAlchemist.
Sto parlando di questo:



garza.jpg


Si,avete capito bene, semplice garza idrofila. Già molto diffusa in Spagna e Sud America pare si stia facendo strada nel bel paese.
La cosa è molto semplice un nuovo vettore per degustare i nostri liquidi.
Ci sono alcuni sostenitori (pochi ma estasiati) e ci sono i conservatori che perculeggiano questa manciata di esploratori de ‘noantri

Mi sembra di vivere un dejavu, ricordo tra il 2013 e il 2014 quando qualche pazzo ha iniziato ad usare il cotone invece della silica wich, la cosa, come ora, era partita con molte riserve e di li a poco i primi detrattori sono diventati quelli che l’avevano “inventato”.


Essendo affetto dalla “Sindrome di San Tommaso”, prima di ripetere a pappagallo quello che già si dice voglio fare dei test per verificare di persona le proprietà di questo “nuovo” elemento.
Cominciamo col rispondere a una domande che sicuramente vi starete facendo: garza si, ma quale?
La garza deve essere di
-cotone idrofilo al 100%,
-non deve contenere tracce di elastan
-non deve essere sterilizzata, e questo punto è meglio approfondire.Quando mi sono messo a cercare della garza non sterile ho avuto un po di difficoltà di reperimento, ho acquistato allora una garza con la scritta:
STERILEEO. .
Che cosa vuol dire? Vuol dire che è stato utilizzato un procedimento chimico di sterilizzazione per mezzo di Ossido di Etilene.

Ho saputo che in Italia è il metodo più diffuso di sterilizzazione ( approvato dalla normativa vigente ); si tratta di un prodotto chimico di per sé estremamente dannoso; bisogna quindi avere l’accortezza di aprire la confezione e ventilare per bene la garza in modo che i residui si disperdano. Dovrebbero bastare una decina di ore…… penso.
N.B, questa notizia prendetela con le pinze, non sono un medico ne un chimico esperto.



Ho poi trovato on line delle compresse di garza non sterilizzata :banghead: ma ormai … l’aria l’aveva presa :shrug:


Bene,ho scelto per il nostro test alcuni atomizzatori con deck molto diversi tra loro, la tabella che segue sarà aggiornata man mano che il test si svilupperà:



atomizzatore
Filo utilizzato
setup
Liquidi svapati
Ml svapati
SKYLINE YFTK Ni80 0,32mm 7 sp. Su 2mmLatakia LT+Pera INW 6
Ka V7 Clone SS 0,35 mm 7 sp.su 2,5mm Amalfi, Ermes
53
Ataman V2 YFTK Tit. Ni80 0,32mm 7 sp. Su 2mm Mata Fina, Piloto Cubano, Mata Fina, Toro
14
Tilemahos V2+ 23mm Ni80 0,32mm 7 sp,su 2,2mm Mata Fina, Latakia, Latakia con Kentuky
9
Dvarw Clone KA1 32mm 6 sp su 2,5mm Picadura, West VC, Anima Nera VC
16
Hastur Cthulhu SS 0,35 mm 6 sp su 2,5 Don Juan, Coconut Macarons, Caraiben, Rocket, Drumstix, Amalfi
44
Speed Rev. YFTK KA1 0,28 mm6 sp su 2 mmMaryland, Passito LT 14

Il test si prefigge di testare la resa aromatica, la capillarità e la durata di una coil con i vari tipi di liquido.


Eccole immagini dei setup a documento:


Skyline

sky.jpg sky2.jpg sky3.jpg





Ka V7

G_Ka V7.jpg



AtamanV2 YFTK Titanio:

ataman bagno.jpg ataman bagno 2.jpg


Tilemahos V2+ 23mm:

Tile.jpg Tile bagno.jpg tile bagno2.jpg



Hastur Cthulhu:

hastur.jpg


alcuni suggerimenti...........

Io ho usato queste misure di larghezza di garza per le coil con diametro:
- 2 mm una larghezza di garza di 3,3 cm
- 2,2 una larghezza di garza di 3,7
- 2,5 mm una larghezza di garza di 4,5 cm

Arrotolatela come fareste con una Scottish Roll

Quando la inserite nella coil deve scorrere libera, senza il minimo attrito

La giusta posizione finale è quella della garza che accarezza la parte interna della coil



Risultati fine test:

Tilemahos V2 Plus:
Ecco le immagini della coil e della garza dopo 9 ml svapati di liquidi tabaccosi organici scuri.

tile dopo.jpg garza tile dopo.jpg
La resa aromatica è stata ottima dal 2° al 8° ml, il 9° ml svapato è stato in caduta libera; prima si è ridotta la resa aromatica, a ruota il vapore ha iniziato a diminuire fino alla fine che era insvapabile.
Questo è il mio atom base, quello che mi porterei se dovessi prenderne uno al volo per scappare. Mi piace il tiro che ha, l'hit, e la resa aromatica elevatissima. Quello che mi soddisfa del Tile sono le note aromatiche che solo lui riesce a farmi percepire. Dire quindi che la resa con la garza è stata ottima è un apprezzamento non da poco da parte mia. Sì! E' riuscito a darmi di più. Questo è stato il vero e proprio crash test, sappiamo tutti come riducono le coil Latakia e Kentuky. Con la garza si riescono a svapare in modo soddisfacente un almeno 3 ml in più del cotone.

Ataman V2:

Di seguito le immagini della coil, della coil smontata e della garza dopo 14 ml svapati di tabaccosi organici chiari:

ataman dopo.jpg ataman dopo coil.jpgataman dopo garza.jpg

Mi piace molto la resa aromatica dll'Ataman V2 e il primo tank svapato con il Mata Fina LT mi aveva fatto gridare al miracolo. Veramente una resa entusiasmante con note aromatiche che fino ad ora non avevo percepito. Poi, caricato con Piloto Cubano, ho avuto una vera e propria doccia fredda, aroma quasi assente, liquido irriconoscibile. Non riesco a spiegarmi la cosa, mi è tornato in mente che anche @Nicolasan aveva avuto un problema analogo con un liquido svapato su questo atom. E' stato quindi con circospezione che ho ricaricato il Mata Fina che mi ha confermato la prima impressione, un poco smorzata dall'inquinamento atom del Piloto. Ho finito questo test con il Toro di Blendfeel un classico. Verso la fine del 7° tank ho percepito un calo aromatico e un indurimento del tiro. In linea di massima l'impressione positiva sulla resa aromatica avuta con il Tile è confermata ma.... solo quella e con qualche riserva. Alimentazione buona con velocità di crociera intorno ai 13/14,5 watt, differenza di ariosità nel tiro non percepita.

Nota: spalmato sulla totalità degli atom e dei setup che sto testando si sta facendo strada l'impressione che con il diametro coil da 2mm la differenza riscontrata trai i due vettori sia meno evidente, meno percepibile. Penso comunque che siamo agli inizi e quindi con una garza con diverso spessore di filato questa cosa potrebbe migliorare

BY KA-V7
Ecco le immagini della coil dopo 53 ml svapati di liquidi "chimici" pseudo tabaccosi, nella fattispecie l'Ermes è un liquido con una forte presenza di acetil pirazina:

20190303_213100.jpg

la garza .....

20190303_213313.jpg

Grande dimostrazione di durata coil. Normalmente non svapo mai sullo stesso atom più di una decina di ml senza cambiare almeno il cotone, questo perchè non esiste per me un liquido che mi possa da solo soddisfare tutto il giorno; quindi di solito via il cotone e nuovo liquido. In questo caso obbligato dal test ho continuato a caricare l'Ermes fino a quando la resa aromatica è stata buona. Verso il penultimo tank ha ceduto prima il tiro della resa aromatica, diventando meno fluido. Poi all'ultimo tank ho svapato qualche cosa di "stracotto".
In sintesi resa aromatica non molto diversa dal cotone, tiro un po più fluido, alimentazione perfetta fino al 47esimo ml. Velocità di crociera 17,5 watt.
Il Forum non mi fa caricare ulteriori immagini in questo post, vi rimando quindi al post #103 di questo 3D per ulteriori testimonianze.

HASTUR Cthulhu M ( immagini test al post n° #111)

Su questo atom ho voluto testare come si comporta la garza con liquidi 30/70. La durata notevole ( 40 ml) è stata interrotta da un abbassamento dell'efficienza della capillarità. Confermo tutto quanto detto nelle prove precedenti ma la vera sorpresa stata la resa aromatica, non episodica su un singolo liquido ma costante dal primo all'ultimo ml. Non ho mai stimato molto questo tank per la sua aromaticità ma con la garza si è trasformato, definendo meglio e più nettamente note aromatica che con il cotone venivano appena percepite o erano addirittura assenti. Velocità di crociera della prova 18/20 watt.

Speed Rev. clone YFTK ( immagini test al post n° #112 )

La prima delusione del test. Se guadate le condizioni della garza non sono neanche le peggiori viste a fine test ma fin dal primo tank l'aroma e il tiro non erano un gran chè. Diciamo che non ho finito veramente il test con organci su questo dripper BF l'ho finito perchè mi sono stufato di svapare male. Vi rimando alle considerazioni finali

Dvarw clone
[]( immagini test al post n° #120 )[/FONT]Tutto sommato buon test. Svapati 16 ml con liquidi organici di Vapor Cave. Aroma buono, niente di diverso rispetto al cotone. L'alimentazione ottima con ghiera deck maggiorata, sebbene i liquidi svapati fossero 50/50 i VC con più di un'anno di maturazione diventano molto viscosi. L'ultimo tank ho fatto fatica a finirlo, proprio non ce la faceva più ad alimentare.. Come potrete vedere dalle immagini al post 120 la garza messa era eccessiva, si è infatti compattata al centro e proprio non sono riuscito a svolgerla. Daltronde è stata la prima rigenerazione e dovevo ancora prendere le misure :shrug:.

WORK IN PROGRESS ..........


 

Allegati

Ultima modifica:

Commenti

Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Che lavoro!!!!

troppo presto per tirare conclusioni?
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Anche cercando in giro non si trovano tante recensioni o gente che abbia usato la garza come materiale da Wick, tanti di quelli che ho letto sono detrattori ma a occhio hanno usato garza sterile… Non vale..
Cercando in inglese come Gauze poco o niente!
C'è un video di Vaper4passion ma dice poco o niente e sicuramente non fanno un test così dettagliato..

Siamo tutti in attesa delle considerazioni ma mi sà che sarà il prossimo test sull'Entheon e sull'Asmodus di mio figlio in dual coil.
Grazie Maurizio!!
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Grande lavoro Maurizio!

Anche io come Frank sono curioso del funzionamento in dual coil e se possa adattarsi a potenze più elevate .

Tutto dipende dalla sua capacità di assorbimento e veicolazione del liquido.

Inviato dal mio Mi A2 Lite utilizzando Tapatalk
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Stiamo in fervida attesa per le tue considerazioni a riguardo, nel contempo ottimo lavoro. Che pazienza però...
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Non male, come altri, sono in attesa delle conclusioni.. od anche solo aggiornamenti! :)
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Interessante..ma leggendo il processo di sterilizzazione usato per le garze mi è parso di ricordare che tempo fa' avevo visto o letto qualcosa al riguardo...pensa e ripensa e mi è venuto in mente:
Report Tettarelle a tutto gas
E non sono belle notizie....io non userei garze sterileoo


Inviato dal mio moto g(6) plus utilizzando Tapatalk
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

@frnk7 prima di postare vai a presentarti nella sezione "Presentati al forum" così possiamo darti il benvenuto. ;)
 
Re: I Test Di SEF: Svapiamo ConLa Garza Idrofila

Che lavoro!!!!

troppo presto per tirare conclusioni?
No non è troppo presto. Ti poso dire che mi soddisfa di più rispetto al cotone.
Mi sono reso conto che la cosa cambia in maniera diversa da atom a atom. Addirittura in uno cambiano totalmente il tipo di resa (comunque ottima) che dava; per conferma devo provarci un organico.
Per dare un giudizio completo, bene argomentato comunque bisogna ..... fare un po di strada.
Mi sto accorgendo che ci sono risvolti a cui non avevo pensato all'inizio del test.
 
M
Ansiosi delle tue conclusioni finali ti esortiamo a perseverare....

Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk
 
Mi sa che il test sui fruttati cremosi tocca a me... qualcuno sa consigliarmi del cotone adatto per poter fare una comparazione?

Mio figlio ha del Native wick e del Kendo, possono andare bene??? Purtroppo non uso cotone.... :24::24: :24::24::24:
:24::24::24:
:24::24::24:
:24::24::24:
:24:
 
Dipende molto da dove li svapi, su dripper il kendo ma ha bisogno di un po' più di tempo perché assorbe più lentamente, ma una volta che è ben bagnato va alla grande. Con il Native vai alla grande su ogni sistema.
 
Dino, scherzavo.. era una presa in giro ai cotonari, io sono il giullare dei mod… propenso agli scherzi sadici e anche malefico… :24:

Era solo per dire: Mesh only.. tutto il resto è niente… :24:

P.S. Sono un mod di Sigaretta Elettronica Forum vuoi che non conosca tutti i tipi di cotone dai Black Label ai batuffoli ai Tampax?? Già da qua dovevi immaginarlo..:113:
 
Che bella notizia @Mawinista :41:

Ti seguo a ruota! Anzi, faccio subito una prova: ho giusto un ByKa da rigenerare!

E della sterilizzazione da laboratorio ce ne freghiamo. Una buona regola delle nonne imponeva di far bollire qualunque tessuto da mettere in contatto con la pelle e le ferite, per cui penso sia l'espediente più logico da attuare nel nostro caso: un pentolino di acciaio con poca acqua minerale, una garza lavata e via alla bollitura; asciugatura a fon (o pistola ad aria calda per chi ce l'ha) e la pappa è pronta :D..
 
Dino, scherzavo.. era una presa in giro ai cotonari, io sono il giullare dei mod… propenso agli scherzi sadici e anche malefico… :24:

Era solo per dire: Mesh only.. tutto il resto è niente… :24:

P.S. Sono un mod di Sigaretta Elettronica Forum vuoi che non conosca tutti i tipi di cotone dai Black Label ai batuffoli ai Tampax?? Già da qua dovevi immaginarlo..:113:
Che figura di M---A, ecco xche' nessuno ha risposto...
 
Non ti preoccupare Dino, il nostro Frank è laureato in Scherzologia e prima o poi ci caschiamo tutti :D..
 
io poco fa ho visto sul tubo una prova di diversi atom rigenerati con garza e non mi pare abbia sottolineato alcunché sul metodo di sterilizzazione, ha peró insistito di fare, una volta inserita la garza dentro la resistenza, qualche attivazione in più, adducendo al fatto che le prime svapate avevano un saporaccio mentre attivando la coil " a vuoto " dopo il saporaccio non si percepiva più. Tra le garze di cotone consigliate lui ha detto che erano preferibili quelle orlate, per un più lineare taglio a misura di coil.
Non posto il video ma è di facile reperimento.

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

edit: per completezza dell'informazione il tipo ha provato la garza in diversi atom ha sottolineato la difficoltà ad usarla solo sul profile per eccessivi hotspot e schizzi di liquido incandescente. Poi ha intenzionalmente provato a " steccare " a quanto pare risulta molto difficile. Ergo che sarebbe interessante usare un atom rigenerato con garza ed usarlo il TC o con funzione REPLAY del DNA.

Io domani dovrei andate in farmacia ( la stecca di pillole blu è finita ) e sono intenzionato ad informarmi sulle tipologie di garze in vendita
 
Al momento mi incuriosisce poco... ma le novità mi destabilizzano e, anche con il cotone, son stato tra gli ultimi ad abbandonare la wick.
Più che sulla resa, dove noto considerevoli cambiamenti anche a seconda del tipo di cotone usato, ció che stuzzica maggiormente il mio interesse è l’influenza sulle incrostazioni della coil con estratti/macerati: mi sembra di capire che tra le caratteristiche di questo tipo di wick ci siano un maggiore e più veloce flusso di liquido verso la coil. Se ció dovesse tradursi in un heat flux medio più alto rispetto a wick in cotone, temo possa addirittura portare a peggioramenti da questo punto di vista: il calore non aiuta certo a ritardare gli accumuli di incrostazioni sul wire utilizzato, tutt’altro! E questo aspetto potrebbe portare ad una diminuzione della media degli ml vaporizzati con una singola coil e qualche grana in più per la gestione della stessa in tc!

Detto questo, @Mawinista pensi che siamo nuovamente dinanzi ad una svolta ‘epocale’ come quella che sancì il passaggio wick/cotone o ad una semplice alternativa complementare al cotone?
 
Alto