Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
Molti ne hanno parlato estremamente bene, recensioni davvero super positive. Cosa fai non lo prendi?
Ecco le mie personalissime opinioni, buona lettura. 😊


Nautilus 3.jpg

Iniziamo subito con i dettagli tecnici.

Caratteristiche principali:

Diametro: 24 mm
Altezza: 48.5 mm
Capacità: 4 ml
Flusso d'aria posto in basso, regolabile attraverso 7 modalità (0.8 mm, 1.0 mm, 1.2 mm, 1.5 mm, 1.8 mm, 2.5 mm, 3.0 mm)
Ricarica del liquido dall'alto
Compatibile con tutte le Coil Nautilus

Contenuto della confezione:

1x Nautilus 3 Tank (4.0 ml montato)
1x Coil BVC Nautilus 1.8 Ohm
1x Coil Nautilus Mesh 0.7 Ohm (pre-installata)
1x Parti di Ricambio
1x Manuale Utente

Quello che salta subito agli occhi, come fatto notare anche da altri, sono gli esigui due o-ring per il solo drip tip. Non vi è traccia alcuna delle altre componenti in plastica/silicone. Speriamo in una vendita a parte, se ci sarà.
La mia scelta, come sempre e se ve ne è la possibilità, è quella di una versione in acciaio.
Quindi, da una prima impressione, il Nautilus 3, sembra realizzato bene, i materiali mi convincono. È un 24 mm di diametro e non è certo piccolino anzi. Il peso si avverte, essendoci molto materiale. La bilancia si attesta ad un 72 grammi, non certo una piuma...
Come al mio solito, sono passato a smontare tutto quello che è smontabile.
Da questa vite torx piccolissima

Nautilus 3 top cap_1.jpg


si riesce a smontare, interamente, il top cap. Eccolo smontato:

Nautilus 3 top cap.jpg


è un bel punto a suo favore, essendo la parte dove si annidano un'infinità di residui dei liquidi che svapiamo. Consiglio, nel riavvitare, di non stringere le viti torx, non serve poiché sono lì come fermo del sistema di chiusura a carrello, ma andiamo avanti...
(la freccia arancione, nell'immagine sopra, indica la misura della vite).
Ecco un particolare delle due parti, deck con inserimento coil a pressione, nessun avvitamento, e tank.

Nautilus 3 deck.jpg


Questo sistema permette di poter cambiare coil senza alcuna perdita di liquido, sfruttando un singolare sistema di chiusura.
Ed eccolo qua:

Nautilus 3 chamber.jpg


La freccia arancione indica un sistema "a saracinesca" (termine da me inventato e ritenuto idoneo al caso) che permette di andare sù quando la coil viene inserita e di scendere e serrare/chiudere la camera, quando viene estratta la coil o svitata la parte inferiore con la ghiera dell'aria.
C'è una molla che fa funzionare tale meccanismo. Un contro è che non è possibile accedere a tale parte, non si svita nulla perché inserito a pressione. Tristemente ho notato che rimane del liquido/acqua (se lavato) in tale meccanismo. Una vigorosa soffiata ne fa uscire le gocce, quindi l'unica maniera per "essere sicuri" di una pulizia decente, è utilizzare una lavatrice al ultrasuoni, altrimenti i residui dei vari liquidi rimarranno in eterno contaminando gli altri che inseriremo. Una bella scocciatura.
Comunque sono opinioni di un utente "avanzato", l'utente ordinario non ci farà caso alcuno, ma io ho ritenuto doveroso ed onesto riportarlo.

Andiamo avanti nella descrizione.

Nautilus 3_1.jpg


Uno dei suoi punti di forza è stato l'aver "beccato" / progettato un diametro del camino che permette una resa soddisfacente (ne parleremo tra pochissimo). In figura ho riportato il suo diametro.
Purtroppo devo menzionare un grosso, a mio personale parere, difetto. Lo vedete evidenziato dalla freccia rossa!
Le lavorazioni sono pessime e gli spigoli vivi. Con il drip tip lungo il problema non esiste, ma con il drip tip corto, le labbra, se non si è attenti, si corre il rischio di graffiarle se non di tagliarle in caso di un brusco movimento, che non dovrebbe mai accadere. Ho cercato di smussare gli spigoli vivi con della carta abrasiva con grana 800, facendo poco, a dire il vero. Magari con grana 600 o 400 si riesce a fare un lavoro migliore per poi passare a grana 800 e successivamente a grana 1200 per rifinire.
Comunque usando un drip tip più lungo di quello corto del Nautilus si riesce ad evitare, tranquillamente, il problema.


Sistema d'aria e resa

Iniziamo con le note meno positive...
La coil a mesh da 0.7 Ohm pre-installata è una delusione. In passato ne avevo provate altre, su altri sistemi, e la resa non mi era piaciuta per nulla. Provati alcuni cremosi e poi ho deciso di montare le classiche e fidate BVC da 0.7 Ohm. Il giorno con la notte, ma andiamo avanti.
Il drip tip lungo fa condensa, quello corto, se non si fa attenzione, rischi di sentire gli spigoli vivi del top cap, vi assicuro molto fastidioso.
Ma sto diamine di atomizzatore avrà qualche nota positiva. Certo! :geek:
Il sistema d'aria, ghiera + fori + camino, è da primo della classe, se non proprio il primo in assoluto diciamo che non ci si può lamentare di nulla.
Le varie misure (riportate sopra in descrizione) dei fori dell'aria garantiscono un tiro davvero contrastato, foro da 0.8 mm e via di seguito, fluido, lineare e per nulla rumoroso.
La selezione del foro è chirurgica, se anche minimamente parzializzato, inizia ad essere molto rumoroso.
L'intensità del flusso e la sua portata varia, in maniera graduale e corretta, fino al foro da 1.5 mm, dopo il tiro si apre molto per uno svapo più confidente con cremosi, vaniglia, fruttati.
Ma i primi quattro fori sono per tutta quella marea di tabacchi per Pod o non rigenerabili, idrolati inclusi, usciti negli ultimi tempi.
Con la coil da 0.7 Ohm BVC, ho caricato il Latakia Single Leaf 4 Pod è la resa è ottima combinata con un tiro da MTL puro.
Il colpo in gola o hit è sopra la media, specie con il drip tip corto, mi ha dato quasi fastidio. Quindi promosso anche da questo punto di vista.
In conclusione, volete un atomizzatore con cui svapare anche tutti i milioni di aromi di tabacco organico per non rigenerabili usciti negli ultimi tempi, in vero stile MTL, bene, questo Nautilus 3 è uno dei migliori candidati, se non l'unico, attualmente.
Dimenticavo, i consumi, ho notato che tende a consumare abbastanza, ma devo meglio verificare nei prossimi giorni.


Contro:
  • ghiera dell'aria non smontabile
  • rifiniture top cap pessime (spigoli vivi)
  • drip tip lungo condensa
  • peso
  • coil in dotazione (non rientrano nelle mie preferite)
Pro:
  • facilità di cambio coil e refill atomizzatore
  • zero perdite di liquido
  • air flow da primo della classe
  • resa aromatica
  • costo (intorno ai 20€)
 
U

Utente 7978

Per un principiante e per il prezzo che ha, direi che va più che bene, peccato per la condensa, è una cosa che non sopporto...
 
Forum Sigaretta Elettronica

GioGio

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
3.212
Gradimento
927
Punti
159
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
Sembra interessante... peccato per quel problema del top cap, mi sembra strano che Aspire, con tutta l'esperienza che ha, sia caduta in una simile incongruenza di lavorazione.
 

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
Anche a me sinceramente fa strano a dire il vero, non penso che mi sia capitato un esemplare fallato. Vedremo se i feedback degli altri utenti siano opposti in merito e me lo auguro.
Comunque chiedo un po' in giro. :)
 

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
@GioGio

Confermato anche da altri possessori. Gli spigoli sono vivi. 🙃
 
Forum Sigaretta Elettronica

GioGio

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
3.212
Gradimento
927
Punti
159
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
@Sva3d
Che poi secondo il mio gusto estetico sarebbe stato più bello senza gli incavi, ma questo è un giudizio del tutto personale.;)
 

Raindog

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
6 Feb 2020
Messaggi
2.128
Gradimento
419
Punti
174
Località
Casa
Nome
Raindog
Dispositivi in uso
Queen, Prisma, Swag II, Eleaf T80, Cube, Pico75, Cosmo Plus, Zelos Nano Kit
Atomizzatori in uso
Expro 1.4, Millennium, Ataman, Dvarw, Precisio, Bishop, Zeus, Siren2, Iago, VampireII, Nautilus 3
Ottima review. Nonostante qualche difettuccio, giustamente evidenziato, per il prezzo che ha sembra ottimo... quasi quasi...
 

Wortex

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
11 Nov 2020
Messaggi
4.502
Gradimento
1.130
Punti
226
Località
Pisa
Nome
Luca
Dispositivi in uso
Innokin Kroma R - Obs Cube S - Vaporesso Swag 2 - Insider DB Killer Sxk - Pico 75 - Converter - etc.
Atomizzatori in uso
Zlide - Zenith Pro - Nautilus GT - Dvarw - Siren V2 - Bd Vape Precisio - Fev 4.5s+ - Spica Pro - etc
Confermato anche da altri possessori. Gli spigoli sono vivi. 🙃
Arrivato anche a me, questo particolare non l’ho notato, il mio non ce l’ha, o meglio non vivi da incidersi le dita 😂
Come resa mi ha stupito non poco, l’ho refillato con il Frozen Bones e me lo sto godendo.
Cambiato il drip tip con quello più lungo in dotazione, foro più largo, non ha molto da invidiare con lo Zeus a testine (con le 0,7).
Lo Zeus è più aperto, ma anche con il Nautilus si puó tentare un mezzo flavour.
Soddisfatissimo dell’acquisto, un abisso con il GT.
 
Svapoloco Vape Shop

Tweedly Dum

Utente SEF
Registrato
3 Dic 2017
Messaggi
468
Gradimento
215
Punti
49
Età
40
Località
Palermo
Nome
Salvo
Dispositivi in uso
Wenax, AVP Cube, I Solo Air, Pico 75, Pico 25, Forz TX80 mod, Aspire Mixx, Swag 2, Flexus Stik
Atomizzatori in uso
Nautilus, Nautilus 2, Nautilus 2S, Nautilus 3, Siren V2, Expromizer 3, Zlide, Penodat, Forz Tank 25,
Vabbè ma così è coercizione, mi innamorai del primo, comprai il mini, passai al 2, uso ancora il 2S, mi sono trattenuto per il GT, ora però state esagerando
 

Articoli e Guide

Coomenti ad Articoli e Guide

Alto