Iv3shf

Mixing Expert
Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
13 Apr 2016
Messaggi
5.620
Gradimento
2.009
Punti
304
Località
Cervignano del Friuli
Nome
Frank
Dispositivi in uso
SX mini SL - VF Vaporflask - VT Inbox 75 - Predator - Chanupa - Totem Palladio - Pico 75 X2 - TC60 X2 Steampunk modded
Atomizzatori in uso
Le Zephyr X 2- Nextasis - Satburn 22 - Spider - Paravozz - VWM NextEra - Hadaly (a mesh) - Entheon
Chiaro che Shenzen e Hong Kong sono due isole, e megalopoli, altrettanto chiaramente non si può fare di 1,4 miliardi di persone, (solo nella main China) un fascio, (piuttosto grandino) hanno talmente tanti modi diversi di pensare e agire diversi che è impossibile e da ingenui voler generalizzare.
Ci sono delle linee guida e delle mentalita' che sono comuni, che devi seguire se vuoi lavorare la' o con loro.
La schiavitù non l'ho mai vista, modi di trattare, un pò così sì, più volte e più volte, ma certe maniere non occorre andare in Asia per vederle.
Personalmente ho pochissimi originali e molti cloni 1:1 (basta sapere quali comprare) come ho detto sopra se hanno i disegni vi posso assicurare che lo sanno fare, e anche molto bene, bisogna anche ragionare sul fatto che è il più grosso produttore di acciaio al mondo il 57% della produzione mondiale la fanno loro, ma non solo, adesso è anche il terzo importatore di acciaio al mondo, (22 mld di dollari) perchè la richiesta è talmente grande che non ce la fanno a sostenerla solo con quello che producono, numeri stratosferici.
Detto questo è evidente che senza la Cina e non solo, (restrizioni Covid - leggi porto di Los Angeles, traffico rallentato a dismisura) e con il costo dei trasporto dei container più che raddoppiato (@Lorenzo 72 anche se fa gommato, lo può confermare) fa aumentare i costi, sballa i magazzini e l'economia mondiale va (è andata) in crisi, è insensato pensare o fare divisioni, oggi come oggi, siamo sempre più uniti e guai se non lo fossimo, perchè basta un granello per far inceppare la macchina ed è quello che è successo, adesso ne paghiamo e pagheremo le conseguenze.
Anche Precovid i meeting e aggiornamenti settimanali si tenevano in videoconferenza con orari che andavano bene per Asia, US ed Europa, p.e. un classico, le 17:00 a LA, sono le 08:00am a Hong Kong e le 14:00 qua da noi, ecco che abbiamo coperto il globo. Le divisioni sono per le menti piccole e retrograde.
 
SEF - E-cigarette Forum

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
Che negli ultimi decenni, soprattutto a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Cina abbia fatto passi avanti nella condizione lavorativa generale è fattivo e fuor di dubbio e per fortuna vorrei aggiungere. E' fuor di dubbio anche che i "luoghi" di produzione industriale, che poi sono quelli che ci interessano, nello specifico, ai fini della presente discussione, come Shenzen e Hong Kong siano più vicini come diritti e come trattamenti a quelli dell'occidente; è vero altresì che essendo il paese così vasto e variegato, sia per situazioni economiche che culturali, sussistano delle condizioni lavorative, d’altro canto documentate, da inchieste e studi e da casi anche tragici di cronaca che si estendono fino ai giorni nostri, ed intendo proprio all'anno scorso e ai precedenti, quindi non risalenti al tempo degli Imperatori, di sfruttamento ai limiti della schiavitù, soprattuto a carico di alcune minoranze culturali, di lavoratori impiegati in fabbriche che producono per entità del calibro di Nike, Apple e Volkswagen solo per citare alcuni dei nomi più grossi e noti senza al tempo stesso volerli criminalizzare o demonizzare in alcun modo essendo probabilmente loro stessi allo scuro, spero, delle condizioni dei lavoratori che "fisicamente" realizzavano i loro prodotti.

Il decentrare sempre di più la produzione in Cina, ed in altri luoghi, sicuramente più favorevoli a livello economico, sotto tanti aspetti, anche al di là dello sfruttamento, e considerando quindi anche gli orari lavorativi medi, le retribuzioni medie, e le differenti tassazioni, ha permesso sempre di più di alimentare quel perverso meccanismo di iperproduzione e quindi di spasmodica ricerca di instillare nella popolazione mondiale la smania di un iperconsumo che è il cancro principale di questo gigante dai piedi di argilla che chiamiamo "economia" e che in realtà si regge su assunti molto fragili, labili e sempre più spesso sull’indebitamento preventivo. L'aver spinto la globalizzazione non tanto per una necessità di crescita effettiva, non solo produttiva, ma anche culturale ed integrativa dei vari popoli, e quindi a beneficio di un arricchimento e di un miglioramento globale, ma solo verso quella smania bramosa di iperproduzione, di converso, non sta facendo altro che aumentare il baratro che pian piano si sta aprendo sotto i nostri piedi di cittadini del mondo. E qui sta il fulcro del non dovere e potere fare delle divisioni, il cane che si morde la coda, la cui metafora ho già precedentemente riportato, perché rappresenta tutti noi indipendentemente dall'area geografica, dalla cultura, dalla religione o dalla razza.
Al tempo stesso ritengo che sia doveroso riflettere sul fatto che una produzione locale, ove possibile, invece spingerebbe ad un riequilibrio di molti fattori che ormai stanno sfuggendo di mano e che, giustamente come citi tu @Iv3shf, il COVID ha reso evidenti e lampanti essendo la rappresentazione di questa fragilità globale, intrinseca nel modus operandi del decentramento a priori, e che potrebbero essere ragionevolmente calmierati con una piccola inversione di rotta globale, certo purtroppo utopistica, ma pur sempre necessaria. Purtroppo da quello che si può osservare la valanga ormai si è mossa e forse è già troppo tardi per arrestarla.

Lungi da me altresì fare di tutta l'erba un fascio, non è proprio il mio modo di ragionare, mi dolgo se sia passato quel tipo di messaggio, e al tempo stesso me ne scuso, perché rileggendo, quanto ho scritto nei precedenti post, in effetti mi sono soffermato solo alla superficie del ragionamento lanciando una provocazione che invece sarebbe stato più opportuno meglio articolare; ma quel che fatto è fatto e come dicevano i latini "verba volant, scripta manent".
 

Lorenzo 72

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
3 Ago 2016
Messaggi
4.410
Gradimento
703
Punti
213
Località
Trieste
Dispositivi in uso
Parecchie
Atomizzatori in uso
Idem come sopra
A proposito di modder fuori di testa, sono capitato sul sito di Stratum....non stanno bene in Russia eh!
 
Adesso Svapo - Vendita prodotti per lo svapo

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
Ah... ho visto, fai prima a venderti un rene! :ROFLMAO:
 

Lorenzo 72

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
3 Ago 2016
Messaggi
4.410
Gradimento
703
Punti
213
Località
Trieste
Dispositivi in uso
Parecchie
Atomizzatori in uso
Idem come sopra
@GioGio Ovviamente, non hanno senso quei prezzi lì, non c'e' niente in quelle box che ne giustifichi il prezzo. Box a lamella 1.200€? Una circuitata dna60 a quasi 600? Un drip tip a 40/50€? Altro che luxury mod....
 

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
@Lorenzo 72 ah beh, mi trovi perfettamente d’accordo. Ma se le mettono a quel prezzo ci sarà pur qualcuno che le compra.
Per quanto mi riguarda, essendo totalmente refrattario alle lusinghe del mercato, come già detto precedentemente, lo trovo veramente assurdo. ;)
 
Adesso Svapo - Vendita prodotti per lo svapo

Lorenzo 72

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
3 Ago 2016
Messaggi
4.410
Gradimento
703
Punti
213
Località
Trieste
Dispositivi in uso
Parecchie
Atomizzatori in uso
Idem come sopra
@GioGio Indubbiamente, ma questi prodotti veramente non valgono quello che costano secondo me. Dai, una box con un DNA 60 a quasi 600€....questo a mio avviso e' farla fuori dal vaso. Anche la dani costa, ma con 230€ te la porti a casa; e non ha niente di meno rispetto ad una Stratum! E non venitimi a dire che ha chissache' materiali!
 

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
@Lorenzo 72 sfondi una porta aperta!
Ma questo è un ambito come tanti altri del libero commercio dove si assiste parimenti a prezzi spropositati rispetto alla qualità di quanto proposto all'acquirente.
 

Fox70

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
30 Ott 2017
Messaggi
9.753
Gradimento
2.346
Punti
314
Età
51
Località
Napoli
Nome
Dino
Dispositivi in uso
Tanti
Atomizzatori in uso
Troppi
@Lorenzo 72 Stratum a €600?!?!
Beh questa se la mangia a colazione la Stratum.

Modder....cina Mon Amour? [SigarettaElettronicaForum.com]


Modder....cina Mon Amour? [SigarettaElettronicaForum.com]


Modder....cina Mon Amour? [SigarettaElettronicaForum.com]


Nameless by Art&Mod
-Piastre in Acciaio rifinitura satinata
-Circuito: Dna 60
-Legno: Hrb
-Tubetto: Juma Carbon
-Tasti: Onice e Oro
Costo € 1065,00 ma Made in Italy.
 
Adesso Svapo - Vendita prodotti per lo svapo

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
Ah beh, il "Made in Italy" è una presa in giro bella e buona in tanti settori, non ho idea in questo specifico, ma nell'abbigliamento e nel manifatturiero ti basta assemblare due pezzetti in loco, in Italia, per poter mettere la scritta e vendere a dieci volte il prezzo standard. :109:
 

Wortex

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
11 Nov 2020
Messaggi
3.189
Gradimento
857
Punti
226
Località
Pisa
Nome
Luca
Dispositivi in uso
Innokin Kroma R - Obs Cube S - Vaporesso Swag 2 - Insider DB Killer Sxk - Pico 75 - Converter - etc.
Atomizzatori in uso
Zlide - Zenith Pro - Nautilus GT - Dvarw - Siren V2 - Bd Vape Precisio - Fev 4.5s+ - Spica Pro - etc
@GioGio verissimo, per avere il marchio Made in Italy è sufficiente assemblare prodotti semilavorati all’estero.
Nelle scarpe, per esempio, è sufficiente inserire i lacci in Italia, per poter dichiarare il made in Italy.
 

GioGio

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
1.418
Gradimento
481
Punti
84
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
@Wortex Nelle borse basta cucire i manici in Italia... et voilà noti marchi di lusso vendono borse a migliaia di euro ma che hanno la stessa qualità di quelle che trovate al mercato rionale, quando invece il costo dovrebbe essere relazionato ad una superiore qualità. Complimentoni vivissimi ai legislatori!!! (y)
 
SEF Italia - Sigaretta Elettronica Forum

Wortex

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
11 Nov 2020
Messaggi
3.189
Gradimento
857
Punti
226
Località
Pisa
Nome
Luca
Dispositivi in uso
Innokin Kroma R - Obs Cube S - Vaporesso Swag 2 - Insider DB Killer Sxk - Pico 75 - Converter - etc.
Atomizzatori in uso
Zlide - Zenith Pro - Nautilus GT - Dvarw - Siren V2 - Bd Vape Precisio - Fev 4.5s+ - Spica Pro - etc
È da qualche lustro che è così, siamo solo noi due a saperlo?
 

Lorenzo 72

Membro dello Staff
SEF Supporter
Utente SEF
Registrato
3 Ago 2016
Messaggi
4.410
Gradimento
703
Punti
213
Località
Trieste
Dispositivi in uso
Parecchie
Atomizzatori in uso
Idem come sopra
@Fox70 Non credo la batta.... c'è una box a lamella a 1400€....stratum.
 

Offerte e Sconti

FRAGOLONE Suprem-e Descrizione: Crostatina di fragole con crema...
In Offerta ZELOS NANO -ASPIRE-
Zelos Nano è la nuova aggiunta di Aspire alla famiglia Zelos, si...
RIPLEY MTL/RDL RDTA è stato concepito per affiancare all’incredibile...
ecco disponibili i nuovissimi aromi concentrati di estratti...
Alto