DottorG

Utente SEF
Registrato
10 Set 2023
Messaggi
54
Gradimento
4
Punti
8
Località
Milano
Nome
Edo
Dispositivi in uso
N/D
Atomizzatori in uso
N/D
Salve, sto usando nicotina a 6mg/ml in 50/50.
Ieri ho provato un liquido pronto della Boom 70/30 (PG/VG) non mentolato e l’hit è su un altro livello, nonostante ciò ho il terrore per delle possibili perdite in tank (sto usando il penodat v1).
Nonostante la bassa produzione di vapore (che per me è relativamente poco importante) l’hit mi ha piacevolmente colpito, anzi colpito forte, una cosa che adoro e mi ricorda moltissimo i drum fatti con tabacchi secchi e forti (tipo pueblo) e mi è subito balenata l’idea di poter abbassare la nicotina! Arrivo al punto: prima pensavo di alzare la nicotina ad 8 perché a 6 non mi dava molta hot, ma con un 70/30 a 6mg/ml direi che l’hit è triplicata (grazie al PG giustamente)…consigliereste di fare liquidi 70/30 o magari 65-35? L’utilizzo di acqua influisce sull’hit?
Altrimenti ho visto un aroma FA per aumentare l’hit? Consigliate questo o altri prodotti? Per i più esperti: li possiamo considerare sicuri?
 

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
17.832
Gradimento
3.099
Punti
419
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
consigliereste di fare liquidi 70/30 o magari 65-35? L’utilizzo di acqua influisce sull’hit?
L'acqua non determina un maggiore colpo in gola, ma riduce la percezione del dolce oltre a garantire una leggera longevità in più delle coil per la minore caramellizzazione delle coil.
A determinare il colpo in gola possono contribuire, in maniera sostanziale, grado di nicotina, maggiore presenza di glicole propilenico e potenza di erogazione (più vapore/aerosol prodotto maggiore quantità di nicotina che colpisce la gola). Da non sottovalutare anche campana e camino di un atomizzatore e giro dell'aria, ma in parte minore cioè non sono poi molti gli atomizzatori che esaltano il colpo in gola. Uno fra questi è il Fev 4.5S.
Sicuramente maggiore glicole propilenico, maggiore sarà il colpo in gola a parità di nicotina.
Prova un 65% pg e 35% vg, con nicotina a 6 mg/ml. Problema fluidità e rischio perdite, bisogna fare delle prove con la quantità di cotone e rigenerazioni più accurate.


Altrimenti ho visto un aroma FA per aumentare l’hit? Consigliate questo o altri prodotti? Per i più esperti: li possiamo considerare sicuri?
Personalmente non ne conosco altri prodotti. @Iv3shf può essere più preciso in merito, personalmente mai usato/i perché non ricerco il colpo in gola. Sicuri in che senso?
 

DottorG

Utente SEF
Registrato
10 Set 2023
Messaggi
54
Gradimento
4
Punti
8
Località
Milano
Nome
Edo
Dispositivi in uso
N/D
Atomizzatori in uso
N/D
L'acqua non determina un maggiore colpo in gola, ma riduce la percezione del dolce oltre a garantire una leggera longevità in più delle coil per la minore caramellizzazione delle coil.
A determinare il colpo in gola possono contribuire, in maniera sostanziale, grado di nicotina, maggiore presenza di glicole propilenico e potenza di erogazione (più vapore/aerosol prodotto maggiore quantità di nicotina che colpisce la gola). Da non sottovalutare anche campana e camino di un atomizzatore e giro dell'aria, ma in parte minore cioè non sono poi molti gli atomizzatori che esaltano il colpo in gola. Uno fra questi è il Fev 4.5S.
Sicuramente maggiore glicole propilenico, maggiore sarà il colpo in gola a parità di nicotina.
Prova un 65% pg e 35% vg, con nicotina a 6 mg/ml. Problema fluidità e rischio perdite, bisogna fare delle prove con la quantità di cotone e rigenerazioni più accurate.



Personalmente non ne conosco altri prodotti. @Iv3shf può essere più preciso in merito, personalmente mai usato/i perché non ricerco il colpo in gola. Sicuri in che senso?
Innanzitutto ti ringrazio per le preziose informazioni!
Capisco per la questione dolce dell’acqua e adesso mi spiego perché qualcuno la usa solo nei tabaccosi organici.
A pochi watt di differenza tipo 9w vs 11w ho notato un calo dell’hit soverchiato dal calore, ma può essere solo una mia impressione, ma non può essere la mia opzione.
Quindi campagna più grande maggiore hit? O è proprio la geometria della campana? rapporto altezza e diametro?
Il Fev 4.5s lo possiedo e non posso che confermare personalmente, ma è quasi un dripper e fuori casa non mi fido a portarlo (la cosa più odiosa dei rigenerabili sono le perdite per me, fuori casa anche solo una goccia è una cosa che non posso sopportare).
Quindi mi confermi che un atom ben rigenerato (che tendenzialmente non perde di base) non ha problemi a gestire anche liquidi molto più fluidi? Sopratutto ora che ci stiamo avvicinando a temperature più fredde.
Avevo letto un post dove avevate risposto proprio tu, @Iv3shf e @GioGio (tra l’altro dove diceva di utilizzare liquidi in questa composizione senza problemi).

Proverò sicuramente e ti farò sapere!
Ah, pensavo ne facessero più case produttrici, mi ci sono imbattuto per caso in questa di FA.



Comunque l’acqua ho sempre preferito non usarla per non aggiungere “acqua nei polmoni” pensi sia ridicola come cosa viste le quantità o confrontata agli aromi alcuni dei quali contengono anche etanolo che non fa per niente bene?
 
Ultima modifica:

Iv3shf

Mixing Expert
Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
13 Apr 2016
Messaggi
7.490
Gradimento
2.694
Punti
304
Località
Cervignano del Friuli
Nome
Frank
Dispositivi in uso
SX mini SL - VF Vaporflask - VT Inbox 75 - Predator - Chanupa - Totem Palladio - Pico 75 X2 - TC60 X2 Steampunk modded
Atomizzatori in uso
Le Zephyr X 2- Nextasis - Satburn 22 - Spider - Paravozz - VWM NextEra - Hadaly (a mesh) - Entheon
Eccomi qua, io rispondo però.... sapete come va a finire.

Vado subito al dunque, Flash FA personalmente non mi dà assolutamente nessun hit, e purtroppo ammutolisce anche il liquido, è una questione personale tanti lo sentono tanti no, io sono tra i meno fortunati, ma il comune denominatore è sicuramente il muting.

Il liquido che hai provato era già nicotinizzato o l'hai fatto tu con nicotina acquistata?

Parliamo invece dei nicotine enhancers, Pepe Nero, peperoncino o spezie varie (FLV Heat, TPA Holiday spice, Cannella, Anice ecc.) , ma anche Flash, o qualsiasi aroma che va a toccare i ricettori nicotinici.

Una lettura al volo?:


Non è un argomento facile e neanche tanto trattato, ma se pensiamo agli additivi e che hanno usato le BT per aumentare l'hit ci viene il mal di testa (negli anni 90 erano oltre 600) e scommetto che se guardiamo attentamente quelle componenti ne troviamo tanti di interessanti che potrebbero essere ricreati nel nostro mondo.


Non essendoci una risposta secca, quelle che seguono sono mie considerazioni da brainstorming, chiaramente evitiamo quelle banali che sa chiunque, cioè aumentare il PG e usare mentolati.

Sembrerebbe che tanti terpeni combinati aumentino la sensibilità dei recettori nicotinici nAChR oltre chiaramente l'Acetilcolina e la Nicotina e non approfondirei l'acetilcolina visto che è tra i più importanti neurotrasmettitori del corpo umano, guardiamo invece quali potrebbero legarsi ed enfatizzarli.

Se ci focalizziamo sui terpeni il primo che mi viene in mente è il Linalolo e guarda caso era il componente maggiore del primo RY4 (guardate il mio articoletto sulla storia dell'RY4) ha un leggero sentore di legno di rosa e linaloe per associazione nel mio cervellino mi viene in mente di usare anche Legno di Quercia FA (usa una resina ma non lo dite in giro..) ma anche limonene (lo troviamo dappertutto nei nostri aromi) eucaliptolo, essendo monoterpeni hanno una volatilità molto alta. Molto più stabili i tetraterpeni (carotenoidi) diterpeni e i triterpeni, un'ottimo punto per capire se sono usati negli aromi è il solito link:

Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

dove accanto ogni molecola viene spiegato il tipo.

Personalmente penso invece che tanti esteri facciano lo stesso ne troviamo tantissimi nella lista della Reynolds di cui sopra, è qua che mi viene il dubbio, in un post anni fa un utente diceva che la Pesca Juicy TPA gli aumentava l'hit, un aroma relativamente innocuo e che unc'azzecca niente con l'hit, ma se lo guardiamo attentamente:

Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

e facciamo un controllo incrociato con la lista di cui sopra troviamo tantissimi di quegli "ingredienti" in comune, a quel punto forse ha un senso.

Alcolici, in tanti lo usano per aumentare l'hit 0,2-0,5% nella base (Su ELR nella creazione di liquidi c'è addirittura la casellina apposta) Rum e Vodka sono i più usati.

Solo due cose buttate lì, però la cosa più semplice è: cambiate tipi e marche di nicotina, (neanche potete immaginare le differenze tra produttori) usate solo Nic in PG, fate mix con PG alta, usate spezie (specialmente nei tabacchi) segnatevi gli aromi che vi danno più hit e usateli.

Un'ultima nota.... Tabaccoso Organico???? Quando l'ho visto mi è venuto un conato...

Vabbè, un aggettivo denominale per definire un "quasi" tabacco?? O per definire "al gusto" di tabacco? Cos'è un tabaccoso?
Organico?? NON ESISTE come definizione!!!! La definizione giusta è aromi naturali, punto, organico è tutto un'altro discorso e non definisce nessun aroma anche se derivato da materia vegetale.
Non per fare un flame ma aiutare ad usare la definizione corretta, chi la usa si autodefinisce immediatamente, non è decisamente del campo e di aromi ne capisce ben poco, evitiamolo.
 
Ultima modifica:

Nicolasan

Utente SEF
Registrato
21 Apr 2017
Messaggi
1.748
Gradimento
492
Punti
164
Località
Pianeta Terra
Nome
Nicolasan
Dispositivi in uso
N/D
Atomizzatori in uso
N/D
Io userei il termine estratto o macerato per identificare un aroma ricavato da foglie di tabacco (usando l’una o l’altra a seconda del metodo di estrazione).
Ritornando IT, aggiungerei solo un altro aspetto che credo sia l’unico che non è stato ancora trattato. Il calore ammazza un po’ la percezione del colpo in gola. Ragion per cui, generalmente, camini lunghi (e drip tip… lunghi) potrebbero aiutare a percepire un hit più pronunciato.
Anche aumentare la superficie di vaporizzazione ha un senso: più spire permettono di incrementare la vaporizzazione di ogni singolo tiro senza dover necessariamente spingere troppo con i watt con il rischio di aumentare troppo il calore del vapore.
In linea di massima anche usare fili non troppo spessi dovrebbe migliorare la percezione del colpo in gola (ma è un discorso che andrebbe approfondito…).
Concludo dice edi che anche bere un bel bicchiere di acqua (meglio se fredda) prima di tirare possa dare qualche risultato a riguardo.

P.s.
Quando faccio qualche tiro dopo aver falciato l’erba del il giardino (con il tagliaerba) senza usare alcuna mascherina percepisco un hit davvero molto forte e fastidioso (nonostante uso liquidi a max 2mg/ml). Credo perché le vie respiratorie sono irritate dalla polvere/polline ecc… ecc…
 

Pegasocv

Utente SEF
Registrato
15 Nov 2021
Messaggi
256
Gradimento
103
Punti
44
Località
Veneto
Nome
pegaso
Dispositivi in uso
n/d
Atomizzatori in uso
n/d
@DottorG io sono uno delle bestie rare che usa da sempre (anni) il PG al 70%, lo uso sia sulle POD che sui rigenerabili. In generale non vedo tutte queste difficoltà ma è anche vero che cambiando POD o atomizzatore, cotone ecc. puoi avere un risultato diverso.
 

Iv3shf

Mixing Expert
Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
13 Apr 2016
Messaggi
7.490
Gradimento
2.694
Punti
304
Località
Cervignano del Friuli
Nome
Frank
Dispositivi in uso
SX mini SL - VF Vaporflask - VT Inbox 75 - Predator - Chanupa - Totem Palladio - Pico 75 X2 - TC60 X2 Steampunk modded
Atomizzatori in uso
Le Zephyr X 2- Nextasis - Satburn 22 - Spider - Paravozz - VWM NextEra - Hadaly (a mesh) - Entheon
@pegasocv non sei una bestia e neanche rara, una volta il VG veniva usato moolto basso, è con l'avvento del Cloud che si è alzata la VG, se leggi il mio articolo sull'RY4 vedrai che la VG è al 14%.
Anche aumentare la superficie di vaporizzazione ha un senso: più spire permettono di incrementare la vaporizzazione di ogni singolo tiro senza dover necessariamente spingere troppo con i watt con il rischio di aumentare troppo il calore del vapore.
In linea di massima anche usare fili non troppo spessi dovrebbe migliorare la percezione del colpo in gola (ma è un discorso che andrebbe approfondito…).
E lo facciamo subito!
Quoto in toto, a parità di resistenza e di heat flux, alzando il diametro dei fili (abbassando l'AWG) si aumentano le spire e la potenza, tendenzialmente si va in Subohm e si aumenta l'hit e occhio all'aria.. va regolata alla bisogna, vedi:

Il mio sweet spot...:24: dove in mesh wick vado dai 0,4 ai 0,7 e in mesh coil da 0,15 ai 0,30 usando una VB260, e regolo l'aria di conseguenza, ma è solo un esempio.. ci sono mille maniere, basta regolarsi in base all'atom.
 

DottorG

Utente SEF
Registrato
10 Set 2023
Messaggi
54
Gradimento
4
Punti
8
Località
Milano
Nome
Edo
Dispositivi in uso
N/D
Atomizzatori in uso
N/D
Eccomi qua, io rispondo però.... sapete come va a finire.

Vado subito al dunque, Flash FA personalmente non mi dà assolutamente nessun hit, e purtroppo ammutolisce anche il liquido, è una questione personale tanti lo sentono tanti no, io sono tra i meno fortunati, ma il comune denominatore è sicuramente il muting.

Il liquido che hai provato era già nicotinizzato o l'hai fatto tu con nicotina acquistata?

Parliamo invece dei nicotine enhancers, Pepe Nero, peperoncino o spezie varie (FLV Heat, TPA Holiday spice, Cannella, Anice ecc.) , ma anche Flash, o qualsiasi aroma che va a toccare i ricettori nicotinici.

Una lettura al volo?:


Non è un argomento facile e neanche tanto trattato, ma se pensiamo agli additivi e che hanno usato le BT per aumentare l'hit ci viene il mal di testa (negli anni 90 erano oltre 600) e scommetto che se guardiamo attentamente quelle componenti ne troviamo tanti di interessanti che potrebbero essere ricreati nel nostro mondo.


Non essendoci una risposta secca, quelle che seguono sono mie considerazioni da brainstorming, chiaramente evitiamo quelle banali che sa chiunque, cioè aumentare il PG e usare mentolati.

Sembrerebbe che tanti terpeni combinati aumentino la sensibilità dei recettori nicotinici nAChR oltre chiaramente l'Acetilcolina e la Nicotina e non approfondirei l'acetilcolina visto che è tra i più importanti neurotrasmettitori del corpo umano, guardiamo invece quali potrebbero legarsi ed enfatizzarli.

Se ci focalizziamo sui terpeni il primo che mi viene in mente è il Linalolo e guarda caso era il componente maggiore del primo RY4 (guardate il mio articoletto sulla storia dell'RY4) ha un leggero sentore di legno di rosa e linaloe per associazione nel mio cervellino mi viene in mente di usare anche Legno di Quercia FA (usa una resina ma non lo dite in giro..) ma anche limonene (lo troviamo dappertutto nei nostri aromi) eucaliptolo, essendo monoterpeni hanno una volatilità molto alta. Molto più stabili i tetraterpeni (carotenoidi) diterpeni e i triterpeni, un'ottimo punto per capire se sono usati negli aromi è il solito link:

Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

dove accanto ogni molecola viene spiegato il tipo.

Personalmente penso invece che tanti esteri facciano lo stesso ne troviamo tantissimi nella lista della Reynolds di cui sopra, è qua che mi viene il dubbio, in un post anni fa un utente diceva che la Pesca Juicy TPA gli aumentava l'hit, un aroma relativamente innocuo e che unc'azzecca niente con l'hit, ma se lo guardiamo attentamente:

Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

e facciamo un controllo incrociato con la lista di cui sopra troviamo tantissimi di quegli "ingredienti" in comune, a quel punto forse ha un senso.

Alcolici, in tanti lo usano per aumentare l'hit 0,2-0,5% nella base (Su ELR nella creazione di liquidi c'è addirittura la casellina apposta) Rum e Vodka sono i più usati.

Solo due cose buttate lì, però la cosa più semplice è: cambiate tipi e marche di nicotina, (neanche potete immaginare le differenze tra produttori) usate solo Nic in PG, fate mix con PG alta, usate spezie (specialmente nei tabacchi) segnatevi gli aromi che vi danno più hit e usateli.

Un'ultima nota.... Tabaccoso Organico???? Quando l'ho visto mi è venuto un conato...

Vabbè, un aggettivo denominale per definire un "quasi" tabacco?? O per definire "al gusto" di tabacco? Cos'è un tabaccoso?
Organico?? NON ESISTE come definizione!!!! La definizione giusta è aromi naturali, punto, organico è tutto un'altro discorso e non definisce nessun aroma anche se derivato da materia vegetale.
Non per fare un flame ma aiutare ad usare la definizione corretta, chi la usa si autodefinisce immediatamente, non è decisamente del campo e di aromi ne capisce ben poco, evitiamolo.
Avrò molto da leggere sta notte 😂.
Ti ringrazio per il momento per l’abnorme e spropositata (in positivo) quantità di informazioni che riversi nel forum. Riguardo il Flash (FA) ho letto (quel poco che ho trovato) che viene utilizzato al 20% (?)…quindi sommato al fatto che tu, probabilmente, una delle persone più esperte in materia, lo sconsigli direi di evitare e guardare le altre soluzioni che mi hai presentato. Tra l’altro se modifica l’aroma (e voglio vedere con una concentrazione del 20%) non fa proprio per me, anche se per gustarmi un aroma di base non metto proprio nicotina. Avevo già letto un tuo post riguardo i precursori della nicotina dove citavi per esempio pepe e peperoncino.
Comunque perché parli di mouting? Vuoi dire che all’inizio l’hit data dal flash la sentivi ma poi piano piano si è affievolita fino a sparire? Questo a me avviene anche con la nicotina per questo cerco di cambiare atom se svapo “per sport” davanti alla tv per esempio.

No si tratta di un liquido pronto Boom -Liquirizia e Frutti di Bosco, tra l’altro molto molto buono. Potrebbe essere un pelo scaduto (nicotina ossidata?) dato che la produzione è del 11/22.
Però rileggendo avevo scritto che era pronto quindi probabilmente intendevi quello che uso ora: Menta e Mela ice della svapart (fa un po’ schifo e l’ice non c’è mai, un pelo chimico) anche questo pronto 8mg/ml. Per quanto riguarda i mentolati: usando un mega mentolato che adoro (MrDragon CF) senza nicotina prima di usare questo liquido nicotinato l’hit aumenta e di parecchio quasi fino a farmi tossire, ma come dici, si sapeva. Dici che se mi mangio 3 albumi prima di svapare aumenta l’hit? 😂 Justkidding
Ho un liquido Shakeagrumes a 3mg/ml della Revolute (fatto da me quando ancora si poteva comprare le basi con nicotina (pensa un po’ te lol) sicuramente conterrà limonene, lavo un atom e provo che ne dici? Non ne avevo il coraggio visto che ho paura di che diamine sarà diventata la nicotina lì dentro, però se mi rassicuri provo.

Pensavo di comprare nic in full vg per poterla congelare e ridurre la mobilità delle molecole, perché consigli invece full pg? Hai dei brand di Nico da cui stare lontano/consigliare?

Hahah la questione organico avevo già letto fosse spinosa per te, perdonami è l’abitudine…io non sono di certo del campo, ma organico/di estrazione (fisica o chimica che sia) vs di sintesi/semi sintesi…non capisco perché dici sia sbagliato?
Comunque oggi lèggerò tutto e non mi farò scrupoli a citarti per farti altre 1000 domande. 😂
Grazie! 🙏🏻

@Nicolasan
Grazie per la risposta! Perché atom a camino più lungo darebbero maggiore hit? Non metto in dubbio che lo faccia, anzi penso che tu abbia proprio ragione ma c’è un motivo? Raffredda di più il vapore, solo per quello? Per la questione acqua non so come schierarmi, a volte mi diminuisce l’hit a volte l’aumenta, sia usando acqua fredda che non…
Dopo aver mangiato piccante (@Iv3shf) l’hit aumenta particolarmente, essendo rimaste le molecole sul palato, gola, corde vocali (si ho letto quel post poco tempo addietro 😂), ecc.

@pegasocv siiii, mi ricordo di te in quel post, sopratutto grazie a “Kany-e-Cat” in foto profilo 😂. Mi ricordo che usavi Voopoo e Drag (?) però ti perdeva, non posso permettermi una cosa simile 😭. Uno dei tanti motivi per cui ho abbandonato lo svapo in passato…
Sei riuscito a risolvere? Ho paura che mi finisca tutto il liquido nei fori dell’aria o comunque sbrodoli ovunque (pisci non mi fa impazzire come termine ahah).
Comunque a hit hai notato una differenza palese? Ciò che ho ritrovato in questo liquido 30/70 non è tanto una hit in se ma un raschiare la gola che penso sia dovuto proprio al pg e si avvicini al raschìi in gola delle analogiche, mi confermi?
 

Pegasocv

Utente SEF
Registrato
15 Nov 2021
Messaggi
256
Gradimento
103
Punti
44
Località
Veneto
Nome
pegaso
Dispositivi in uso
n/d
Atomizzatori in uso
n/d
...
@pegasocv siiii, mi ricordo di te in quel post, sopratutto grazie a “Kany-e-Cat” in foto profilo 😂. Mi ricordo che usavi Voopoo e Drag (?) però ti perdeva, non posso permettermi una cosa simile 😭. Uno dei tanti motivi per cui ho abbandonato lo svapo in passato…
Sei riuscito a risolvere? Ho paura che mi finisca tutto il liquido nei fori dell’aria o comunque sbrodoli ovunque (pisci non mi fa impazzire come termine ahah).
Comunque a hit hai notato una differenza palese? Ciò che ho ritrovato in questo liquido 30/70 non è tanto una hit in se ma un raschiare la gola che penso sia dovuto proprio al pg e si avvicini al raschìi in gola delle analogiche, mi confermi?
Attenzione quel "perde" è inteso come condenza che si accumula nel consumare i vari ml dei tank e non un "mi trovo tutto il liquido del tank svuotato in tasca". Io odio prendere in mano la box/POD mod e sentirmi le mani umide perchè dalle asole dell'aria o tra tank e box c'è una trasudazione, è proprio una cosa che mi da fastidio a pelle e per questo che sono sempre in cerca dell'atomizzatore/POD perfetta, ma di contro sono anche pigro all'ennesima potenza e anche se non è tutto sto lavoro anche a fare le spire e regolarle, mettere il cotone e regolarlo... mi da a noia. Adesso mi sono ripromesso che al prossimo acquisto mi prendo un tank a mask rigenerabile e con l'aria dall'alto che mi hanno consigliato sempre in questa bella casetta e vediamo se con l'aria dall'alto è proprio vero che non ci sono perdite e con le mesk la rigenerazione è più veloce e facile.

L'hit come dicevo è anni che uso liquidi al 70% di PG e quindi per me è oramai la norma dovrei farmi un po di giorni con il 50%50% per vedere se mi accorgo della differenza. Comunque essendo a 0% di nicotina e non usando ice, mentolato e "spezie" varie potremmo dire che l'hit viene dal PG.

@pegasocv non sei una bestia e neanche rara, una volta il VG veniva usato moolto basso, è con l'avvento del Cloud che si è alzata la VG, se leggi il mio articolo sull'RY4 vedrai che la VG è al 14%.

...
In effetti ho iniziato ad usare il PG al 70% quando ancora il Cloud non si sapeva nemmeno che esistesse.
 
Ultima modifica:

FabOne

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
3 Feb 2022
Messaggi
2.103
Gradimento
659
Punti
174
Età
47
Località
Bra
Nome
Fabrizio
Dispositivi in uso
Dicodes mini, Telli's Queen dico bf60, VTinbox DNA75, Pico25, PicoX, Pico21700
Atomizzatori in uso
Millenium, Ka SE e V7 e V8, Alpha, Ataman V2, Spica PRO, FVS VS dual, LABS
Fatico un po' a capire cosa scrivi @pegasocv, ma occhio ad alcune cose:
  1. mask e mesk non hanno attinenza con gli atomizzatori per vaporizzare. Mi sa che intendevi a mesh;
  2. quando si parla di mesh si fa sempre confusione: per mesh si intende sempre una maglia sottile di metallo da arrotolare e torciare per usarlo come mezzo di alimentazione in atomizzatori genesis, ovvero un sistema di alimentazione (pescando da un tank sotto il deck) del liquido verso la coil (fatta di tradizionali spire di filo resistivo) alternativo al cotone (che ora è il sistema maggiormente diffuso).
    Ci sono alcuni atom polmonari che utilizzano delle lamelle metalliche traforate come resistenza, alternativa alle tradizionali spire di filo resistivo, alimentato dal tradizionale cotone che viene "ammassato" sotto tale lamella curvata.
    L'equivoco nasce dal fatto che commercialmente queste resistenze a lamelle vengono chiamate mesh;
  3. ocio che gli atom (non sono tanti) a resistenza a lamelle sono tutti flavor/DL, nessuno MTL;
  4. ocio a non confondere un miscela 70%PG con una miscela polmonare, che tradizionalmente 70/30 ovvero 70 VG e 30 PG.
    In generale le miscele per polmonare sono sbilanciate verso il VG (solitamente almeno il 70%), mentre le miscele sbilanciate verso il PG (almeno il 55%) sono per esigenze in MTL su vecchi sistemi (parliamo di almeno un decennio fa) che non lavorano bene con miscele più dense (ad esempio anche i succitati genesis a mesh).
In effetti ho iniziato ad usare il PG al 70% quando ancora il Cloud non si sapeva nemmeno che esistesse.

I sistemi cloud esistevano già nel 2011 (quando ho iniziato la prima volta), solo che erano poco pratici a causa della tecnologia (si pensi già solo all'autonomia delle batterie dell'epoca) e da allora sono caratterizzati da miscele 70/30 o 80/20 (lo standard per indicare le miscele per i vaporizzatori personali è sempre VG/PG).
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
5,00 stella(e) 1 valutazioni
Visite
885
Gradimento
6
Valutazioni
1
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.809
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
2.014
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.400
Gradimento
4
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
4.275
Gradimento
13
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
4.108
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto