Vapor Cave, Prove E Recensioni.

Partners

vanilla royale.jpg
"Miscela aromatica di tabacchi Orientali con trattamento “pericato” e affinamento
su vapori di vaniglia di qualità “Vanille Givrée”.
Gusto dolcemente vanigliato con leggero retrogusto tabaccoso.
Maturazione minima 20 giorni."


El Turòn
"Base Burley con aroma al Torrone e...un “cicinin” di Pesca.
Mix goloso e ...
Maturazione minima : 20 gg"

1589494909352.png

Miscelati il 22 dicembre.
Due tabacchi aromatizzati che forse faranno storcere il naso ai "puristi" del tabacco strong e amaro.
A me piacciono e parecchio.
Luigi Scolari miscela tabacco e fragranze nobili e gustose con una sensibilità rara e il risultato è coinvolgente e gustoso.
Fatto un tiro si resta un attimo perplessi cercando di carpire le varie componenti.
Poi se ne fa un altro, per capire meglio....poi un altro ancora...e diventa svapo compulsivo :)
Il tabacco si sente, ma non domina, la sua forza viene piacevolmente accompagnata da note di ottima vaniglia nel Vanille Royale, e da note di torrone e pesca nel burley di el Turòn.
Provati entrambi su reo e origen little coil frontale kanthal a1 0,32 7 spire su punta da 2,5 e byka V6 coil ss316L 26 ga 6 spire su punta da 2,4 per 0,4 ohm box settata in tc 200° da 10 a 15 W di spunto.
 
Ultima modifica:
Seguo, anche se preferisco i tabaccosi puri o in miscela senza aggiunta di altri aromi.

Sono molto curioso di provare i VC, oggi mi arrivano Spirit, Kent e Spitfire della linea Air. Sino ad ora mi sono concentrato solo su La Tabaccheria, Azhad e gli El Toro perché i lunghi tempi di maturazione dei Vapor Cave mi hanno un po' frenato. Ora staremo a vedere come vengono questi che ho preso e che preparerò su base 50/50 (Pink Mule o Lodigiano).
 
Io sono tentato dal Laodicea...pero a pensare i tempi di maturazione, non l'ho ancora preso!

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk
 
E più aspetti più si allungano....
Prendi, miscela , conserva e dimentica....

Inviato dal mio SM-P605 utilizzando Tapatalk
 
anima nera.jpg


Spettacolare !!!
Miscelato a fine giugno 2016.
50/50 a 6 mg/ml di nicotina.
Mister Vapor Cave, Gigi Scolari, scrive nella presentazione dell'aroma:
"Miscela Riserva di tabacco Nero Francese e Virginia essiccato al
sole. Affinamento con doppia macerazione simil Black Cavendish.
Gusto forte e deciso con retrogusto fumoso.
Maturazione minima 45 giorni."

Per chi vuole approfondire : La lavorazione Cavendish | GustoTabacco

E' uno svapo dalle tante sfaccettature.
A bassi wattaggi ( 8/12) si apprezzano le note dolci ed aromatiche del virginia, mai stucchevoli, alzando (13/16) si avverte di più il kentucky nero, sempre mitigato dal dolce Virginia.
Oltre i 16watt esce fuori prepotente ed è un'esperienza "mistica".
Sembra di tornare sedicenni, quando capitava di provare una di quelle sigarette dal tabacco scuro e dal gusto prepotente.
Rende bene sia in BF, con atomizzatori dedicati ai tabacchi, che con tank come KLP e ByKa. Col Rocket R è mostruosamente buono.
Ho paura a provarlo in flavour chasing....potrei uscirne traumatizzato :lol:

Vabbè....ordinati altri 30 ml......

La cosa brutta dei VC è che mi stanno sempre più allontanando dalla progettazione di liquidi non tabaccosi.
 
I 2 aromi Vapor Cave che voglio segnalare sono due miscele in stile Cavendish
(Per chi vuole approfondire: La lavorazione Cavendish | GustoTabacco)
Luigi Scolari, collaborando con aromatieri francesi che gli hanno messo a disposizione estratti naturali ottenuti direttamente da frutti coltivati biologicamente, ha elaborato una serie di aromi stupefacenti.
Naturalmente sia i tabacchi che gli aromi fruttati o "cremosi" non contengono molecole aromatizzanti di origine sintetica.



cave n fruit 2.png

E' una miscela di tabacco Latakia siriano aromatizzato con Pera Williams.
Il contrasto tra le note decise e forti del Latakia vengono accostate alla dolcezza mai stucchevole e fine a se stessa di una pera che mi piacerebbe poter assaggiare in purezza, tanto è buona.
Se avete assaggiato le acquaviti alla pera prodotte in Sud Tirolo, richiamate quei sapori e avrete un’idea del contrasto . Ma pur sempre di un tabacco stiamo parlando e di un Signor Tabacco.
Svapato “giovane” (15/20 giorni di maturazione) esce fuori la dominante fruttata e dolce della pera, lasciato a riposare per più tempo il Latakia prende il sopravvento, sempre contrastato piacevolmente dalla componente elegante della pera.




cave n fruit 3.png

Qui siamo in paradiso.
E' l'aroma organico che ha ricevuto molti premi a livello internazionale nel 2016.
Siamo in presenza di una miscela di tabacchi Burley, Oriental e Virgina con l'aggiunta di aroma organico di albicocca.
E' uno dei miei liquidi preferiti, perchè non stanca mai e viene sempre voglia di sentirne il gusto.
Riporto la recensione di The Flavourist.net, che coglie perfettamente il senso di questo meraviglioso liquido.

"The Flavourist ha testato questo aroma a diversi stadi di “maturazione”, questo perchè come segnalato dalproduttore, la combinazionetra tabacchi estratti e aromi fruttati organici presenta una naturale variabilità nel
tempo.
Maturazioni più brevi tenderanno ad esaltare la componente fruttata che al contrario si smorzerà in favore
del tabacco in presenza di maturazioni più lunghe. Diversamente da quanto accade per gli aromi di “solo”
tabacco, in questo caso non esiste una maturazione ideale; al vaper dunque la possibilità di scegliere la sua
preferita.
All’olfatto Cave N Fruit 3 appare un aroma estremamente delicato e raffinato. L’albicocca si percepisce in
modo nitido e spicca profumata e dolce. La percezione tabaccosa resta in secondo piano, lasciando
chiaramente intendere che non è il tabacco l’attore principale di questo mix. Appare chiara l’intenzione di
Vapor Cave di fare emergere la qualità dell’estratto di frutta utilizzato senza mai dimenticare l’importanza e il
dosaggio dei tabacchi scelti per l’occasione. Un esercizio dove conoscenza, delicatezza e precisione sono
fondamentali per un risultato finale ottimale.
La prova di svapo esalta il gusto dell’albicocca ma non oscura del tutto il blend tabaccoso.
L’aroma si propone in inspirazione con una base secca e lievemente acidula di tabacco burley (è quello
sicuramente più presente e distinguibile) che, con un timbro piuttosto lineare e pulito, accompagna una
gustosissima albicocca.
Sul sapore di questo estratto di albicocca, credetemi gli aggettivi non si sprecano. Dolce, morbida, gustosa e
deliziosa, che altro aggiungere… E’ un’albicocca matura e la sua polpa ha un perfetto grado di consistenza. E’
questa la sensazione che ci trasmette. Un’aromaticità esaltante e una naturale dolcezza che cattura ad ogni
boccata.
A stadi iniziali di maturazione, Cave N Fruit 3 potrà sorprendervi anche se svapato aumentando
leggermente e progressivamente l’ariosità del vostro atomizzatore, perchè ne verrà esaltata la struttura
vellutata dell’estratto di albicocca rendendo così la vaporizzazione piacevolmente più grassa.
Il prolungamento della maturazione come anticipato, modifica sensibilmente la struttura aromatica del
prodotto e di conseguenza la svapata. L’incedere dei giorni andrà a valorizzare il blend dei tabacchi e su tutti le
note lineari e secche del burley solo in parte spalleggiato da una discreto sottofondo vegetale di Oriental,
mentre il Virginia sembra perdersi e confondersi tra i profumi dell’albicocca.
Il cambiamento aromatico va vissuto con interessante curiosità, seguendo l’evoluzione del gusto e il relativo
livello di apprezzamento del nostro palato. Le boccate restano comunque sempre aggraziate perchè la
dolce eleganza del fruttato resta un marchio di fabbrica per questo aroma, nonostante l’asticella di confine
tra tabaccoso e fruttato si sposti col trascorrere dei giorni. In esalazione sarà sempre l’armonia e la morbidezza
dell’albicocca a farsi sentire riempendo di gusto la svapata.
Ai tabacchi, in questo nuovo “progetto” brillantemente costruito e diretto da Vapor Cave, è stato affidato il
ruolo di attori non protagonisti, ma la scelta ed il copione degli “actors in a supporting role” sappiamo quanto
sia fondamentale. Anche il migliore estratto di albicocca non si sarebbe potuto esprimere al meglio senza la
regia di Vapor Cave che gli affianca un Burley, un tabacco da “riempimento”, che risulta determinante per il
completamento di questo capolavoro aromatico.
A questo Burley e in seconda battuta all’Oriental il compito di conferire alla mistura quel timbro di moderata e
verde secchezza che non faccia mai dimenticare al vaper che è in presenza comunque di un tabaccoso che,
seppur aromatizzato, resta sempre un tabacco estratto targato Vapor Cave."
 
Cavolo sono iscritto al gruppo da mesi ma come faccio ad aspettare quei tutti quei mesi di maturazione....penso sempre "oggi li prendo oggi li prendo"...ma ancora nulla!!

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk
 
Ma vai tranquillo e compra quelli che piú ti ispirano li misceli e ti dimentichi di averli fatti e nel frattempo continui a scapparti quello che ti sei sempre svapato, poi a giro cominci a svaparli.... io ho fatto cosí
 
sto drippando su strike18 il peach black dopo solo 7 gg di maturazione.(ero troppo curioso) È qualcosa di fantastico già ora! non posso più smettere! siamo sicuri che serva una lunga maturazione?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
M
Io fino ad adesso ho provato il west, puros y maduro , picadura e harem.
I primi tre sono molto blandi , l'harem è buono ma da degustazione non all day, la liquirizia dopo un po' stanca.....


peace & love
 
Come è bello "sentire" diversamente gli stessi aromi.

Il West è uno dei Vapor Cave che preferisco ( è anche uno dei più venduti insieme al National)

“… Per quanto mi riguarda questo aroma lo considero tra le miscele migliori fino ad
ora assaggiate in fatto di aromi estratti da tabacco.
Il perchè è presto detto: su una base di soli tre tabacchi (Burley, Virginia, Latakia),
peraltro tra i più diffusi ed utilizzati nelle estrazioni per liquidi tabaccosi, Vapor cave è
riuscito a dosarne l’utilizzo in modo speciale, conferendo alla miscela finale un gusto
secco e rude ma non prepotente; la chicca del West però, sta nell’utilizzo ridotto e
sapiente del Latakia che regala a questo aroma un leggero sapore speziato e a tratti
pungente, ma è un pungente amabilissimo che resta nel palato a fine svapata.
West al momento è il mio aroma da svapo quotidiano e non perchè sia vicino al gusto
sigaretta (in questo dissento dal produttore), ma perchè la miscela così concepita è
perfetta per questo tipo di utilizzo, non stanca mai e soprattutto, complice il Latakia, non
annoia mai.
Vapor cave con il West ha creato un “mostro” ma forse non lo sa…”
cit. E-liquids reviews

Puros y Maduro e Picadura sono aromi dal gusto molto delicato, derivato dai tabacchi da cui sono tratti.
Non li definirei, però, blandi.
Certo che se sei abituato a svapare Latakia o Kentucky sentirai "blando" qualsiasi altro aroma.
 
Che bel 3d..complimenti all'autore. È da un po' che non provo le miscele vc.. Colpa della linea air (syrian soul in primis) che all inizio mi ha sedotto e poi boh mi ha lasciato senza spiegazioni. Se qualcuno ha un pdf aggiornato degli aromi e lo puo' postare gli e ne sarei grato. Ci voglio riprovare

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
 
M
Come è bello "sentire" diversamente gli stessi aromi.

Il West è uno dei Vapor Cave che preferisco ( è anche uno dei più venduti insieme al National)

“… Per quanto mi riguarda questo aroma lo considero tra le miscele migliori fino ad
ora assaggiate in fatto di aromi estratti da tabacco.
Il perchè è presto detto: su una base di soli tre tabacchi (Burley, Virginia, Latakia),
peraltro tra i più diffusi ed utilizzati nelle estrazioni per liquidi tabaccosi, Vapor cave è
riuscito a dosarne l’utilizzo in modo speciale, conferendo alla miscela finale un gusto
secco e rude ma non prepotente; la chicca del West però, sta nell’utilizzo ridotto e
sapiente del Latakia che regala a questo aroma un leggero sapore speziato e a tratti
pungente, ma è un pungente amabilissimo che resta nel palato a fine svapata.
West al momento è il mio aroma da svapo quotidiano e non perchè sia vicino al gusto
sigaretta (in questo dissento dal produttore), ma perchè la miscela così concepita è
perfetta per questo tipo di utilizzo, non stanca mai e soprattutto, complice il Latakia, non
annoia mai.
Vapor cave con il West ha creato un “mostro” ma forse non lo sa…”
cit. E-liquids reviews

Puros y Maduro e Picadura sono aromi dal gusto molto delicato, derivato dai tabacchi da cui sono tratti.
Non li definirei, però, blandi.
Certo che se sei abituato a svapare Latakia o Kentucky sentirai "blando" qualsiasi altro aroma.
Provato anche il National e questo è un bel all day lo trovo migliore del west .
Non capisco la differenza tra blandi e delicati a questo punto....
Puros y maduro e picadura molto probabilmente ad una percentuale di diluizione maggiore sono migliori perché la base di un buon aroma c'è tutta però si percepisce quando potrebbe essere ben più presente.
Svapo un po' di tutto nel campo dei tabaccosi e con atom e sistemi diversi proprio per non compromettere con giudizi affrettati nessun aroma.
No il Kentucky non è il mio aroma mentre il Latakia lo trovo piacevole solo nei blend .....
Purtroppo alla fine il giudizio lo fa la papilla , può piacere o meno?, si può migliorare o cestinare ? È eccezionale o fa schifo?
Bisogna solo provare e lavorarci su..... picadura lo riprenderò ma solo per provarlo al 15% così come il puros y maduro.


peace & love
 
Che bel 3d..complimenti all'autore. È da un po' che non provo le miscele vc.. Colpa della linea air (syrian soul in primis) che all inizio mi ha sedotto e poi boh mi ha lasciato senza spiegazioni. Se qualcuno ha un pdf aggiornato degli aromi e lo puo' postare gli e ne sarei grato. Ci voglio riprovare

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
Qui c'è una lista aggiornata dei VC:
Aromi Vapor Cave Gennaio 2017.pdf - DocDroid
Oltre ai già citati west e national, a me piace molto l'est sobranie, e trovo piacevole la serie fruttata. Mentre sto aspettando e sperando che si stemperi ancor di più la nota sciroppata di quello con le fave di cacao che a giorni compie tre mesi, al secondo era ancora molto sovrastante e che si imponga il laodicea.
 
Alto