Partners

Smok Nfix Pod Kit
Questo dispositivo non contiene tabacco, nicotina o altri liquidi.

1.jpg


SMOK Nfix

Smok è una azienda leader nel settore dello svapo, non poteva lasciarsi sfuggire l'occasione di mettere sul mercato una Pod dal semplice aspetto "Penna Style" ma con contenuti hi-tech. La pod infatti è elettronica con tiro automatico, schermo Oled, batteria da 700mAh e presa di ricarica di tipo C.

Ed ecco la Smok Nfix 1-25W
Buona lettura.


La confezione all'anteriore riporta l'immagine dell Nfix Kit, vengono ricordati alcuni "highlight" come la Nfix coil da 0.8Ω, i 3ml di capacità della cartuccia, lo schermo Oled da 0.69". Il Wattaggio variabile (1-25W), la batteria ricaricabile da 700mAh, la presa di ricarica Type-C e il colore del dispositivo.

Sul retro sono elencati: il contenuto, le avvertenze, loghi, marchi e il security check.

2.jpg


Contenuto del kit Nfix
1 dispositivo NFIX
2 Coil NFIX DC0.8ΩMTL
1 Cavo di ricarica tipo C
1 Scheda avvertenze
1 Manuale utente

3.jpg


Nfix Pod Kit Caratteristiche:
Dimensioni 110,5 mm x 21,5 mm x 13 mm
Peso: 37 g
Capacità della batteria: 700 mAh
Gamma di resistenze supportate: 0,6 Ω-3,0 Ω
Gamma di potenza: 1-25 W
Cartuccia Nfix: PCTG da 3ml
Coil NFIX DC0.8Ω MTL doppia bobina range 15-25W

4.jpg


5.jpg


Colori disponibili Nfix

6.jpg


La Smok Nfix si presenta come una stick classica. Il corpo ha un solo pulsante, serve ad accendere/spegnere il dispositivo e a regolare l'alimentazione. Lo schermo assolve alle funzioni di controllo. L'attivazione del dispositivo è del tipo a puff automatico.

7.jpg


Sul bordo ci sono due fori di air-flow (uno per lato)

8.jpg


Il fondo della Nfix ospita una pregevole (per il tipo di dispositivo) presa di ricarica di tipo-C.
Il vano per ospitare la pod ha un foro di alimentazione posto al centro dei due pin di contatto.

9.jpg


La Pod del tipo usa e getta può contenere fino a 3ml di liquido è costruita in PCTG e offre una buona trasparenza.
Al refill si accede sollevando il tappo in gomma posto lateralmente.
La resistenza premontata è una double coil da 0.8Ω con range 15-25W, in alternativa acquistabile a parte troviamo una single mesh/coil da 0.8Ω con range 10-15W

10.jpg


11.jpg


Smok Nfix esploso:

12.jpg


Come funziona la Smok Nfix:

Premendo cinque volte l'unico tasto di regolazione accendiamo/spegniamo il dispositivo. All'accensione compare prima la scritta SMOK, successivamente viene indicata la versione del firmware, allo spegnimento compare il messaggio "goodbye".

Premendo tre volte consecutivamente il tasto di regolazione potremmo regolare il wattaggio da 1 a 25W. Quando si raggiungono i 25W si riparte di nuovo da 1W.
Il numero di puff torna a zero dopo aver ricollegato la pod.

13.JPG


La presa di ricarica di tipo-C è posta sul fondo del dispositivo, l'intero ciclo di ricarica dura circa 60 minuti.
Le protezioni multiple prevedono:
  • Identificazione intelligente dell'atomizzatore
  • Cut-Off a 8s
  • Protezione da corto circuito
  • Protezione da basso voltaggio

14.jpg


15.jpg


Considerazioni Finali:

Dopo averla testata per un po' ritengo che la Smok Nfix sia senza dubbio nella sua categoria un prodotto eccellente, mantiene grosso modo le dimensioni di un prodotto basilare, ma aggiunge tecnologia grazie alle informazioni leggibili sul Display.
Poche pod di questa fascia di prezzo sono dotate di un display, ancora meno con regolazione della tensione, questo è sufficiente a rendere la Nfix una pod portatile multifunzionale.

Il display è monocromatico, la diagonale è piccola, ma su di essa vengono presentate informazioni sufficienti.
  • watt in erogazione
  • resistenza display
  • tensione in uscita
  • percentuale livello batteria
  • contatore puff

Lo Nfix è alimentata da una batteria da 700mAh integrata con una buona autonomia nonostante il display costantemente in funzione.
Ho apprezzato molto l'interfaccia di ricarica di tipo-c.

La cartuccia PCTG usa e getta è ben fissata grazie ai suoi due magneti, ha una capacità notevole per il tipo di dispositivo (3ml) circa 1,5 volte più dello standard generale, offre un buon controllo visivo sul livello del liquido al suo interno.
La ricarica laterale è abbastanza comoda, non ho rilevato nessuna formazione di condensa nemmeno lasciando inserita la pod durante la notte.

I due fori dell'aria non sono regolabili, ma è facile con le dita parzializzarne almeno uno durante lo svapo, ottenendo cosi un tiro chiuso.
Con l'attuale doppia coil NFIX DC0.8Ω MTL (fori liberi) il tiro e di tipo MTL aperto.

La sensazione generale a 15w è relativamente piena e ricca, l'aroma rilasciato è ben definito rispetto ad altri tipi di pod, il tiro risulta liscio e fluido.
Anche piccole concentrazioni mg/ml sono ben percepite.
Questa coil può essere sfruttata con tutta la potenza del dispositivo (25W) pur non arrivando mai a emettere vapore troppo caldo, 20W per quello che mi riguarda può essere il wattaggio ottimale.

Non vedo l'ora di provare la single Coil NFIX MESHED da 0.8Ω specifica per MTL (10-15W), purtroppo non era inclusa nella confezione di questo sample.

16.jpg


Ringrazio Smok per l'invio gratuito di questo sample: Nfix Kit - SMOK® | Innovation Keeps Changing the Vaping Experience
 
Discussioni Simili




Alto