svaposempre75

Utente SEF
Registrato
19 Dic 2013
Messaggi
12
Gradimento
0
Punti
6
Località
padova
CIao a tutti.
Ho bisogno del vostro sapere!
Sono alle prime armi nel rigenerare un kayfun lite plus v2 tobeco e vi chiedo un aiuto per piacere.
Senza andare a sbattere la testa al muro comprando innumerovoli fili resistivi e wich. Voi che avete più esperienza di me potete consigliarmi per fare una rigenerazione che mi da ottimo gusto, ottimo vapore e ottimo hit facendo:

la resistenze super 8 che tipo di filo resistivo kanthal devo comprare e che tipo che wich ?
la resistenza a S che tipo di filo resistivo kanthal devo comprare e che tipo che wich ?
e col cotone tipo di filo resistivo kantha?

Grazie in anticipo a tutti ragazzi!!
 

Fingolfin7

Utente SEF
Registrato
20 Giu 2014
Messaggi
25
Gradimento
2
Punti
8
Località
Parma
Dispositivi in uso
Cloupor mini
Atomizzatori in uso
Kayfun v2
Ciao carissimo come wick io ti consiglerei sia per la S che per il super 8 la silica wick da 2mm.
Mentre il cotone va bene qualsiasi cosa basta che sia il più naturale possibile e che non sia stato sbiancato con agenti chimici.
La faccenda del kantal si fa più complicata perchè dipende da quanti ohm vuoi la resistenza.
Io sul mio kayfun monto una microcoil da 0.8ohm ed è decisamente soddisfacente sotto tutti i punti di vista.
Per creare questa resistenza uso del kanthal 0.30 facendo 5 giri su un supporto da 2.5mm (punta da trapano)
ma al prossimo setup proverò ad usare kanthal 0.35 facendo anziche 5 giri 7.
Comunque per ottenere quello che più si vuole bisogna provare tante volte io per esempio provo a fare una resistenza diversa tutte le volte che lo rigenero ( circa una volta alla settimana).
Per partire io prenderei kanthal 0.25-0.30-0.35, silica wick 2mm e del cotone.
 

svaposempre75

Utente SEF
Registrato
19 Dic 2013
Messaggi
12
Gradimento
0
Punti
6
Località
padova
Ciao Fingolfin7 grazie per la tua risposto. Come hai capito sono alle prime armi con i rigenerabili. Una cosa che non ancora capito, sicuramente bisognerà che faccia un pò di pratica, è la seguente: per avere un buon hit, buon aroma e vapore la resistenza che si realizzerà facendola ad S o super 8 da quanti ohm dovrà essere all' incirca?
 

Fingolfin7

Utente SEF
Registrato
20 Giu 2014
Messaggi
25
Gradimento
2
Punti
8
Località
Parma
Dispositivi in uso
Cloupor mini
Atomizzatori in uso
Kayfun v2
Allora purtroppo hit ed aroma non vanno molto d' accordo perchè aumentando l' hit diminuisce l' aroma e viceversa.
Se vuoi più hit devi fare resistenze basse da 0,5 ohm ad 1 ohm circa mentre se vuoi più aroma io starei da 1,3 ohm in su.
Secondo me io partirei con una resistenza da 1,3 ohm cioè circa 6 giri con kanthal 0.30 su S o super 8.
I valori che ti ho indicato per la resistenza da 1,3 ohm sono indicativi in quanto io adesso faccio solo microcoil con il cotone quindi dovrai fare delle prove.
Per quanto riguarda il vapore se vuoi fare la ciminiera l' unica starda è la microcoil in cotone anche se ha parità di ohm rendono un pò meno in hit in gola.
 

wlazio2000

Utente SEF
Registrato
1 Lug 2014
Messaggi
3
Gradimento
0
Punti
8
Località
Roma
Dispositivi in uso
ISTICK TC40W
Atomizzatori in uso
Kanger Mini
Per la coil con Wick prova la double navy nest tenendoti tra 1,2/1,4 ohm
4 giri di kanthal flat 04x01 doppia wick da 3mm.
Ma il massimo lo ottieni con microcoil e cotone
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Ottime le spiegazioni di Fingolfin7 e wlazio2000 ma entrambi vi siete dimenticati di chiedere (e svaposempre75 si è dimenticato di dirlo) con che big battery intende usare il suo Kayfun.
Su un meccanico? Resistenze da 0.5 ohm a 0.9 ohm vanno bene (stando attenti però a non scaricare completamente la batteria perchè diversamente la butti). Non andare oltre perchè diversamente l'effetto sarà quello delle luminarie perpetue delle tombe. Se usi invece un elettronico devi prima verificare fino a che resistenza minima il sistema è in grado di leggere. Il Provari, per esempio, da 0.9 ohm in giù non le legge. Al tempo stesso (parere personale ovviamente) ho la sensazione che il Kayfun (originale o clone) non dia il massimo di se con resistenze molto basse. Si scalda tanto e ho la sensazione che l'aroma si perde con la temperatura. L'ideale è per me stare da 1 Ohm.
Riguardo alla rigenerazione a cotone, una raccomandazione è non esagerare con la quantità. Da premettere che la rigenerazione a cotone... prima fai la resistenza arrotandola sulla punta di un cacciavite da 2.5/3.0 e la monti sulla torretta (cercando di centrarla il più possibile sopra il foro sottostante da cui entra l'aria) e poi ci infili il cotone. Infilato il cotone, lo tagli fino a fare in modo da arrivare perfettamente alla base della torretta. A quel punto lo bagni per bene con il liquido che poi userai per svapare. Fatta questa operazione avviti il cilindretto della "camera di combustione". Aiutandoti con la punta di uno stuzzicadenti cerchi di liberare le anse da cui entrerà il liquido che bagnerà il cotone. E' importante! Il cotone deve sempre essere sempre ben irrorato perchè diversamente corri il rischio di prendere certe steccate allucinanti. Quando di tratterà di rigenerare il Kayfun, dovrai semplicemente strappare il cotone tirandolo da entrambe le parti (in modo da non deformare la resistenza). Tolto cotone... dai qualche botta di corrente a vuoto in modo da "cuocere" e cristallizzare eventuali residui del vecchio liquido... che si staccheranno semplicemente "soffiando" forte sulla resistenza. Il vantaggio della microcoil a cotone sta proprio in questo. Con una sola resistenza... sostituisci il cotone e rigeneri il Kayfun... decine e decine di volte.
Per la rigenerazione consiglio a svaposempre75 l'acquisto di un "ohm meter". Tipo questo: (clicca sull'immagine per il link ad un negozio possibile)
Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.
Oltre ad agevolarti nella realizzazione delle resistenza perchè te la legge in tempo reale mentre la monti o modifichi, ti permettere di lavorare comodo. Io non posso più farne a meno!
 

wlazio2000

Utente SEF
Registrato
1 Lug 2014
Messaggi
3
Gradimento
0
Punti
8
Località
Roma
Dispositivi in uso
ISTICK TC40W
Atomizzatori in uso
Kanger Mini
Prendi questo, è precisissimo e ha la batteria ricaricabile in USB:
Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

Preparati ad aspettare, ma non te ne pentirai,
Io avevo anche l'altro ma sballava di circa 1/2 ohm
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Prendi questo, è precisissimo e ha la batteria ricaricabile in USB:
Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.

Preparati ad aspettare, ma non te ne pentirai,
Io avevo anche l'altro ma sballava di circa 1/2 ohm
A colpo d'occhio sembra fatto anche meglio! Considerando che dal punto di vista elettronico è una cazz&%& disumana... concordo sull'idea che in questo caso, più si risparmia e meglio è.
 

Xciurax

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
13 Feb 2014
Messaggi
595
Gradimento
159
Punti
83
Località
Padova
Dispositivi in uso
Box BF Dna40
Atomizzatori in uso
UniQ V3
3D pieno di ottimi consigli, l'unica cosa che mi sento di ribadire (che Marcello ha giustamente sottolineato con un "è importante!")è quella di lasciare ben liberi i canalini del liquido e di non adagiarci sopra la wick o il cotone che sia.... lo ribadisco perchè istintivamente si può essere portati a posizionarci la nostra wick proprio sopra pensando che ciò sia indispensabile per il pescaggio del liquido invece ne ostacolerebbero solo la risalita, provare per credere ;)
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
5,00 stella(e) 1 valutazioni
Visite
809
Gradimento
6
Valutazioni
1
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.761
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
1.966
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.367
Gradimento
4
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
4.117
Gradimento
11
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
3.958
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto