Mimetiko

Utente SEF
Registrato
26 Set 2012
Messaggi
17
Gradimento
0
Punti
6
Vorrei prendere un claromizer, ma tutte ste nuove versioni mi mandano in confusione, per me sono praticamente tutte uguali. L'unica differenza (estetica) che ho colto è quella tra questi benedetti "Ce" ed il Phantom. Qualcuno sa dirmi qual'è il migliore tra questi? Grazie
 

NewAir

Utente SEF
Registrato
21 Mar 2012
Messaggi
14
Gradimento
0
Punti
6
Località
Cagliari
Sia i Phantom che i vari Ce sono tutti sistemi Tank Clearomizer, la differenza sta nelle varie versioni che cambiano di volta in volta perfezionandosi, ma il concetto è più o meno lo stesso. Sono tutti comodi, pratici e capienti. Io uso da sempre i Phantom V2 e mi trovo bene, anche se ha un piccolo problemino di condensa, facilmente risolvibile quando apporto le varie manutenzioni.
 

LucaBe

Utente SEF
Registrato
26 Mar 2012
Messaggi
22
Gradimento
0
Punti
6
Età
42
Località
Melfi
Io posso farti un paragone tra n Ce4 e un Phantom che ho provato entrambi. La differenza sostanziale è che il Phantom ha un vapore più caldo, maggiore Hit ma una percezione dell'aroma poco sufficiente, il Ce4 ha un vapore più freddo, meno hit ma una percezione dell'aroma maggiore rispetto ad un Phantom. Ecco dipende dai gusti.
 

Mimetiko

Utente SEF
Registrato
26 Set 2012
Messaggi
17
Gradimento
0
Punti
6
Grazie Luca molto interessanti queste differenze. Per me che la percezione dell'aroma è fondamentale, non posso che orientarmi su un sistema che lo valorizzi. Rivolgo la domanda a chi li ha provati tutti: qual'è la migliore versione dei Ce, che regala una maggior percezione dell'aroma?
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
5,00 stella(e) 1 valutazioni
Visite
886
Gradimento
6
Valutazioni
1
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.810
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
2.015
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.401
Gradimento
4
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
4.276
Gradimento
13
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
4.109
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto