PROVA EMPIRICA TC (Temperature Control) – EVic Vtwo Mini – ArcticFox Firmware 170510.

Partners

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
Per questa prova chiamo in causa @Alvi, @Igiit e @Tabac, e tutti gli altri svapatori interessati all'argomento, buona lettura.

Dopo aver letto i vari thread presenti nel Forum Sigaretta Elettronica Forum in merito al TC e TCR (Temperature Control), ho voluto fare, come da titolo, una prova empirica con la eVic Vtwo Mini 75w aggiornata e configurata con ArcticFox firmware Build 170510.

Scopo: realizzare una coil con SS 316L, svapare “in sicurezza” entro un range di temperatura adeguato e con la potenza scelta in funzione del Heat flux desiderato, sperando di non prendere steccate, il tutto con l'atomizzatore CristianMods 18 BF settato in modalità dripper, così da poter avere il controllo costante, ad ogni refill, del cotone e della coil stessa.

Dati coil:
  • filo SS 316L – AWG 28 (0,32 mm);
  • diametro 2,0 mm;
  • 7 spire;
  • resistenza circa 0,60 ohm;
  • Heat flux 200 mW/mm2 con una potenza di 13 watt.


Dati settaggio eVic Vtwo Mini 75w aggiornata e configurata con ArcticFox firmware Build 170510:
  • wire TCR = 90;
  • temperatura = 250°C;
  • potenza = 13 watt;
  • T. Dom. off;
  • Preheat time off e relax off;
  • Pi-Reg ON;
  • range = 0%;
  • P = 400;
  • I = 250;
  • Shunt 100%.


Descrizione del procedimento e risultati.
La prova è stata condotta utilizzando 10 ml di base neutra 50/50 con nico 3 (AVORIA), quindi senza aggiunta di aromi, in quanto, a mio avviso, gli aromi stessi avrebbero condizionato il risultato finale.
La scelta di utilizzare un dripper è stata, appunto, quella di avere sempre sotto controllo la coil ed eventualmente fermare la prova.
I parametri di settaggio impostati sulla box non sono mai stati modificati durante la prova, quindi, potenza – temperatura – TCR – PiReg, sempre gli stessi.
Dopo 10 ml di base neutra 50/50 (una fatica svaparli tutti in modalità dripper, però prova fatta in 4 giorni), con 659 attivazioni e per un tempo di 3708 sec (poco più di 1 ora), ecco i risultati:
1.jpg2.jpg3.jpg4.jpg5.jpg6.jpg7.jpg8.jpg

Considerazioni finali.

Alla fine, come le foto documentano, il cotone non sembra aver subito un notevole stress, non dico candido come una verginella ma pulito come una signorina, scusate la battuta, ma mi stavo rompendo i “cabbasisi” a scrivere dati e procedimento..................
Ritengo che ArcticFox firmware Build 170510 riesce bene a fare il suo dovere.
Inizialmente avevo impostato la temperatura a 220°C, così come consigliato nel “Boiling temperature vs %PG in a PG/VG mixture” per le basi 50/50, ma a 220°C e con la potenza impostata è obbligata per lo scopo (13 watt)..............neanche a parlarne, subito in protezione (con coil bella inzuppata), mentre tra 230°C e 240°C il vapore e lo stesso svapo erano molto “fiacchi” e a volte andava anche in protezione.
Il compromesso è stato raggiunto con una temperatura di 250°C, vapore e svapo nella normalità nessun problema con tutti i 10 ml di liquido e con puff anche di 10 sec.
Alla fine lo scarto di range della temperatua di 30°C (250°C - 220°C) penso che sia dovuto al circuito che monta la Joyetech.

Ora fatevi avanti con le vostre considerazioni (…........ma senza rompere i “cabbasisi”).

Scusate ho dimenticato di scrivere la cosa più importante: ogni refill è stato fatto dopo che si attivava la protezione del TC. :wavegreen:
 

Tabac

Utente SEF **
Membro dello Staff
SEF Supporter
Registrato
3 Apr 2015
Messaggi
9.324
Gradimento
169
Punti
118
Località
Brianza
Dispositivi in uso
Molte
Atomizzatori in uso
Vari
Bello sforzo Antonio [emoji106] [emoji3]. Soprattutto I 10 ml di base neutra. Mi stupisce che a 220 andasse gia in protezione, forse devi per l'appunto settare gradi in piu per arrivare allo sweet spot. Credo possa valere la pena tentare la prova del dry cotton per vedere quando strina, solo una curiosita mia.
Solo una domanda su come hai messo la coil, tua scelta o posizione obbligata?

Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
Ok @Tabac, appena ho un pò di tempo faccio altre prove.
La coil è stata posizionata in quella maniera per mia scelta, così la coil si "becca" tutto il flusso di aria.
 

Tabac

Utente SEF **
Membro dello Staff
SEF Supporter
Registrato
3 Apr 2015
Messaggi
9.324
Gradimento
169
Punti
118
Località
Brianza
Dispositivi in uso
Molte
Atomizzatori in uso
Vari
Capito. È per capire se l'arcticfox è preciso, da quel che ho letto in giro sembra di si.
La tua coil direi che a parte il funzionamento del TC, un po' sfasato, ha lavorato bene perché è restata bella pulita come una signorina [emoji3]
Prova interessante, davvero complimenti [emoji106]

Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
Se qualcuno si sacrifica :D a svapare 10 ml di base neutra con un dripper e con un setup analogo, si potrebbero fare delle comparazioni.
 

BooRDeL

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
14 Apr 2017
Messaggi
317
Gradimento
1
Punti
18
Località
AREZZO
Dispositivi in uso
ARMOUR PRO - THERION 166 - VT75 NANO - VT INBOX - WISMEC 2/3 [WUD] - CUBOID
Atomizzatori in uso
TAIFUN GT4 - SPEED RE. - KF5 - KF3 MINI - HADALY - LIMITLESS PLUS - MORADIN 25 - AROMAMIZER SUPREME V2 - MOTOFO THE TROLL RTA - SERPENT SMM - OBS ENGINE - TFV8 BIG BABY - NAUTILUS MINI
Non ti conveniva usare temp. dom. se non hai mai cambiato i watt ma solo la temp. limite?
C'è un motivo per non aver utilizzato l'ultimo fw disponibile 170729?
scusa le domande a brucio :D..
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
Non ti conveniva usare temp. dom. se non hai mai cambiato i watt ma solo la temp. limite?
C'è un motivo per non aver utilizzato l'ultimo fw disponibile 170729?
scusa le domande a brucio :D..
Come già sintetizzato nell'oggetto dello “scopo”, non ho usato T.Dom. (off) in quanto l'utilizzo del TC era finalizzato “come limite di sicurezza”, ossia, non svapare costantemente ad una temperatura impostata, ma utilizzare il TC come limite di sicurezza contro i tiri a secco e conseguenti rischi di rilascio di sostanze potenzialmente nocive.

Io svapo principalmente in modalità power con sistemi a tank, quindi il problema di andare in secca perché il liquido finisce, se non sono distratto, non sussiste, perché e sempre sotto controllo visivo.

Inoltre quando svapo in BF utilizzo la Pico squeeze, quindi il problema del TC non si pone, il “controllo di sicurezza” è esclusivamente il mio palato.

Al contrario quando svapo in “modalità dripper”, il TC utilizzato come limite di sicurezza è molto utile, quindi, preferendo svapare in modalità power, posso sempre variare la potenza, anche di qualche decimo di watt, a prescindere del Heat flux più idoneo.

Ecco spiegato lo scopo di detta prova.

Cfr. anche TC come limite di sicurezza” di by @Alvi:



Questo set up non consente di svapare costantemente ad una temperatura impostata, ma la utilizza semplicemente come limite di sicurezza contro i tiri a secco e conseguenti rischi di rilascio di sostanze potenzialmente nocive.

Potenza: come se foste in VW, sulla base della coil che state utilizzando.
Temperatura: anche qui secondo i gusti, tra i 190 e i 230.

Preriscaldamento: opzionale, a seconda che vogliate uno sprint iniziale o meno.
Temperature dominant: no.

Funzionamento: se avrete impostato i giusti watt per la coil che state utilizzando e se il cotone sarà sempre ben irrorato il TC non si attiverà mai, limitando il suo funzionamento a quando la temperatura del filo salirà in modo anomalo (cotone andato in secca, fori dell’aria chiusi, modifica involontaria del wattaggio). Sarà quindi come svapare in VW, con delle sicurezze in più. Evitare di impostare la dominanza della temperatura serve per poter modificare in maniera semplice i watt nel caso si cambiasse atomizzatore, che montasse una resistenza diversa.
Pro: facilità di regolazione del wattaggio a seconda delle esigenze, protezione da picchi di temperatura e da produzione di sostanze potenzialmente nocive.
Contro: minore flessibilità con conseguente necessità di aggiustare i watt a seconda della resistenza fatta.”


Per la lettura completa del thread: [GUIDA] TC E DNA. Setup iniziale


Infine per quanto riguarda ArcticFox, ho utilizzato il firmware Build 170510, perché l'ho installato a maggio per provarlo, specialmente per i vari profili, molto utili.
Mi pare che negli aggiornamneti successivi non è stato modificato il TC, ma altre funzionalità, che per lo scopo sono ininfluenti.
 

BooRDeL

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
14 Apr 2017
Messaggi
317
Gradimento
1
Punti
18
Località
AREZZO
Dispositivi in uso
ARMOUR PRO - THERION 166 - VT75 NANO - VT INBOX - WISMEC 2/3 [WUD] - CUBOID
Atomizzatori in uso
TAIFUN GT4 - SPEED RE. - KF5 - KF3 MINI - HADALY - LIMITLESS PLUS - MORADIN 25 - AROMAMIZER SUPREME V2 - MOTOFO THE TROLL RTA - SERPENT SMM - OBS ENGINE - TFV8 BIG BABY - NAUTILUS MINI
Grazie antonio per la risposta.
conosco bene il tc e la domanda era lecita visto che dai test effettuati e descritti non hai mai cambiato i W ma solo la T... ossia temp .dom.
Invece di stare a ricare il fw con il limite della Temp. facevi prima a settare temp dom. cmq l'importante è essere arrivati all'obiettivo voluto :D..
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
@BooRDeL quello che dici è corretto e che io mi sono spiegato male nel post #7.
Quello proposto da te è una modalità di TC puro – Temperatura costante, mentre io ho voluto provare la modalità di TC come limite di sicurezza, anche se nella prova non ho mai variato i watt impostati, ma in genere quando svapo, i watt li vario anche di pochi decimi, a prescindere del Heat flux, in questo caso non l'ho fatto. :)
 

Igiit

Moderatore
Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.809
Gradimento
17
Punti
88
Località
Udine
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
Nautilus, KFL+, Triton* . Aromamizer , Atlantis, Atlantis EVO,, Kabuki, AT2, ...
Una miscela 50/50 bolle a 210 °C (vedi : http://www.sigarettaelettronicaforu...ura-di-ebollizione-dei-liquidi-per-il-vaping/)
per cui la temperatura limite di 220 °C è ottimale per il TC.

Il fatto che solo a 250 °C tu riuscissi a svapare in modo soddisfacente significa che il tuo sistema ha un errore di 30-40 °C, decisamente non pochi, ma con l'SS316L è un problema noto e diffuso, a causa del fatto che si tratta di una lega in cui non tutte le componenti sono specificate esattamente.
Probabilmente il TCR che hai usato (90) è troppo basso e già impostandolo a 100 dovresti avvicinarti molto alla temperatura corretta.

Complimenti per la sperimentazione.
 

Alvi

Utente SEF **
Membro dello Staff
SEF Top Contributors
Registrato
25 Mar 2016
Messaggi
1.812
Gradimento
5
Punti
88
Località
Venezia Mestre
Dispositivi in uso
Na vagonata
Atomizzatori in uso
N'altra vagonata
Mi accodo ai complimenti, e aggiungo a quanto già detto da @Igiit che l'acciaio ha un altro difetto importante quando lo si svapa in TC, anche qualora le percentuali dei suoi componenti venissero uniformate: varia la sua resistività molto molto poco. Tra 60 e 200 infatti gradi varia di poco più del 7%, significa che da 1 ohm diventa 1,07. Questo significa che le fisiologiche imprecisioni di lettura dovute principalmente all'imperfezione dei contatti sono molto influenti. Infatti un centesimo di ohm può comportare, da solo e senza alcun'altra variabile, un'imprecisione di 20 gradi, mentre in una resistenza in ni200, che tra 60 e 200 gradi varia la sua resistività quasi del 35%, porterebbe ad un'imprecisione di meno di 5 gradi, cioè più di 4 volte inferiore.
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
@Igiit ne approfitto per chiederti qual'è la temperatura corretta (TDB ) per SS 316L, con cui fare il dry burn a temperatura controllata.
:thankyouyellow:
 

Igiit

Moderatore
Membro dello Staff
Moderatore
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.809
Gradimento
17
Punti
88
Località
Udine
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
Nautilus, KFL+, Triton* . Aromamizer , Atlantis, Atlantis EVO,, Kabuki, AT2, ...
@nick: l'acciaio non necessita di un controllo della temperatura di dry burn in quanto non produce ossidi potenzialmente pericolosi (come invece accade con il titanio) quando surriscaldato.
Comunque a 500 °C dovrebbero carbonizzarsi tutti i resodui
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
TC come limite di sicurezza.

Rifatta la coil stesso setup:



  • filo SS 316L – AWG 28 (0,32 mm) - rocchetto acciaio della UD;
  • diametro 2,0 mm;
  • 7 spire;
  • resistenza circa 0,60 ohm;
  • Heat flux 200 mW/mm2 con una potenza di 13 watt.

Variante settaggio eVic Vtwo Mini 75w aggiornata e configurata con ArcticFox firmware Build 170510

Cosi come consigliato da
@Igiit ho alzato il TCR impostandolo a 100 mentre la temeperatura è stata abbassata a 220°C.
Il liquido che sto utilizzando è un macerazto sempre su base 50/50 e nico 3.


  • wire TCR = 100;
  • temperatura = 220°C;
  • potenza = 11,5 - 12 watt;
  • T. Dom. off;
  • Preheat time off e relax off;
  • Pi-Reg ON;
  • range = 0%;
  • P = 400;
  • I = 250;
  • Shunt 100%.

FUNZIONA.
Effettivamente, nel mio sistema (box - contatti - atom - filo), portando al limite max il valore del TCR (100) relativo all'acciaio SS 316L e impostando una temperatura di 220°C, idonea per
basi 50/50 per svapare "in sicurezza", il tiro e il vapore sono soddisfacenti, andando in protezione soltanto quando il cotone e quasi asciutto.
:thankyouyellow:
 

BooRDeL

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
14 Apr 2017
Messaggi
317
Gradimento
1
Punti
18
Località
AREZZO
Dispositivi in uso
ARMOUR PRO - THERION 166 - VT75 NANO - VT INBOX - WISMEC 2/3 [WUD] - CUBOID
Atomizzatori in uso
TAIFUN GT4 - SPEED RE. - KF5 - KF3 MINI - HADALY - LIMITLESS PLUS - MORADIN 25 - AROMAMIZER SUPREME V2 - MOTOFO THE TROLL RTA - SERPENT SMM - OBS ENGINE - TFV8 BIG BABY - NAUTILUS MINI
Grande, grazie nick
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
TC come limite di sicurezza.

2° Prova su Hussar clone coppervape.


Il liquido utilizzato Pera avvelenata Enjoysvapo (al 10%) base 50/50 - nico 3.


Setup coil:
filo SS 316L – AWG 28 (0,32 mm) - rocchetto acciaio della UD;


  • punta 3 mm;
  • 4 spire;
  • resistenza circa 0,50 ohm;
  • Heat flux 200 mW/mm2 con una potenza di 11 watt.

eVic Vtwo Mini 75w aggiornata e configurata con ArcticFox firmware Build 170510

Dati TCR:


  • wire TCR = 100;
  • temperatura = 220°C;
  • potenza = 11 - 12 watt;
  • T. Dom. off;
  • Preheat time off e relax off;
  • Pi-Reg ON;
  • range = 0%;
  • P = 400;
  • I = 250;
  • Shunt 100%.
Ogni refill è stato effettuato quando il Tc andava in protezione, quindi dopo ogni 4 – 4,5 ml di liquido, per un totale di 15 ml.
Ecco dopo 15 ml di liquido svapato, aggiuongo, con soddisfazione
1.jpg2.jpg3.jpg4.jpg
2° foto zona superiore coil; 3° foto zona inferiore coil


  • considerato il circuito Joyetech;
  • considerato il sistema utilizzato, ovvero, un atom. tank clone, quindi con tutte le varie problematiche legate alla dispersione di corrente, condizionando così una precisa lettura degli ohm;
penso che questo firmware ArcticFox faccia il suo lavoro egregiamente.

Che ne pensate?
 

lani

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
27 Gen 2017
Messaggi
1.571
Gradimento
3
Punti
38
Località
Quiela
Dispositivi in uso
Alcune,
Atomizzatori in uso
Troppi.
Se vedo il cotone come nell'ultima tua foto, io mi preoccupo...
È sempre una foto e non è come vederlo dal vivo, ma la zona più scura mi sembra cotone bruciato, anche dopo 15ml io trovo il cotone marrone scuro, non nero bruciaticcio.
 

Nick

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
11 Ago 2016
Messaggi
851
Gradimento
2
Punti
18
Località
Catania
Dispositivi in uso
istick 30w; cuboid 150w; Pico squeeze; Istick Pico 75w; Istick Pico 25; eVIC VTwo Mini 75w; Noisy Cricket II; VapeDroid C1D2 DNA 75.
Atomizzatori in uso
Tanti....................... RTA mtl - BF - Dripper
Si @lani come dici tu in alcuni punti è un pò bruciato, ma solo leggermente la parte esterna, internamente, ho verificato, non era bruciato.
Penso che questa bruciatura sia dovuta all'aroma, dopo 15 ml.
Considera che dopo 15 ml questa situazione me la ritrovo a volte anche quando svapo in power (VW), senza Tc, con altri liquidi, per non parlare dei macerati tabaccosi che se arrivo a 5-6 ml, altro che bruciacchiato.............., sempre in modalità Power.
Chi ha la volgia, un circuito DNA, la Pera avvelenata, etc, etc, potrebbe fare una prova per vedere se il risultato è migliore (sicuraemnte), ma di quanto?
 

lani

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
27 Gen 2017
Messaggi
1.571
Gradimento
3
Punti
38
Località
Quiela
Dispositivi in uso
Alcune,
Atomizzatori in uso
Troppi.
Con i macerati non viene facile capire se il nero è cotone bruciato o residui della macerazione, io potrei provare con il dna75 e un sintetico tipo il booms, ma prima devo rientrare a casa ecc....magari fra una settimana.
In Power e bf mi è capitato il cotone un po' bruciaticcio, ma in TC no.
 

lani

Utente SEF
Amico del Forum
Registrato
27 Gen 2017
Messaggi
1.571
Gradimento
3
Punti
38
Località
Quiela
Dispositivi in uso
Alcune,
Atomizzatori in uso
Troppi.
Cmq con il ss316 0,32 che hai, puoi provare a fare resistenze da 0,7-0,8-ohm e il TC dovrebbe funzionare meglio...(spire leggermente spaziate)
 
Alto