Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Oggi mi è capitata una cosa strana. Batteria Ego 650 mAh di circa 1 mese. Improvvisamente, dopo una svapata, mi è rimasta accesa la lucina del pulsante. Da notare che il pulsante non si è incantato. La svitata dal Ce5 ma la lucina rimane accesa. Ora l'ho messa sul davanzale fuori dalla finestra... si sa mai che esploda tipo petardo :?
Che è successo? A qualcuno è capitato qualcosa di simile?
 

EmmeDi

Utente SEF
Registrato
22 Mar 2012
Messaggi
22
Gradimento
0
Punti
6
Località
L'Aquila
Prova ad attaccarla al carica batteria, a me è successo piu o meno la stessa cosa e cosi facendo si è "sbloccata".
Prova.... se non ti sentiamo più, sappiamo il perché :lol: :lol: :lol:
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
:? Sono titubante... sai che la spia è ancora accesa da ieri?!!? :? Pensavo fosse una banale 650 al litio ma mi sa che è all'uranio impoverito. Eppur non durava più di mezza giornata!
Sto tenendola controllata perchè non vorrei che gli spuntano le zampette e scappa.
Che dici? La faccio esorcizzare?
Bah
 

Marko

Membro dello Staff
Admin
Registrato
16 Dic 2011
Messaggi
11.720
Gradimento
649
Punti
382
Località
Napoli
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Vari
Atomizzatori in uso
Svariati
:lol: :lol:
Potrebbe essere una buona idea... :) ma in ogni modo, prima di procedere...

puoi provare ad attaccarla dinuovo al tank e vedi se il tank si accende, avicinandolo all'orecchio; se si accende è un conto .... e mi sà che sei andato male perchè sarà successo qualcosa all'interno della batt....
in questo caso non attaccarla al caricabatteria...

sei invece una volta che hai avvitato il CE5 alla batteria, vedi che non si accende, vuol dire che non arriva corrente ai contatti, ma si è solamente incantata la luce.... in questo caso puoi provare a riattaccarla senza problemi al caricabatterie... risvitarla subito dopo e vedi se la luce si spegne o meno.

PS: per "accende" intendo "funziona" "frigge" .... non che prende fuoco. :lol: ;)
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Il led del pulsantino si è spento ieri sera. Ho attaccato la batteria ad un vaporizzatore e sia che premo il pulsante o no, non si sente friggere... ma il led fa quei 3/4 lampeggi tipici di "batteria scarica".
Attacco la batteria al caricatore. Basta un minuto di carica e il led si accende per rimane acceso. Ne deduco che la batteria è da buttare.
Non mi fido ad usarla. Contiene un po' di sostanze che se per caso dovesse esplodere o perdere liquidi vari... non sarebbe gradevole.
Credo però di aver capito la causa e mi permetto quindi di dare dei consigli al forum.
L'ultima volta che ho usato la batteria l'ho fatto con un DCT tank. Questo tende a perdere qualche goccia di liquido (o condensa) dal forellino interno alla filettatura. E' bene tenersi a portata di mano dei "cotton fiocc" per procedere spesso alla pulizia del punto di contatto "elettrico" tra vaporizzatore e batteria.
Un po' di liquido deve però essere trafilato comunque all'interno... e provocato probabilmente un corto circuito.
I DCT tank vanno quindi utilizzati con molta cautela stando attenti a non riempirli troppo (soprattutto la lanetta interna).
Per ridurre il rischio si potrebbe anche pensare di aggiungere (anche se non serve) tra il DCT tank e la batteria un adattatore "510 Ego". Il rischio che possa passare del liquido c'è comunque... ma è ridotto. Alle sera smonto e lavo con acqua l'adattatore e lo metto ad asciugare su un calorifero per il giorno dopo.
 

Enrico1

Utente SEF
Registrato
20 Feb 2013
Messaggi
7
Gradimento
0
Punti
6
Località
Foligno
salve a tutti

quello del led sempre acceso è un caso comune, nella maggior parte dei casi è dovuto al polo positivo che comprimendosi contro il contatto dell'atomizzatore si schiaccia entrando in contatto con il circuito d'accensione.
Il mio consiglio è quello di non usarla piu per evitare inconvenienti dovuti al sovraccarico della batteria causato dal corto circuito.
Se conoscete un buon tecnico elettronico potreste facilmente farla riparare, SCONSIGLIO VIVAMENTE IN CASO DI DUBBI DI COLLEGARLA AL CARICATORE!! SE IL CORTO CIRCUITO E' DOVE HO APPENA DETTO METTERESTE IL CARICABATTERIA NELLA STESSA SITUAZIONE DI PERICOLO!!!!!!
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Grazie. La batteria è già in discarica nel bidone "elettronica". Non mi sono fidato.
 

EmmeDi

Utente SEF
Registrato
22 Mar 2012
Messaggi
22
Gradimento
0
Punti
6
Località
L'Aquila
Allora a me doveva essere successa una cosa diversa, forse si è "grippata" per un attimo oppure mi è andata semplicemente bene, ma a quanto pare ho rischiato... :(
 

Markvaping68

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
2 Gen 2013
Messaggi
1.517
Gradimento
146
Punti
113
Località
Monza e Brianza
Dispositivi in uso
VTC Mini
Atomizzatori in uso
Kayfun tutti...
Si... al primo comportamento anomalo conviene non correre rischi. Abbiamo sempre a che fare con marchingegni elettrici/elettronici che notoriamente possono essere in qualche modo pericolosi. MAI abbandonare a mio avviso una batteria sotto carica senza poter essere pronti a staccare la spina dalla corrente. Si sono rischiate tragedie per colpa di lucine dell'albero di Natale lasciate accese durante la notte per evitare che Babbo Natale inciampi nel buio!
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
5,00 stella(e) 1 valutazioni
Visite
810
Gradimento
6
Valutazioni
1
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.761
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
1.967
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.368
Gradimento
4
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
4.121
Gradimento
11
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
3.961
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto