Franki3

Utente SEF
Registrato
24 Gen 2022
Messaggi
26
Gradimento
2
Punti
4
Località
Roma
Nome
Frankie
Dispositivi in uso
Kiwi vapor
Atomizzatori in uso
N/D
Buongiorno a tutti,
personalmente, considerando il mio svapo equivalente a circa 10ml a settimana preferisco acquistare i liquidi già pronti della Dea o Flavourart; lo faccio anche perchè so che se avessi a disposizione una quantità maggiore di liquido fumerei di più, quindi lo uso tipo limite “auto imposto”.

Ora, al di la del prezzo maggiore delle boccette già pronte (10 ml pronti 6,50€), mi chiedevo se questi liquidi avessero una sicurezza e salubrità migliore o inferiore rispetto a quelli autoprodotti (ovviamente reperendo materie prime di ottima fattura). Cioè, secondo voi, fanno più o meno male?
 

GioGio

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
18 Ott 2018
Messaggi
2.876
Gradimento
824
Punti
159
Località
Italia
Nome
Giò
Dispositivi in uso
----
Atomizzatori in uso
----
Innanzitutto non "fumi" ma "svapi"! :ROFLMAO:

Tutti i liquidi pronti sono sicuri se acquistati nei canali preposti, soprattutto dopo l'introduzione della TPD, e della successiva normativa attualmente in vigore, vedasi l'introduzione del Deposito Fiscale. I produttori sono tenuti a seguire una procedura rigida di controllo qualità e attualmente anche a fornire ad ADM dei campioni di referenza di tutti i liquidi.
I liquidi fatti in casa lo sono parimenti finché acquisti materie prime di qualità, aromi da produttori noti, nicotina certificata (sempre da negozi con Deposito Fiscale) e via dicendo. Altro importante fattore poi è la conservazione degli "ingredienti" stessi.
Per il consumo che descrivi, a mio avviso, puoi proseguire con i liquidi pronti a meno che tu non abbia voglia di iniziare a sperimentare di persona tue versioni personali dei liquidi, se hanno un corrispettivo in aroma, o crearti qualcosa che altrimenti non troveresti già pronto.
 

Ilaz

Utente SEF
Registrato
28 Ago 2017
Messaggi
99
Gradimento
9
Punti
24
Località
n/a
Dispositivi in uso
n/a
Atomizzatori in uso
n/a
E` impossibile rispondere alla domanda se faccia piu` o meno male, tantomeno sapere il livello di contaminazione, e se tale livello sia effettivamente nocivo.

Io direi che il prodotto industriale sia 'migliore' in ragione del fatto che normalmente gli impianti produttivi (di aziende serie) hanno una certificazione ISO, i prodotti vengono preparati in camera bianca e sono sottoposti ad analisi microbiologiche, oltre che ad un controllo qualita` interno a garanzia della commerciabilita` del prodotto.
Inoltre un prodotto TPD, in sede di notifica, sottopone al portale europeo le analisi chimiche e tossicologiche delle emissioni dell'e-liquid.

Un semplice consumatore che si presta al DIY non e` in grado di conseguire tutto quanto citato sopra, ecco il motivo della mia opinione sulla presunta 'superiorita`' del prodotto pronto, perlomeno nei termini di garanzia qualitativa delle caratteristiche del prodotto stesso.
Poi certo questo significa riporre fiducia nel produttore, ma non ho motivo di credere che le grosse aziende facciano porcate. Ne va della loro reputazione e del loro business.

Detto questo, non e` che se mixi un e-liquid in casa ti avveleni, non e` necessario avere una cleanroom per fare del mixing. Cio` che e` fondamentale e` acquistare materie prime ed ingredienti di brand noti, ma soprattutto dare la giusta importanza all'igienizzazione e pulizia del proprio piano di lavoro e della strumentazione utilizzata.
Adotta misure ragionevoli di pulizia e igiene, non operare all'interno di una stalla, e soprattutto opera sapendo cosa stai facendo -> difatti, conoscenza e consapevolezza sono i dettagli fondamentali.

Sulla questione costi, dici che sai gia` che ti costa molto di piu`. Se sei soddisfatto col tuo liquido pronto settimanale, e la spesa non ti pesa, hai vinto tu e continua cosi`.
Ma sappi che, a frequenze di svapo modeste come la tua, se acquisti l'aroma e i vari ingredienti per mixare, nel lungo termine non e` che abbatti la spesa. La annichilisci.
 

Franki3

Utente SEF
Registrato
24 Gen 2022
Messaggi
26
Gradimento
2
Punti
4
Località
Roma
Nome
Frankie
Dispositivi in uso
Kiwi vapor
Atomizzatori in uso
N/D
Io, innanzitutto vi ringrazio per le risposte che mi avete fornito; inoltre vorrei complimentarvi con voi per la qualità dei vostri testi; fantastico il passaggio “”Ma sappi che, a frequenze di svapo modeste come la tua, se acquisti l'aroma e i vari ingredienti per mixare, nel lungo termine non e` che abbatti la spesa. La annichilisci.””

Perdonatemi se uso terminologia da “ex fumatore”, cercherò di essere più esatto…svapo, non fumo!
 
Forum Sigaretta Elettronica

Articoli e Guide

Coomenti ad Articoli e Guide

Alto