G

Guest

Oltre ad un'accurata manutenzione per gli atomizzatori e ad una costante pulizia per le cartucce, per la batteria? anch'essa necessita di manutenzione? Grazie.
 

Falcon

Utente SEF
Registrato
23 Mar 2012
Messaggi
19
Gradimento
0
Punti
6
Non credo che ci siano particolari attenzioni, la cosa importante è farla partire bene la prima volta.
 

Kekkus

Utente SEF
Registrato
23 Mar 2012
Messaggi
12
Gradimento
0
Punti
6
Località
Ferrara
Un'altra accortezza che devi avere nei confronti di una batteria per far sì che duri il più possibile è, oltre a quello scritto da Falcon, di farla scaricare completamente prima di ricaricarla bene del tutto, così durerà di più. Ciao
 

Velociraptor

Utente SEF
Registrato
21 Mar 2012
Messaggi
19
Gradimento
0
Punti
6
Località
Aosta
Dispositivi in uso
Eleaf Pico
Atomizzatori in uso
Kabuki
Io la carico ogni sera e a volte non è neanche scarica del tutto, quindi sbaglio? :?:
 

Gigio

Utente SEF
Registrato
28 Gen 2013
Messaggi
24
Gradimento
0
Punti
6
Sito Web
vapers.it
Non sbagli.... le ego utilizzano principalmente delle batterie LiFEPO4 (Litio-ferro fosfato) e come tutte le batterie al litio, non hanno memoria. quindi si possono caricare anche a meta' carica...proprio come quelle dei cellulari o dei portatili.

La leggenda della carica completa e scarica completa arriva dai primissimi e vecchissimi cellulari che usavano le nichel magnesio.

Anche per i Big Battery non cambia: Litio, Litio+ossido di cobalto, Litio+manganese sono tutte chimice "senza memoria".

Piuttosto è importante considerare il fattore C di carica/scarica delle batterie. Maggiore è questo valore, migliori sono le prestazioni delle batterie (usate nei BB meccanici) e migliore e' la resistenza alla "carica veloce".

Per le batterie piu' piccole invece, tipo le 510 o le ego, meglio usare dei caricabatterie a ricarica lenta e NON scambiare i caricabatterie: un caricabatterie per le ego usato su un 510 le massacra. Viceversa, un caricabatterie per 510 su una ego ci si mette una vita a caricarle.

G;
 

DanielSun

Utente SEF
Registrato
7 Feb 2013
Messaggi
22
Gradimento
0
Punti
8
Età
43
Località
Napoli
Allora io sbaglio a caricare entrambe le batterie con un caricabatteria da 420 mAh?
 

Marko

Membro dello Staff
Admin
Registrato
16 Dic 2011
Messaggi
11.709
Gradimento
648
Punti
382
Località
Napoli
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Vari
Atomizzatori in uso
Svariati
Perdonatemi ma qualche carina attenzione va anche alla batteria.
Infatti è sempre conveniente pulire i contatti della batteria, all'interno del cilindro metallico dove si avvita,
con carta igienica o carta assorbente, almeno una volta ogni 4 o 5 giorni.
Vi consiglio anche di pulire i relativi contatti di caricabatteria, atomizzatore (o varianti...) allo stesso modo.
Saluti a tutti.
 

Iago

Utente SEF
Registrato
21 Mar 2012
Messaggi
16
Gradimento
0
Punti
6
Località
Frosinone
Verissimo!

DanielSun ha scritto:
Allora io sbaglio a caricare entrambe le batterie con un caricabatteria da 420 mAh?


Dipende che batterie carichi? :roll:

Spero non siano quelle degli orologi.
:lol:
 

DanielSun

Utente SEF
Registrato
7 Feb 2013
Messaggi
22
Gradimento
0
Punti
8
Età
43
Località
Napoli
@Iago Nooo non sono batterie per orologi :D
Ho una batteria 510 da 180mAh e una ego da 650mAh che carico entrambe con un caricatore da 420mAh.... faccio male? rischio di bruciare le batterie? Grazie.
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
Visite
239
Gradimento
6
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.463
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
1.540
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.097
Gradimento
2
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
3.182
Gradimento
11
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
3.145
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto