Catacore

Utente SEF
Registrato
23 Ott 2015
Messaggi
81
Gradimento
1
Punti
13
Località
Zola Predosa
Dispositivi in uso
Athena mini box 20T
Atomizzatori in uso
GS air MS
Buona domenica ragazzi, apro un altro post per chiedere delucidazioni sulla regolazione volt/watt.

Ho letto in un altro topic che sono diciamo "automatiche",mi spiego meglio. Se regolo i volt, in base al tipo di atom che monto il wattaggio è automatico (giusto?). Ma nel mio caso che mi sta per arrivare la istick mini 20w (mia prima ""big"" battery, passaggio dalla Ego, comprendetemi hahahaha) che ha sia voltaggio che wattaggio regolabile, prima di fare casini e bruciare coil a caso, c'è un paramentro secondo cui settare entrambi in modo da "non fare contrasto" o qualcosa del genere? scusate la scarsa espressione ma sono abbastanza confuso a riguardo. In poche parole...se mi tira posso svapare a 4.0v (sto facendo giusto un esempio) ma al tempo stesso a 20 w?o al contrario magari a 5.5v ma con un wattaggio basso? se si cosa comporta questo? grazie mille :cheerleaderkid:
 
Ultima modifica di un moderatore:

Igiit

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.789
Gradimento
1.207
Punti
218
Località
Udine
Nome
Igi
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
ByKa v7, Ataman v2 se, KFL+
@Catacore: quello che conta è la potenza, ovvero i watt a cui svapi, ovvero ancora la quantità di calore erogata dalla coil nell'unità di tempo. Dalla potenza dipende la quantità di vapore prodotto per cui conviene sempre ragionare in termini d potenza.

La tensione invece, che misuri in volt, non è legata univocamente alla quantità di vapore, perchè questo dipende anche dalla resistenza (coil) che stai usando. Pertanto se usi il controllo di tensione (volt) devi sempre adattare la tensione alla coil che stai usando. Nel controllo di potenza invece è la tua box che misura la resistenza e in base alla potenza che hai scelto varia automaticamente la tensione affinchè l'erogazione di potenza sia quella che hai scelto.

Detto questo sposto ll post in una sezione più adeguata.
 

sea.horse

Utente SEF
Registrato
22 Set 2015
Messaggi
59
Gradimento
1
Punti
13
Località
Ivrea
Dispositivi in uso
Nessuno
Atomizzatori in uso
Nessuno
Se posso mi inserisco in questo post......
La questione watt e volt mi è chiara, mi chiedevo se c'è una regola generale che riguarda gli ohm delle coil e i relativi watt da impostare
 

Igiit

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.789
Gradimento
1.207
Punti
218
Località
Udine
Nome
Igi
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
ByKa v7, Ataman v2 se, KFL+
Se posso mi inserisco in questo post......
La questione watt e volt mi è chiara, mi chiedevo se c'è una regola generale che riguarda gli ohm delle coil e i relativi watt da impostare
no, nessuna relazione, salvo che la potenza e uguale alla resistenza per il quadrato della corrente. con la stessa resistenza, in linea di principio potresti andare a 8 watt o a 80 w se il tuo alimentatore(box) avesse un range di tensione adeguato. In realtà, per svapare bene il flusso di calore ( dato dalla potenza di erogazione diviso la superficie della coil) deve essere compreso in un certo range. Se è troppo basso non riesci a far evaporare il liquido, se è troppo alto l'evaporazione è troppo rapida e la wick non gli sta dietro con la portata e va a secco in breve. Ma rischio di andare fuori argomento, credo


Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk
 

Catacore

Utente SEF
Registrato
23 Ott 2015
Messaggi
81
Gradimento
1
Punti
13
Località
Zola Predosa
Dispositivi in uso
Athena mini box 20T
Atomizzatori in uso
GS air MS
ok ora è molto più chiaro ma a questo punto mi sorge una domanda... se non ho capito male regolando la potenza la tensione viene poi regolata automaticamente in base alla resistenza.. allora a che serve poter regolare i V? tantovale lasciare regolabili solo i W e pace. cosa cambia dal regolare tramite V e tramite W?
 

HazeHdr

Utente SEF
Registrato
13 Ott 2015
Messaggi
119
Gradimento
8
Punti
33
Località
Ragusa
Dispositivi in uso
Pico, Squeeze, squonkerina cinese
Atomizzatori in uso
Dvarw,, Kf Prime, ataman v3, nautilus 2, speed revolution un po' cinese e goblin mini
Non sono abbastanza esperto da risponderti, ma con permesso approfittò del tuo topic visto che si parla sempre di ohm, volt e watt.

Ormai sappiamo che il wattaggio "ideale" si trova con la formula (volt*volt)/ ohm.
Io ho fatto il calcolo: la mia batteria è una efest 2900 mah che eroga 3.7 volt. La resistenza montata sull ego one mega è una 0.2 in nichel quindi: (3.7*3.7)/ 0.2= 68w

Davvero il mio wattaggio ideale sarebbe 68w? Chiedo per due motivi principalmente:
1) mi sembra un po' tanto
2) La Evic mini inizialmente arrivava fino a 60w prima della aggiornamento, che senso aveva dotarla di una resistenza che necessità 68w per essere "gustata" al meglio? Considerando che la maggior parte delle batteria hanno 3.7 volt di erogazione

Scusate l intromissione ma la cosa mi confonde e non poco :banghead:
 

Igiit

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.789
Gradimento
1.207
Punti
218
Località
Udine
Nome
Igi
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
ByKa v7, Ataman v2 se, KFL+
@Catacore: i primi alimentatori elettronici erano a regolazione di tensione (vv per variable voltage) e solo dopo uscirono gli alimentatori a regolazione di potenza (vw per variable wattage). Siccome molti utenti si erano fatti l'esperienza sul vv allora i produttori consentirono entrambe le modalità. uno che comincia oggi non ha alcun vantaggio ad usare il vv
 

Igiit

SEF Top Contributors
Utente SEF
Registrato
18 Set 2015
Messaggi
2.789
Gradimento
1.207
Punti
218
Località
Udine
Nome
Igi
Dispositivi in uso
SXmini M class, SXmini G-class, IPV5-200, Vt133-DNA200, DNA75, Alien 220W. ...
Atomizzatori in uso
ByKa v7, Ataman v2 se, KFL+
@HazeHdr: stai facendo l'assunzione sbagliata che la batteria efest sia direttamente collegata alla coil! questo è ciò che succedeva anni fà ed è ciò che succede nei cosiddetti "battery meccanici". Oggi le box sono elettroniche e sono basate su circuiti dc- dc (o anche PWR) che vengono alimentati a Vin =3.2-4.2 volt (dalla batteria) ma in uscita forniscono tensioni variabili in ampi intervalli (anche 1-10 volt) . Quindi è sulla tensione di uscita Vu (quella applicata alla coil) che devi calcolare la potenza

Pu= Vu2/R

ed è proprio su Vu che agisce il circuito a controllo di potenza.

Inoltre non si tratta della "potenza ideale" ma più semplicemente della potenza erogata alla coil e da questa trasformata (per effetto Joule) in calore.
 

Catacore

Utente SEF
Registrato
23 Ott 2015
Messaggi
81
Gradimento
1
Punti
13
Località
Zola Predosa
Dispositivi in uso
Athena mini box 20T
Atomizzatori in uso
GS air MS
ok perfettamente chiaro ora, grandissimo igiit! chiaro preciso e impeccabile! oggi poi mi arriva il tutto (saltello ddall'emozione,anche perché essendo ancora con le ego dopo i pasti la biondina me la fumo ancora.ma da oggi che arriva il tutto voglio provare a togliere del tutto o fumarne una massimo 2) e non vedo l'ora di provare una svapata a 20w (magari una che avendoo ancora il liquido a 12 di nicotina non vorrei morire muahahah)
 

Catacore

Utente SEF
Registrato
23 Ott 2015
Messaggi
81
Gradimento
1
Punti
13
Località
Zola Predosa
Dispositivi in uso
Athena mini box 20T
Atomizzatori in uso
GS air MS
arrivato il tutto e si, tante pippe solo perchè non l'avevo in mano. scusate il termine ma la regolazione e l'uso dell'istick è veramente una cazzata. per combinare un oggetto da neofiti dei box e come oggetto da passeggio sembra veramente il top
 

Guide

Iv3shf
Tempo di lettura 4 min.
Visite
225
Gradimento
6
In parte è farina del mio sacco, in parte presa da un vecchio articolo della TPA, che trovo ancora oggi interessante e diventa sempre più attuale visto le normative che sono in aria, fa capire a chi ancora non lo sa, come sono fatti gli aromi, spero vi piaccia, leggetelo con calma quando avete...
Sva3d
Tempo di lettura 1 min.
Visite
1.452
Per calcolare la resistenza interna di una box bisogna avere il dado in rame, chiamato Calibration Tool for DNA200, ad oggi introvabile, parlo di questo: il miglior strumento atto allo scopo, si trovava qui (link), oppure un filo spesso di rame per cortocircuitare un atomizzatore (usatene uno...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
1.528
Gradimento
2
Valutazioni
3
Un saluto a tutti ed inizio subito postandovi un video di come si è sempre lavorato un pad di Muji o cotoni organici similari: Bene! Forse per il cloud di un tempo poteva andare anche bene come regola. Sta di fatto che se ne spreca un po' e si perde anche un bel po' di tempo a stare, con...
Touch
Tempo di lettura 10 min.
Visite
1.092
Gradimento
2
Ciao a tutti, stavo leggendo qua e la vari post nel forum, ad un tratto mi hanno colpito alcune righe dove si nominava la qualità dell'acciaio usata per gli ATOM. Ho scambiato qualche parola con @Sva3d e mi son convinto a darvi qualche nozione su questo materiale. Allora per iniziare non farò...
Iv3shf
Tempo di lettura 9 min.
5,00 stella(e) 3 valutazioni
Visite
3.143
Gradimento
11
Valutazioni
3
Una delle cose di cui parlo spesso sono le combinazioni aromatiche, l'articolo precedente ha ormai qualche annetto e andrebbe aggiornato e probabilmente lo farò, per chi non l'avesse letto, ecco il rimando...
Sva3d
Tempo di lettura 2 min.
Visite
3.094
Commenti
8
Come promesso, eccomi a descrivere quale tipo di rigenerazione, in particolare sul cotone, ho testato in questi dieci giorni e più, sperimentando tutti i cotoni più noti (Cloud9, Bacon V2, Bacon Prime, Titanium Fumytech, Titanium Fiber Cotton, Miracle UD, Native Wicks Platinum Plus, Fiber...
Alto