Partners

Dead Rabbit V2 RTA
Questo prodotto nella sua confezione non contiene tabacco, nicotina o altri liquidi.

Il ritorno del coniglio Morto:

Il Dead Rabbit RTA V2
ha poco in comune con la prima versione disegnata da Vapin Heathen, cambia praticamente tutto e nessun pezzo è intercambiabile!
Rispetto all'apertura a vite del top-cap del V1, il V2 ha una nuovo sistema a slide con la parte superiore avvitata e smontabile. La base del V 2 adotta ora una piastra termica in PC per ridurre il calore durante l'uso e ridurre la possibilità di graffiare la mod

Come sul Dead Rabbit V2 RDA le torrette sono ora angolate a forma di Y per facilitare il taglio delle leg e per meglio incanalare il particolare flusso d'aria attraverso la campana di nuovo disegno, anche i fori per le coil sui montanti sono maggiorati e di forma diversa per meglio ospitare resistenze complesse, troviamo anche due "schienali" che facilitano il posizionamento del cotone sopra le asole nel deck sospeso. Infine la capacità del tank è aumentata.

Buona lettura.

La confezione del Dead Rabbit V2 RTA ha una finestra a vista sul prodotto e l'immancabile stemma del coniglio zombie.

Sul retro sono riportate, le caratteristiche e il contenuto della confezione.

1.jpg


1928 viene riportato sul primo lato della confezione (visibile sotto in foto), seguito da un'immagine del V2. L'ambiziosa scritta "perfectus" ricopre l'intera area del secondo lato.

Sul primo dei due lati corti troviamo l'indicazione sul colore del V 2, un codice a barre e lo scratch and check.
Infine in caratteri cubitali un'altra scritta trionfale "Evolve your vaping genius". HellVape è sempre bello carico ^^

2.jpg


Contenuto confezione:
1 Dead Rabbit RTA V2
1 Vetro Bubble 5ml
1 Sticker Dead Rabbit
1 Cacciavite
1 Chiave a brugola
4 O-ring
4 Viti con testa a brugola
1 Guarnizione del Top-Cap

3.jpg


Dimensioni Dead Rabbit RTA V2:

4.jpg


5.jpg


Colori disponibili:

6.jpg


Vista esploso Dead Rabbit RTA V2:

7.jpg


Per cominciare ad analizzare la versione V2 il paragone con la versione V1 è obbligatorio.
Per guadagnare tempo nella fase di refill, Hellvape ha optato per il sistema a scorrimento, questo sistema è completamente smontabile e inoltre garantisce una sicura chiusura per come è stato progettato, il top-cap è infatti avvitato sulla piastra scorrevole creando un'ottima resistenza alle aperture involontarie, obiettivo raggiunto, pericolo scongiurato e tempi di refill ridotti.

8.jpg


Il nuovo sistema di aperura non ha più le asole infossate, guadagnando in questo modo maggiore capienza di e-liquid, il tip sfrutta lo stesso sistema di aggancio della versione precedente tramite o'ring interno al cap. In questa nuova versione troviamo una grossa guarnizione bianca "Tfv8 style" per garantire la tenuta tra il cap scorrevole e la zona di refill.

9.jpg


Il nuovo vetro pyrex garantisce una capienza maggiore, dichiarata di 0.5ml in più, io ho l'impressione che ci siano almeno 2ml di differenza a favore della versione V2.

10.jpg


La campana della versione V2 nella parte alta ha nuove asole di air-flow, 2mmx1.5mmx12mm contro 2mmx2.0mmx10mm della versione V1.
La nuova campana non ha più gli scassi per i dentini presenti sul deck della V1, ora si avvale di un meno complicato sistema di avvitamento diretto al tank sospeso.

11.jpg


L'interno della Campana V2 è stato ridisegnato e ospita 36 fori totali con disegno a nido d'ape per un ampio passaggio dell'aria, il suo interno passa a ø 16mm contro i 17mm della versione V1. Alla base gli scassi sulla campana (V1) per essere avvitata al deck non sono più presenti.

12.jpg


Il Disegno del Deck cambia notevolmente, ora le torrette sono orientate verso l'alto per agevolare il taglio delle leg da sotto, i fori per le leg sono ora ingranditi e di sezione quadrata per meglio ospitare coil complesse. Le asole per il cotone adottano ora degli schienali che consentono un miglior posizionamento dello stesso.

13.jpg


Il deck rialzato della versione V2 si è leggermente abbassato rispetto alla versione V1 e ora ha la filettatura per trattenere la campana. La base al posto della zigrinatura (V1) ha un disegno decorativo che non ne compromette la presa in quanto la filettatura è scorrevole. Le viti a taglio sulle torrette sono state subito sostituite da me con quelle a brugola presenti nella scatola.

14.jpg


15.jpg


Nella versione V2 è stata introdotta una piastra d'isolamento termico in PC, per fare questo il fondo del Dead Rabbit è stato lavorato e ribassato, la piastra in PC è filettata e si avvita sul pin. La torretta del positivo è isolata e naturalmente smontabile per una pulizia approfondita.

16.jpg


Ho provato parecchie rigenerazioni sia in Single sia in Dual, con diversi tipi di filo, con coil più o meno complesse.
La scelta per il paragone con il V1 è stata una semplice Build in Dual; KA1 24AWG 5 spire ø3mm da 0.24Ω utilizzata per lo più tra i 43 e i 50W con HF compreso tra 200 e 230.

17.jpg


La sistemazione del cotone è il fattore principale per ottenere una buona resa aromatica e una buona produzione di vapore, questo fattore era già molto importante nella versione V1 dove bisognava prestare particolare attenzione alla misura di taglio dei baffi e al loro posizionamento nelle asole. Con la versione V2 i nuovi schienali aiutano a mantenere in sede il cotone, basta praticamente solo appoggiare il cotone sulle asole senza nemmeno imboccarlo più di tanto, a tutto vantaggio di una maggior capillarità del liquido e una migliore trasmissione aromatica.

18.jpg


Il giro aria del Dead Rabbit V2.

19.gif


Foto di famiglia.

20.jpg


Da appassionato del marchio HellVape non posso fare altro che consigliare il Dead Rabbit V2, in pratica una evoluzione molto elaborata del valido Dead Rabbit V1. Un RTA costruito bene questo Dead Rabbit V2, utilizza utili accorgimenti per semplificarne l'utilizzo, particolare attenzione è stata posta dai tecnici di HellVape nel cercare di diminuire le temperature in gioco, nel agevolare l'operazione di rigenerazione all'utente e nel velocizzare il refill, penso che il migliore rendimento generale della versione V2 sia dovuto principalmente a tutto l'insieme delle modifiche effettuate e analizzate dettagliatamente (spero) in questa recensione, brava HellVape.

Ringrazio HellVape per avermi inviato il prodotto per questo test:
You do not have permission to view link Accedi o registrati ora.
 

Giotto

Utente SEF
Amico del Forum
Nuovo Utente SEF
Registrato
27 Giu 2020
Messaggi
106
Gradimento
85
Punti
28
Località
Monza
Nome
Gianluigi
Dispositivi in uso
Drag s aegis X
Atomizzatori in uso
melo5
quando uscirà ?
 

motron gl4 82

Moderatore
Moderatore
Registrato
28 Ago 2017
Messaggi
439
Gradimento
284
Punti
113
Località
Darkwood
Nome
Franco
Dispositivi in uso
All shapes and types
Atomizzatori in uso
Dtl-Mtl-Rta-Rda-Rdta-Mesh
@Giotto ciao, Inizia ora ad andare in pre-order sui vari siti asiatici.
 

Giotto

Utente SEF
Amico del Forum
Nuovo Utente SEF
Registrato
27 Giu 2020
Messaggi
106
Gradimento
85
Punti
28
Località
Monza
Nome
Gianluigi
Dispositivi in uso
Drag s aegis X
Atomizzatori in uso
melo5
Quindi prima di settembre nulla giusto?
In italia
 

motron gl4 82

Moderatore
Moderatore
Registrato
28 Ago 2017
Messaggi
439
Gradimento
284
Punti
113
Località
Darkwood
Nome
Franco
Dispositivi in uso
All shapes and types
Atomizzatori in uso
Dtl-Mtl-Rta-Rda-Rdta-Mesh
@Giotto quello che ho analizzato io non aveva difetti, quindi presumo che se anche gli altri sample inviati non hanno riscontrato problemi, questo atom possa arrivare anche prima, appena ho news aggiorno..
 

Giotto

Utente SEF
Amico del Forum
Nuovo Utente SEF
Registrato
27 Giu 2020
Messaggi
106
Gradimento
85
Punti
28
Località
Monza
Nome
Gianluigi
Dispositivi in uso
Drag s aegis X
Atomizzatori in uso
melo5
Grazie
 
Iniziata da Discussioni Simili Forum Risposte Data
motron gl4 82 Novità HellVape Dead Rabbit V2 RDA Schede ed Opinioni Atomizzatori 5
Discussioni Simili

Alto