Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
1 Dead Rabbit 3.jpg





Ecco a voi l'ultimo dripper di casa Hellvape, evoluzione dello stranoto Dead Rabbit, adesso alla versione 3.

2 Dead Rabbit 3.jpg


Già è visibile la qualità dei materiali e la cura nelle lavorazioni. Avvitato sul Tab si smonta e si rimonta facilmente senza alcun tipo di problema o difficoltà nell'inserimento della campana.
Qualità degli o-ring, isolatori e grani,, ottima. Arriva molto, ma molto pulito senza alcun tipo di residuo o odori di oli di lavorazione.
Da menzionare il drip tip 810 fatto in resina antibatterica di alta qualità.
È un 24* 37,35 mm.

All'interno della scatola troverete tutto l'occorrente per fare la vostra prima prova su pista!

3 Dead Rabbit 3.jpg


Le due coil sono in NI80 Fused Clapton da 3 mm, 0.37 Ohm.

Come mio solito, ecco il dripper smontato in tutte le sue parti:

4 Dead Rabbit 3.jpg


composto da pochi pezzi quindi si pulisce con estrema facilità.


Il dripper è stato progettato con due diversi sistemi d'aria regolabili. Il primo ha tre asole:

5 Dead Rabbit 3.jpg


Il secondo 5 fori per asola, per un totale di 15, in stile Profile:

6 Dead Rabbit 3.jpg


Ruotando il cap superiore potremo modificare apertura e chiusura dell'AFC.

Andando avanti analizziamo il deck. La vasca è profonda 5mm in grado di poter accogliere fino a 4,5ml di liquido, garantendo un'ottima autonomia prima di dover effettuare il refill.

7 Dead Rabbit 3.jpg


Frontalmente troverete un foro, in realtà sono due, da ambo i lati, questo per garantire un efficace afflusso del liquido al cotone.

8 Dead Rabbit 3.jpg


Quest'altra vista ci fa notare i due scassi che ci permettono di accedere facilmente, sotto il deck, per il taglio degli eccessi delle gambette/legs delle coil.
La struttura delle torrette stondata, oltre a rendere facile la rigenerazione, permette una circolazione più fluida dell'aria all'interno del deck.
Questo dicono che migliori la resa aromatica, i produttori.

Piccola parentesi prima di passare alla rigenerazione... A mio personalissimo gusto e parere il cotone non è un granché e le coil sono esagerate per il mio stile in cloud.
Riscaldare e friggere il liquido non mi è mai piaciuto, fai nuvoloni e senti solo il dolce.
Diciamo che, nel primo test, il voto è stato molto negativo.

Ma io non mi fermo alle prime difficoltà ;-?
Quindi decido di usare un cotone ottimo come il Miracle Cotton di UD e una dual coil in Ni80 24 ga, 4 spire e mezza (5 avvolgimenti), su punta da 3 mm, resistenza finale 0.18 Ohm.

9 Dead Rabbit 3.jpg


Questa è l'altezza che ritengo essere corretta, forse anche un millimetro più alte, ma vedremo, sono i primi test...
Mettendo la campana di fianco, la parte superiore della coil arriva allo stesso livello della sommità dell'AFC.
Esempio:

6 Dead Rabbit 3 copia.jpg


La freccia verde indica dove deve arrivare la parte superiore della coil... Ripeto, forse anche un millimetro, un millimetro e mezzo più alta, ma devo testarlo.
Sempre in funzione di massimizzare la resa aromatica.

Passiamo alla cotonatura:

10 Dead Rabbit 3.jpg


Questa è la lunghezza ideale. Non fatevi ingannare dall'immagine poiché il cotone è stato lavorato e sembra di più.


Tiriamo le somme di questa prima prova.

Con quest'ultima rigenerazione l'atomizzatore non scalda assolutamente, su un range che va dai 50 - 60 Watt di utilizzo. La produzione di vapore è corposa ma anche densa.
Ho giocato con i diversi settaggi dell'AFC e si va da un tiro abbastanza contrastato per non dire chiuso, in ottica cloud, ad un tiro apertissimo.
Ho provato dei cremosi e la sua caratteristica è quella di mettere quasi in secondo piano la nota di testa ma spingere molto sulla nota cremosa.
In un The Cup si sente proprio la crema di caffè avvolta da una nota di caramello. Sul Pampero di Easy Vape, una crostata al cioccolato con scaglie di nocciola (vedi Nutella), ad essere messa in primo piano è proprio la crema di cioccolato e la parte della frolla della crostata.
Sul Miles di Iron Vaper, spicca moltissimo la crema di yougurt ed il delicato effetto fresco è più intenso.
Ho provato anche lo Shinobi Revenge, un fruttato alla pesca e frutto del drago, dove in prima linea esce la pesca molto buona.
Ne ho provati altri, ma mi fermo qui essendo le mie personali impressioni su questo primo test.
Direi un buon dripper, senza infamia ma che non raggiunge la lode.
Sicuramente è fatto benissimo, curato in ogni dettaglio, assai facile da rigenerare, pulire e gestire.
Voto finale un 7+ :giggle:
 
Ultima modifica:

Fox70

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
30 Ott 2017
Messaggi
11.086
Gradimento
2.576
Punti
419
Età
52
Località
Napoli
Nome
Dino
Dispositivi in uso
Tanti
Atomizzatori in uso
Troppi
Gran bella recensione Marco. TOP (y)
 
Forum Sigaretta Elettronica

TopKK

Utente SEF
Registrato
28 Set 2021
Messaggi
105
Gradimento
36
Punti
28
Località
universo
Nome
TopKK
Dispositivi in uso
Alcuni
Atomizzatori in uso
Mai abbastanza
@Sva3d secondo te per fili non complessi con cosa dici di poterlo provare? Ni che misura lo consiglieresti ?

I fili però Considerando di usare un wattaggio sotto i 50watt ?
 

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
Sicuramente la coil che ho realizzato nella recensione in Ni80 24 ga:
Accedi o Registrati per vedere questo contenuto.
Come puoi vedere dal link postato il suo ottimo lo hai a 46 Watt. :giggle:

Le altre le devo provare e poi posterò le mie personali impressioni su questo thread.
 

TopKK

Utente SEF
Registrato
28 Set 2021
Messaggi
105
Gradimento
36
Punti
28
Località
universo
Nome
TopKK
Dispositivi in uso
Alcuni
Atomizzatori in uso
Mai abbastanza
io ho provato con alien wire 0.3*0.8+32GA e fare un coil da 0.15 4,5 spire su punta da 3 nonostante non sia un tipo di coil più mi aggrada, rende bene il dolce intorno ai 70-80 w che quasi preferisco dal twisted ni80 0.3 da 0.35ohm che avevo provato.
in questi giorni dall' hype che mi è salito leggendo del monsoon di the vaping gentlemen club qua sul foro mi sono fatto 100ml anche io, nonostante non mi piace il burley ma vaniglia caramello e cocco sono i miei tre sapori preferiti, e sinceramente mtl non mi ha soddisfatto più di tanto, anzi.... ( ammetto che non lo ho fatto invecchiare ma svapato subito) oggi ho fatto una pazzia (secondo le mie idee) di dripparci dentro qualche goccia e sorpresa sorpresa, anche a wattaggi cosi alti è favoloso per i miei gusti. sarà che ammazza il sapore del burley e senti più che altro la vaniglia e il caramello sul palato, ma mi ha fatto letteralmente ricredere sui tabaccosi in questo tipo di dispositivo (nonostante non avrei coraggio di fare la stessa cosa con un latakia puro), contando che lo ho fatto a 6 di nicotina che di solito i liquidi che uso in questi dispositivi li faccio a 2-3.
si comprendo e accetto il fatto che mi farete fare un TSO, e non mi sento di consigliarlo a qualcuno per nessun motivo, però nonostante per me fosse un eresia adesso sto usando il monsoon in questo atom
 
Forum Sigaretta Elettronica

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
Personalmente non trovo nulla di strano nel vaporizzare tabacchi in un dripper, poi specie un aromatizzato.
Andrea Colaianni, vedi Azhad, testa tutti i suoi aromi in dripper da cloud perché proprio le parti aromatizzate escono con maggiore forza ed evidenza in tali sistemi... E comunque hai un'altra resa, questa è poco ma sicuro.
I dogmi servono a poco, per quanto mi riguarda.
Tornando al Dead Rabbit, continuo con la mia rigenerazione, ma stasera ho cambiato cotone, messo il Muji, e liquido l'Invictus di Iron Vaper.
Sto anche provando altri drip tip ed adesso, mi faccio le ultime svapate, con il drip del Goon 24 mm montato sopra.
Comunque il mio giudizio su questo atomizzatore, riguardo la resa, sta migliorando.
Ma ancora ho da fare altre prove.
 

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
Dimenticavo... Trovo una genialata fare i fori dell'afflusso del liquido su entrambi i lati dove alloggia il cotone. Il liquido va ad irrorare perfettamente il cotone anche tenendo il dripper in diagonale. Ottimo!
 

TopKK

Utente SEF
Registrato
28 Set 2021
Messaggi
105
Gradimento
36
Punti
28
Località
universo
Nome
TopKK
Dispositivi in uso
Alcuni
Atomizzatori in uso
Mai abbastanza
cambiato cotone, messo il Muji, e liquido l'Invictus di Iron Vaper.
io ora ci sto drippando perché in Bf sembrava far fatica a pescare anche se ci avevo fatto un bel letto di cotone intorno alle torrette , senza esagerare ma semplicemente appoggiando un ciuffo per coil sulla base dell atom con cotton bacon prime . Sembrava dovevo tenere schiacciata qualche secondo la boccietta (pulse v2) dici di provare con altri cotoni ?
 
Forum Sigaretta Elettronica

Sva3d

Membro dello Staff
Moderatore
Utente SEF
Registrato
10 Feb 2018
Messaggi
12.605
Gradimento
2.373
Punti
414
Località
Italia
Nome
Marco
Dispositivi in uso
Troppi XD
Atomizzatori in uso
No Comment XDDD
contando che lo ho fatto a 6 di nicotina che di solito i liquidi che uso in questi dispositivi li faccio a 2-3.
Eh! Non esagerare che quel grado è davvero alto. Pensa che io sono ad 1 mg e dopo una decina di tiri stacco perché mi sento sazio.
Spesso svapo anche a zero di polmone.
Adesso io non ricordo da quanto tu hai iniziato, ma non esagerare mi raccomando.
 

Articoli e Guide

Coomenti ad Articoli e Guide

Alto