Outlet dellla Sigaretta Elettronica
Svapoloco
Senza Filtro
Svapo's - Vendita Sigarette Elettroniche e prodotti per lo svapo
Svapo e Basta - Sigarette Elettroniche e Vaporizzatori
Adesso Svapo - Shop di Vendita Online di Sigarette
Svapo Magic - Vendita Sigarette Elettroniche e Liquidi
[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

E’ il primo di un nuovo modo di accedere allo svapo dal volume copioso ed attualmente il massimo di ciò che la piattaforma PnP di Voopoo ha da offrire. Finalmente dopo alcuni mesi dalla sua presentazione ho avuto modo di acquistare un esemplare di Voopoo RTA Pod Tank, l’atomizzatore rigenerabile magnetico ufficiale del brand orientale indistintamente utilizzabile con le sue Drag S oppure Drag X che su tutte le box mod dotate di innesto 510, Argus GT compresa, ed anche sulla futura Drag Max.



[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Con uno slancio di inaspettata clemenza e per sedare il primate causa di acquisti talvolta immotivati e compulsivi, il mio conto corrente sempre in tormentate acque ha deciso di assecondare, complice il modico prezzo di acquisto, la mia voglia di “qualcosa di nuovo” da utilizzare con le ultime produzioni in fatto di mods di casa Voopoo dopo il deludente Auguse Draw RTA che, forse causa la mia incapacità nel comprenderlo, non ha mai dato segni di lineare funzionalità finendo quindi accantonato, data la mia proverbiale “pazienza”, nel più remoto degli angoli della “zona svapo” in bella compagnia delle più infime produzioni fino ad ora accumulate. Ho quindi provveduto ad effettuare l’ordinativo presso l’importatore nostrano ricevendolo rapidamente in circa 24 ora nella sua confezione retail ufficiale racchiusa in una tenace pellicola sicurezza a garanzia di sigillo.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Sulla faccia principale della piccola semplice scatolina di colore nero come ormai “standard” impressa una riproduzione dello RTA Pod Tank posizionata centralmente tra il logo del produttore, la sua denominazione ed un accenno al materiale contenuto all’interno.

Posteriormente previsto il codice a barre di tipo EAN con le icone attestanti certificazioni, divieti di vendita ed uso dirette a minorenni e gestanti ed avviso RAEE per un corretto futuro smaltimento, tutti obbligatori per l’autorizzazione alla distribuzione e vendita.

Per l’indicazione dei contatti di Voopoo - ShenZhen Woody Vapes Technology Co. LTD. e l’applicazione dell’adesivo con funzionalità “Scratch&Check” per la verifica della “bontà” del dispositivo utilizzati due dei restanti lembi minori del fin troppo morbido cartonato.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank [SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

All’interno della striminzita confezione, ammassati, trovano posto:

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank atomizzatore rigenerabile RDA Pod Tank nella colorazione scelta e sigillato in uno spesso sacchetto protettivo;

● 2 * grani di ricambio a testa esagonale;

● chiave a brugola;

● materiale necessario ad una prima rigenerazione costituito da baffo di cotone e coil complessa pre-made in NiChrome80 di 0,2Ω di impedenza e sezione di 3 mm;

● sbrigativo manuale di istruzioni figurato.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Voopoo RTA Pod Tank è un atomizzatore rigenerabile per lo svapo in arioso flavour da intendersi quasi esclusivamente come naturale prolungamento delle numerose opzioni ad oggi offerte dalla Voopoo PnP Platform: insieme di soluzioni per il vaping introdotte inizialmente nella forma di headcoils premade con la serie Vinci ed accresciutasi nel tempo fino ad inglobare “tanks standardizzati da spostare” a piacimento, a partire da DRAG S e DRAG X, tra tutti i recenti devices del brand orientale con il plus della possibilità di fruizione in combinazione con l’intero parco di mods in commercio, passate, presenti e future dotate di innesto per atomizzatori di passo 510 mediante l’adattatore incluso di serie “nella spesa iniziale”.

Voopoo RTA Pod Tank è compatto nella capienza di striminziti 2ml, ciò valido per tutte le versioni extra-TPD comprese, nelle dimensioni con soli 46,5 mm di altezza massima complessiva e 26 mm di diametro “al fondello” e dalla non indifferente massa totale di 58 grammi suddivisa quasi equamente tra le sue due principali anime, la “pod” rigenerabile e l’adattatore con filettatura 510.
[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

Ispirato dalla facilità di messa in opera e fabbricato con tale idea, Voopoo RTA Pod Tank è estremamente semplice nel progetto e ciò è tangibile direttamente riflesso nella totalità delle sue sole 3 accessibili parti costituenti: insieme tank/campana, deck rigenerabile ed infine la componente più “scialba” strutturalmente parlando, a cui attribuita la funzione di supporto per le fasi di rigenerazione oppure mezzo di fruizione, comprensivo di banale sistema di controllo di aria in ingresso a 2 asole parzializzabili contrapposte, in congiunzione con tutte le mod 510 esistenti. Per tale motivo quest’ultimo è l’unico “pezzo” a cui dedicato in esame tempo poco o nullo, come del resto già troppe le parole spese in suo favore.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Ma per le personali riflessioni e considerazioni vi è spazio successivamente; ora in una rapida carrellata luci puntate sul particolare deck, “cuore” di ogni atomizzatore che in questo caso realizzato interamente in acciaio, presumo AISI316 perché totalmente diamagnetico, ad un primo impatto risulta indubbiamente ordinato e “lineare” nel suo essere “standardizzato” senza particolare innovazione ed in Voopoo RTA Pod Tank dalla quasi totalità delle componenti ricavate da un unico blocco metallico all’utente non “sezionabile” in cui indissolubilmente legate, persino impossibile mi è stato estrarre “il positivo” con relativo isolatore in peek.

Nel design “single-coil” sono evidenti le due torrette opposte non simmetricamente che si elevano scostate dall’ipotetico asse per automaticamente, intendo senza particolari accorgimenti di sorta, accogliere nelle lavorazioni per il serraggio le legs dell’unica coil che può esservi posizionata. [SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

Come impossibile non notare l’immenso “orrido geologico” centrale punto di ingresso del flusso di aria che proveniente dal basso, ed opportunamente regolata lato mod o dall’adattatore 510 a corredo, durante aspirazione investirà senza alcuna canalizzazione l’intero volume occupato dallo stadio di vaporizzazione; ai sui fianchi le due generose per il contenimento del materiale assorbente che sommate ai precedenti elementi di fatto vanno a completare il vero e proprio deck, quasi in stile GTA, ricavato nel blocco metallico.

Essendo RTA Pod Tank principalmente pensato per essere utilizzato in coppia con i più recenti dispositivi Voopoo, necessaria ovviamente la realizzazione alla sua base del sistema di ancoraggio magnetico, deputato a 3 importanti magneti al neodimio, e della particolare lavorazione inferiore atta a simulare la “parte terminale” di una della moltitudine di headcoils PnP [SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank a catalogo del produttore orientale con il solo scopo di veicolare gli impulsi elettrici dai pin flottati della mod all’avvolgimento resistivo.

E sempre a riprodurre fedelmente “una testina premade installata in un tank” nella particolare struttura ricavate inoltre le 2 grandi fessure per il passaggio aria.

Per la ricarica dal basso del proprio e-liquid preferito nella stessa area predisposta una apertura nelle stesse dimensioni già incontrate nella controparte “plasticosa PnP Pod Tank pensata per testine pre-made” di default a correndo negli attuali dispositivi Voopoo e sempre sigillata da una coriacea linguetta siliconica che per i primi utilizzi consiglio caldamente di lubrificare tale la sua resistenza alla rimozione e reinserimento in loco.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Con l’unica filettatura presente sul piano del deck è saldamente avvitato il combinato tank/camera di evaporazione nel suo vitreo PGTC trasparente esterno al quale apice in un simil drip-tip 810 indissolubilmente incastonata la campana metallica con il minimale camino dal risultato innegabilmente scenografico.

All’interno del diametro di 16mm una geometria tradizionale dal contorno in maggior luogo piatto con profilo morbidamente addolcito lungo la sua circonferenza con l’unica funzione di “chiusura”, perché una volta in posizione la coil resterà sempre totalmente e direttamente esposta verso la cavità orale dell’utente e senza alcuna sorta di “canalizzazione” a pilotarne il flusso di vapore verso l’esterno, garantendo il tal maniera il massimo ottenibile in fatto di volume ed aromaticità del vaporizzato.

Per le mie prove conoscitive ho preferito utilizzare il materiale fornito in dotazione con l’acquisto iniziale presupponendo che tale fornitura permettesse il miglior rendimento auspicabile, o quasi, di Voopoo RTA Pod Tank entro il range massimo di potenze applicate ed impedenze consigliate: da manuale e materiale divulgato suggeriti massimi 80W in erogazione con resistenze pari o superiori a 0,15Ω, forse un caso che coincidano con le specifiche della più “grande” tra le attuali DRAGs?

Di una banalità disarmante l’intera operazione di rigenerazione, alla portata anche del neofita di primo pelo, perfettamente orchestrata come già espresso dalla conformazione del deck.


Dopo aver avvitato il deck comprensivo di “adattatore 510” sul coil tester, solamente per una “questione di stabilità”, ho provveduto a posizionare la coil complessa nelle fessure delle torrette a lei riservate semplicemente effettuando una leggera rotazione sul suo piano orizzontale. Serrate le viti, le ineluttabili serie di rapide successive erogazioni per permettere alla coil una perfetta attivazione di tutte le spire, manipolandola quando necessario con l’ausilio di pinzette dalla punta in ceramica.


Infilato il cotone ben pettinato e tagliato ad “altezza piano del deck” è bastato adagiarlo all’interno delle lavorazioni preposte cercando di occuparne l’intera area e mantenendo sempre il baffo sufficientemente morbido senza pregiudicarne la capillarità.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank [SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

Irrorato il cotone con uno dei due liquidi scelti per le prove, per la compagine dei cremosi il nuovo Iron Vaper Dominus Ruby Cocoa mentre sul fronte fruttati utilizzato il Jungle Fever di Flavor Boss, verificata la corretta vaporizzazione, quindi avvitato e “refillato” il tank, ho provveduto ad agganciarlo in prima scelta su Voopoo Drag X impostata in modalità RBA e dare il via alle danze.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Dopo gli iniziali tentativi ho individuato in 50W il mio sweet spot ed un buon compromesso tra reattività e temperatura percepita al palato, riuscendo chiaramente ad avvertire l’intero spettro aromatico dell’e-liquid novità di Iron Vaper.

Ben presente il corpo a base di “grasso” cacao con le peculiari sfumature della fava ruby cocoa che riportano a delicati aromi floreali e fruttati avvertibili con Voopoo RTA Pod Tank in modo inversamente proporzionale alla ariosità del tiro.

Il vapore prodotto è ricco, corposo e sufficientemente umido in una buona interpretazione nel risultato finale che ad essere sfacciatamente puntiglioso se confrontato a sistemi rigenerabili “standard” tende a pendere verso una enfatizzazione “del dolce”.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank In seconda battuta dopo l’ovvia ricotonatura successiva ad un obbligatorio dry burn ho caricato Voopoo RTA Pod Tank con Jungle Fever di Flavour Boss, fruttato privo di componente ghiacciata a base di ananas, cocco e mango già da tempo vaporizzato su 528 Custom Vapes Goon 22mm oppure Geekvape Zeus X Mesh RTA.

Con Drag S spinta quasi al suo limite massimo di potenza con 55W alla coil ho ottenuto un piacevole momento di svapo con un “farinoso” cocco a tenere uniti linearmente il succoso mango in inspirazione e lo zuccherino ananas prepotentemente avvertibile in espirazione. Ed è proprio con questo e-liquid che ho meglio apprezzato il netto virare del vaporizzato di Voopoo RTA Pod Tank sul confine dell’addolcimento; quasi sovrapponibile come sensazione alla risultante mossa da Zeus X Mesh RTA piuttosto che il riprodotto senza particolari scostamenti come su Goon 22mm.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Oltre alla personale interpretazione della restituzione aromatica durante l’uso del rigenerabile made in Voopoo non ho potuto fare a meno di constatare la correttezza della mia “impressione iniziale”, ovvero quale accessorio ideale ed esclusivo per le “nuove Drags” da ignorare se desiderosi di utilizzarlo su altre mods; ciò non perché RTA Pond Tank “funzioni male” bensì per il semplice “universo di papabili” da abbinare agli altri dispositivi in questo contesto definibili come tradizionali. Ma questa è personale e quindi risibile interpretazione, non lo sono invece alcune, a mio giudizio, un paio di veniali criticità e prima tra esse la capienza.

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank Scoglio per taluni insormontabile nei soli 2 ml, esclusivamente superabile in ottica di efficientamento economico al fine di abbandonare od almeno rallentare l’acquisto di headcoils premade, ed altrimenti causa di necessario trasporto con “boccetta di liquido a corredo”; ho sofferto della scarsa autonomia anche io non così alieno a sistemi di questa capacità, ma di guancia è una altra storia…

Seconda e classificabile meno oggettivamente penalizzante da ricercarsi nella dotazione accessoria del prodotto. Nell’intero progetto vi sono solo due soggetti usurabili che con piacere avrei voluto inseriti quali ricambi tra le spare parts. Gli incriminati sono, purtroppo per lei, la solita tanto discussa linguetta siliconica a chiusura dell’asola per il refill dell’e-liquid, il cui danneggiamento allo stato attuale comporta il dovrersi difare del rigenerabile Voopoo, e la grande guarnizione circolare, che si può intravedere alla base del blocco deck, il cui unico motivo di essere è quello di garantire la perfetta chiusura in battuta del trasparente tank. Ed a pensarci bene, forse, a chiederne di quest’ultima un ricambio potrebbe essere una forzatura, ma sempre solito sono “fare le pulci”.

Orsù, quindi, utilizzatori di Drags, Voopoo RTA Pond Tank, in una delle sue due colorazioni, potrebbe realmente fare al caso vostro!

[SigarettaElettronicaForum.com] Voopoo RTA Pod Tank

Nel caso si necessitino ulteriori approfondimenti rimando alla landing page ufficiale tratta dal portale del produttore:


Ringrazio sigarettaelettronicaforum.com nella sua interezza, Amministratore e Moderatori, per lo spazio e visibilità concessami e come non ringraziare tutti Voi pazienti Utenti lettori come sempre liberi di regalarmi preziose critiche e/o utili consigli.

Grazie.
  • Like
Apprezzamenti: devil60
Autore
iRcKenny
Visite
33
Primo rilascio
Ultimo aggiornamento
Valutazione
0,00 stella(e) 0 valutazioni

Più risorse di iRcKenny

Alto