Adesso Svapo - Shop di Vendita Online di Sigarette
Svapoloco
Svapo Magic - Vendita Sigarette Elettroniche e Liquidi
Svapo's - Vendita Sigarette Elettroniche e prodotti per lo svapo
Outlet dellla Sigaretta Elettronica
Disclaimer: questa opera non può essere considerato contenuto sponsorizzato, è bensì stesura di proprie considerazioni e personali esperienze di "svapo" dettate da incondizionato ed imparziale desiderio di condivisione delle proprie opinioni.
L'autore non è in alcun modo legato e/o affiliato a nessuna delle aziende eventualmente indicate nel presente scritto, né percepisce da queste compenso alcuno.
L'hardware qui analizzato può essere stato indistintamente acquistato, nella maggioranza delle occasioni, e/o fornito gratuitamente al fine eseguire imparziali valutazioni, nel bene e nel male, dell'oggetto sottoposto ad analisi. Buona lettura!


Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Nel recente gioco tra produttori pronti a sfidarsi per il miglior dispositivo compatto per lo svapo, non poteva mancare l’azienda che per prima propose tale form factor. Strumenti a suggellare di nuovo tale primato, le fresche mod compatte Drag S e Drag X: luxury versions delle acclamate Vinci Mod Pod con rivisitate specifiche, migliorate funzionalità e pregiati materiali. Nuovi gioielli nel ventaglio delle proposte Voopoo.
Ho avuto l’opportunità di testare la nuova linea di dispositivi nella fase di pre-releasing e valutarne pregi e difetti. Ora,ufficialmente dipanato il velo, ho il piacere, previa autorizzazione, di condividere il frutto del mio percorso in una unica stesura evidenziando pregi e difetti ed ove dovuto eventuali differenze tra i due devices esaminati.

Ahh, dimenticavo: ho tentato, arduamente tentato di essere il più conciso possibile ma il risultato è qui sotto i vostri occhi. Se interessati armatevi di sana pazienza, buona lettura!

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Ho ricevuto i due samples, con annessa una buona dose di coils, in quella che presumibilmente dovrebbe essere la confezione retail definitiva, una ormai ben conosciuta sleeved box dallo sfondo di colore candido, sulla quale ordinatamente stampate in colonne le informazioni salienti di ognuno dei due dispositivi.
In alto presente il marchio del produttore Voopoo, nella colonna di sinistra una immagine in scala del prodotto; mentre la destra utilizzata per contenere i nomi delle AIO: DRAG X, la più “grande”, e DRAG S, la sorellina più compatta. Immancabili i riferimenti al Gene.chip, il micro controller “proprietario” ed elemento centrale dell’elettronica di tutta la produzione del brand orientale, come i piccoli adesivi circolari indicatori della colorazione.

Immutato sembrerebbe essere anche il layout della faccia inferiore dello sleeve cartonato con il contenuto della confezione stampato in alto ed a seguire le avvertenze per un sicuro utilizzo, tra le quali mi preme sottolineare il divieto di uso e vendita ai minori. Applicati centralmente trovano spazio l’adesivo dello “Scratch&Check” anticontraffazione ed il codice a barre di tipo EAN. Indicati, infine, l’indirizzo ed i contatti del produttore Voopoo ed a seguire le icone attestanti le certificazioni necessarie a permetterne la commercializzazione.
Per completezza, le aree minori del packaging esterno utilizzate per pubblicizzare i contatti social di Voopoo Tech e l’ormai iconico Qr-Code per l’accesso immediato, se necessario, al supporto tecnico.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Simile il contenuto delle due confezioni:

-= DRAG X =-

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

● dispositivo Voopoo DRAG X comprensivo di serbatoio/pod in PCTG con capienza 4,5ml;

mesh-coil PnP~VM1 con impedenza di 0,3Ω, range di funzionamento da 32W a 40W;

mesh-coil PnP~VM6 per uso esclusivamente in coppia con DRAG X ed impedenza di 0,15Ω e range di funzionamento da 60W a 80W;

● cavo per aggiornamento del firmware e ricarica dell’accumulatore µUSB tipo C;

● compatto manuale di istruzioni multilingua, italiano compreso.

-= DRAG S =-

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

● dispositivo Voopoo DRAG S comprensivo di serbatoio/pod in PCTG con capienza 4,5ml;

mesh-coil PnP~VM1 con impedenza di 0,3Ω, range di funzionamento da 32W a 40W;

mesh-coil PnP~VM5 per uso esclusivo con DRAG S e DRAG X con impedenza di 0,2Ω e range di funzionamento da 40W a 60W;

● cavo per aggiornamento del firmware e ricarica dell’accumulatore µUSB tipo C;

● compatto manuale di istruzioni multilingua, italiano compreso.

Assenti in ambo le confezioni in mio possesso il certificato di garanzia ed il talloncino di autenticità per il Gene.chip, di certo compresi nel packaging finale destinato alla vendita, come sicuramente prevista una versione TPD riservata ai paesi europei, della quale non ho al momento alcuna informazione .

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Sin dalla prima manipolazione DRAG X e DRAG S mi hanno particolarmente colpito
ed affascinato, sono rimasto incredibilmente impressionato dalla qualità delle finiture e dai pregiati materiali utilizzati nell'assemblaggio per quello che è nonostante tutto un prodotto “popolare” fuori dalle logiche del mercato artigianale ed high-end.

Ho subito percepito quella solidità, quel tocco “classy” e come, scritto precedentemente, marcatamente luxury così distante dalle dirette concorrenti, anch'esse pescate dal catalogo Voopoo tanto per non volutamente scomodare le aziende concorrenti. Implacabile il diretto confronto,
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

stringere in mano una delle nuove DRAG ed una Vinci ad esempio
, evidente e cristallina tale sensazione, la stessa che provai la prima volta che riuscii a toccare una mod Lost Vape Paranormal, così prepotentemente “di solida conclamata fattura” rispetto alle care vecchie Joyetech, Wismec e Smok (tanto per citare alcuni brands) con le quali ero solito svapare; inutile girarci intorno, soppesare le parole per non ferire nessuno od essere tacciato come “venduto” (nella migliore delle ipotesi), la situazione è questa!

La reale e per taluni scomoda verità; nulla di soggettivo, toccare con mano!

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Impercettibili, o quasi, le differenti dimensioni tra DRAG X e DRAG S, naturale conseguenza di scelte progettuali: due prodotti per altrettante esigenze dei vapers.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

DRAG X
, tra le due proposte, la “grande” forse più flessibile e nel lungo periodo più longeva, merito della possibilità di essere alimentata con batterie di tipo 18650 e capace di raggiungere gli 80W di potenza massima erogabile; DRAG S, la versione più compatta di soli 8mm in altezza, erogazione automatica attivabile al tiro e limite di “spinta” a 60W con ottima autonomia energetica garantita dall'accumulatore integrato LiPo di ben 2500 mAh paragonabile a quella delle comuni batterie solitamente utilizzate in ambito vaping,
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

probabile risposta di Voopoo alle critiche mosse nei confronti della, per taluni, poca autonomia riscontrata nell'uso quotidiano di Vinci Mod Pod.

Identiche nell'estetica così come per la scelta dei materiali. Per DRAG X e DRAG S preferita una solida lega di zinco galvanizzata per gli elementi metallici principali della scocca, alluminio per l’interfaccia utente, lucido acciaio per le parti mobili maggiormente soggette a sollecitazioni meccaniche e lembi di pregiata pelle, con la grande dicitura DRAG impressa a caldo, in numerose tinte e textures come elementi decorativi.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

L’esclusivo gene.Chip
, installato di serie in tutta la produzione Voopoo, è anche per DRAG X e DRAG S il micro controller cuore dell’elettronica delle ultime nate. E’ ora proposto nella nuova versione gene.TT con nuove funzionalità e migliorie rispetto al recente passato. Questa ultima iterazione, dichiara il produttore, è ora capace di erogare in soli 0.001 secondi, supporta nativamente l’uso di tutto il parco coils della famiglia PnP compresa la PnP~RBA rigenerabile ormai da tempo in commercio (sono supportati anche gli RBA di produttori terzi), oltre alle già note capacità di personalizzazione dell’erogazione, statistiche dei puffs e supporto per display a colori di varie forme e dimensioni.


Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

La variante gene.TT, attualmente equipaggiata solo sulle nuove DRAG, nasconde anche una piacevole novità: un sistema di “vape scoring”. Un algoritmo, in sostanza, si occuperà di classificare ogni “svapata” ed al termine di essa assegnerà un valore numerico, una sorta di personalissimo punteggio, che andrà ad incrementare dei contatori e conseguentemente “premierà l’utente visualizzando colorate medagliette” in base alla coil installata, potenza erogata, tempo di suzione e flusso di aria.

Su tale “iniziativa” al momento nutro alcune perplessità in relazione alla reale necessità di tale opzione, magari in un futuro prossimo Voopoo ne svelerà l’intento forse legato a “ricchi premi e cotillons”?

Una sola “cosa è al momento certa”: tutte le nuove DRAG X e DRAG S immesse in commercio saranno prive del “vape scoring”. Solamente dopo una volontaria e necessaria registrazione utente nei database del produttore e verificata la maggiore età dell’acquirente si potrà scaricare ed installare un particolare aggiornamento firmware necessario alla sua attivazione. Onestamente anche qui dubbi su quanti possano seguire questa procedura.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Per le nuove DRAG realizzati anche nuovi tank/pod, ora di “forma circolare”, sempre con sistema di refill dal basso tramite la tradizionale linguetta siliconica ma con notevole miglioramento di fruizione, per sfruttare appieno il nuovo air flow control oltre che due nuove esclusive testine dalla particolare conformazione a “pareti”.

L’infinite air flow system, così chiamata la nuova regolazione per l’afflusso di aria alla coil, permette una millimetrica parzializzazione dell’asola di ingresso grazie allo scorrere di una paratia all'interno del corpo della mod, regalando in questo modo l’esperienza di svapo più personale possibile; in combinazione con l’intera serie di coils pre-made PnP, infinite le possibilità di regolazione del tiro: dal più arioso DL con le nuove PnP~VM5 e PnP~VM6 compresa la RBA ufficiale PnP~RBA, al molto ristretto, quasi un MTL moderatamente arioso, utilizzando le vecchie coils PnP~C1, le recenti PnP~R2 oppure la testina rigenerabile “compatibile più chiusa” di Yacht Vape.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]


Ottimo il contrasto, ho raggiunto con semplici poche regolazioni il mio “tiro ideale” che paragonerei al tradizionale foro di 1,2 mm od al massimo ad uno di 1,4mm. Nonostante questo mi sento di non consigliare le nuove DRAG per gli amanti del puro stile MTL, il diametro interno del driptip del tank è onestamente di dimensioni troppo generose per un tiro di guancia, impossibile trovarlo confortevole nei suoi 10mm. Spero vivamente che tra tutti i futuri addons pensati per DRAG X e DRAG S, oltre ad un adattatore con filettatura 510, vi sia un tank/pod con un driptip dalle dimensioni ideali per noi poveri guaciaioli. Una occasione mancata, allo stato attuale le nuove DRAG strizzano l’occhio esclusivamente allo svapo in flavour.
Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]


Infine mi si permetta qualche accenno sulle nuove coils PnP~VM5 e PnP~VM6 inserite, una per tipo, nella dotazione di base dei due nuovi dispositivi Voopoo che per tipologia ed ariosità non fanno che rimarcare un iniziale posizionamento merceologico di DRAG X e DRAG S più indirizzato allo svapo “polmonare”.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]
Le due nuove testine hanno subito catalizzato la mia attenzione con quella specie di diga metallica posizionata tra il corpo ed il materiale assorbente; ostruzioni che erroneamente sembrano impedire almeno in parte il naturale processo assorbimento degli e-liquids da parte della “wick”. Onestamente me ne sono approcciato alquanto titubante, timoroso di aver ricevuto una “partita difettosa”, ma alla prova dei fatti, merito di sconosciute alchimie progettuali, impeccabili nell'alimentazione, con resa aromatica anche superiore a quella che Voopoo ci ha offerto in passato e capaci di produrre una voluminosa vaporosità dal corpo ricco e cristallino. Peccato non poterle utilizzare anche sulla serie Vinci sfruttando così in entrambe le “famiglie” di AIO l’intera gamma di testine della serie Plug ‘n Play.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Nel caso vi stiate chiedendo l’eventuale costo di acquisto (presumo in linea con quello dei maggiori competitors) e la data ufficiale di vendita delle nuove DRAG X e DRAG S, purtroppo non ho attualmente alcuna informazione in merito da condividere se non il costo di listino consigliato ufficiale non scontato: $56,99 per DRAG X e $59,99 nel caso di DRAG S ed un presunto street price di circa €35,00 - €45,00 adeguato agli attuali prezzi di mercato; posso solamente suggerire, se interessati, l’unica strada percorribile. Quella di pazientare fino al momento opportuno per poter finalmente, sempre che lo si voglia, mettere mano sulla nuova produzione Voopoo in tutte le sue pregiate decorazioni.

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]

Voopoo DRAG S E DRAG X KIT [SigarettaElettronicaForum.com]


Ringrazio Voopoo Tech ed in particolar modo Ms. Judy Cai per la graditissima possibilità di provare con largo anticipo DRAG X e DRAG S delle quale si possono trovare, nel caso lo si desideri, ulteriori informazioni, specifiche tecniche dettagliate ed approfondimenti seguendo il link alle landing pages ufficiali di presentazione:
Ringrazio non da meno sigarettaelettronicaforum.com nella sua interezza, Amministratore e Moderatori, per lo spazio e visibilità concessami e tutti Voi pazienti Lettori capaci di completare la presente lettura e come sempre liberi di regalarmi critiche e/o consigli.

Grazie!
Alto