Adesso Svapo - Shop di Vendita Online di Sigarette
Svapo Magic - Vendita Sigarette Elettroniche e Liquidi
Svapoloco
Svapo's - Vendita Sigarette Elettroniche e prodotti per lo svapo
Eccoci arrivati alle mie personali considerazioni sull'atom che ho da poco acquistato: il Precisio Pro da 24mm.
precisio pro 3.JPG

Come dicevo, essendo anche da tempo felice possessore del Precisio da 22mm (da ora in poi indicato come classico o vecchia versione) mi concentrerò giocoforza sulle differenze dei due atomizzatori.

Ecco la foto dei due tank sulla Swag II (a destra il Pro)



confronto_precisio.jpeg


Subito notiamo la differenza più importante tra i due: la dimensione.
Nel pro si aumenta di circa 5 millimetri (non ho un calibro e c'è un possibile errore +o- 1 mm) l'altezza atom: con il tip montato, infatti, passiamo dai 44mm del classico ai 49mm del Pro.

I millimetri in più sono distribuiti sia nel corpo atom che nel drip tip. Il dirp tip con la sua base, sempre svitabile dalla base in acciaio per una migliore pulizia, ha guadagnato 2 millimetri, mentre il diametro mi pare guadagni 1mm.
Sicuramente sono anche cambiate le tolleranze degli oring presenti. Ho notato infatti che, nella versione Pro, si fa meno fatica ad inserire il drip tip nella sede del top cap, senza inficiarne la stabilità in sede. Per me poi con questo tip più lungo e appena più largo si ha un leggero beneficio anche in termini di dissipazione calore.




tip precisio.jpeg


Passiamo ora agli altri componenti del Precisio Pro. Come si vede dalla foto sotto, questa nuova versione, ha una maggiore quantità e grandezza delle componenti.
Sicuramente deck e tank sono più ampi e questo permette l'aumento di capacità dichiarata e maggiore facilità nella rigenerazione.

Capacità: si passa dai 2,7ml della vecchia versione ai 4,5ml del Pro senza necessità di antiestetiche prolunghe.

Dicevo che i pezzi oltre ad essere più grandi, sono anche più numerosi, infatti, il Pro ha mantenuto il sistema di refill dall'alto, ma con l'aggiunta di una placca di scorrimento che permette il refill senza svitare tutto il top cap. E' presente anche un pezzo in silicone che credo utile per un più facile scorrimento del carrello in acciaio. Anche il silicone è rimovibile per pulizia e volendo anche sostituibile grazie al ricambio presente nelle spare parts.

Vero: il senso di questo sistema sarebbe stato quello di abbinarlo ad una membrana anti perdita che qui invece manca, ma devo dire che senza se ne guadagna in facilità per l'inserimento di chubby e contagocce.



pezzi precisio pro.jpeg


Altra cosa da notare è la campana con la filettatura nel camino: nel precisio classico non era possibile svitarla.
Questo è un altro pro della nuova versione perché ci permette una migliore pulizia anche di questa componente.
La campana è internamente sempre liscia, ma ha acquistato una dimensione più ampia (foto in basso: la campana del pro soverchia quella del classico) e questo ha portato anche ad una sostanziale differenza della resa aromatica (ne parlo alla fine)



campane precisio.jpeg


I più attenti avranno notato che, nel deck, i fori sotto coil hanno forma e dimensione differenti dal solito.
Ebbene, un'altra importantissima modifica nel Pro è stata proprio quella di dare maggiore possibilità di personalizzazione del flusso d'aria.
Nelle spare parts vengono aggiunti ben 5 add on per regolare aria sotto coil e variare il contrasto del tiro. Questo ne fa un atomizzatore utilizzabile tanto in MTL puro, quanto in modalità flavour/polmone.
I fori sono quelli da 1mm, ma credo, che il foro singolo abbia un tiro da 0.8 e si vede infatti anche in foto la scanalatura che ne riduce ulteriormente il diametro. Purtroppo sul sito di BD Vape non viene fatta nessuna menzione a riguardo e nemmeno nella scatola ci sono istruzioni molto dettagliate, come peraltro succedeva nel precisio classico.

Sostituire i fori è davvero semplicissimo: una volta svitato la vite d'orata sotto il deck, si inserisce il nostro cacciavitino e si spinge fuori il cilindretto del foro che va su e giù a pressione. Un sistema semplice e veloce, ma ovviamente da fare col deck libero. Il foro più ampio per il DL non l'ho provato per ora perché non ho acquistato il Precisio per svapare in quella modalità, ma di sicuro è un atom che anche aromaticamente si presta a quel tipo di utilizzo.

Il contrasto che viene fuori sostituendo i fori sotto coil è davvero ottimo, e il tiro resta sempre pulitissimo, come e anche più della vecchia versione. Per me promosso anche da questo punto di vista.


foro sotto coil precisio 2.jpeg



fori precisio.jpeg


Oltre a variare i fori coil, ovviamente si potrà intervenire anche sulla classica ghiera laterale.
La ghiera presenta anche qui i fine corsa e due spazi selezionabili: uno con i fori singoli (8 invece che 6) più l'asolona finale che è cresciuta anche in ampiezza suppongo per un miglior effetto flovour. Devo dire che già variando i fori sotto coil il contrasto si modifica in maniera sostanziale e poi la ghiera laterale va solo a rifinire in maniera più fine la nostra scelta. Un'altra differenza sostanziale tra il Pro e il classico, è che qui se provate a girare la ghiera in modo da chiudere tutti i fori, non sentirete davvero passare aria in nessun modo. In definitiva l'ho trovato molto più "precisio" :D ...più del vecchio di sicuro ;)


deck precisio 1.jpeg



aria precisio 2.jpeg



Ancora qualche parola sul deck: se nella versione classica era abbastanza semplice l'inserimento della coil, nel Pro, tutto viene ulteriormente facilitato. Ovviamente è una cosa che deriva dalla maggiore ampiezza del pezzo e dalla distanza maggiore tra le 2 viti di serraggio (che quindi permettono inserimento di coil anche più "importanti"). Inoltre, gli inviti che accolgono il filo sono più grossi e sporgenti rendendo più difficile che il filo scappi via durante il serraggio. Molto, molto bene :)


coil_precisio_pro_lato.jpeg



coil_precisio_pro.jpeg


Passiamo ora alla croce e delizia di ogni vaper: la resa aromatica.
Certo è sempre difficile fare un reso conto di quelle che sono le sensazioni di un nuovo atomizzatore, inoltre l'ho acquistato da poco tempo ed ho fatto prove solo limitate. Ciononostante penso di poter scrivere almeno le impressioni più rilevanti che ho avuto anche grazie al confronto con la versione classica che ho usato in simultanea.
Di sicuro, il Precisio Pro, con questa campana più ampia, restituisce una "tonalità" di vapore più secca oltre che ad una quantità sensibilmente maggiore. Questo però deriva probabilmente anche dai fori di pescaggio che mi sembrano leggermente più grandi e portano ad un leggero aumento della quantità di liquido consumata nel tank.

Tornando alla secchezza specifico che le note dolci, soprattutto coi fori piccoli, restano più sotto e così anche nei liquidi aromatizzati la parte tabaccosa si sente più spiccata.
C'è da dire che il suo punto di forza restano i tabacchi chiari e anche nelle misture le note dei latakia, se presenti, restano un pochino più morbide ed in secondo piano rispetto ai chiari.
Se, invece si fa la prova con un latakia puro, come lo Scirocco, l'atom restituisce comunque un'ottima sensazione che vira però sul ceneroso e smorza le note più incensate e quelle dolci che, su altri sistemi, anche questo tabacco può regalare.
Anche un Virginia, che a me sul classico piace moltissimo, in questo sistema viene un pochino arrotondato perdendo le note più spiccate sia nel dolce che nell'erbaceo, ma rimanendo molto appagante grazie alla corretta interpretazione delle note "paglia" e dall'appagante vapore generato.
Anche con un cubano (ad esempio ho provato il Bodeguita di Blendfeel) il sigaro viene molto bene e non è molto erboso o dolciastro, mentre l'aroma (in questo caso rum) si riesce a percepire perfettamente senza invadere o impastare. Per me è un atom aromaticamente interessante e mi sento di promuoverlo.

In definitiva l'aroma del Precisio Pro per me: spunta un filo i picchi degli aromi (arrotonda), secca più del classico e produce molto più vapore.
Nel suo delicato arrotondare devo dire che diminuisce anche un po' la sensazione dell'hit che per me rimane più forte nella versione classica.

Ritengo tutto considerato che il prodotto si possa stra-promuovere e mi sento di consigliarlo a chi ha voglia di penare poco nella rigenerazione e avere un buon atom affidabile, versatile e che si comporti bene soprattutto con i chiari. Anche chi ha la vecchia versione apprezzerà le variazioni aromatiche e la versatilità di utilizzo. Quindi ritengo abbia senso comprarlo anche se si possiede il 22mm. Il prezzo poi è "amico" ed i 44€ di listino per me li vale tutti.

Che ne pensate?
Reviews
In particolare credo che se dovessi scegliere obbligatoriamente uno dei due, direi il Pro per i seguenti motivi:

  • maggiore versatilità di scelta tiro (ottima regolazione in ambito mtl e configurazione per dl)
  • deck molto più comodo
  • capienza tank decisamente maggiore
  • resa un po' più secca che coi tabacchi non è affatto male e lo aiuta a non sfigurare nemmeno con gli scuri.

Di contro i vantaggi del 22mm sono:

  • atom più carino perché più discreto
  • hit più deciso
  • nei tabacchi in cui va meglio (chiari e/o aromatizzati) ha picchi aromatici più pronunciati.

Per me il classico va molto bene e quindi, se piace esteticamente, si fa comunque un bell'acquisto già con quello.
Però ripeto che per me le migliorìe nel Pro non sono poche e, tutto considerato, lo preferisco.
  • Review sul Preciso Pro 24mm [SigarettaElettronicaForum.com]
    precisio pro 2.JPG
    15 KB · Visite: 8
  • Review sul Preciso Pro 24mm [SigarettaElettronicaForum.com]
    precisio pro 1.JPG
    15,1 KB · Visite: 8
  • Like
Apprezzamenti: GioGio, Aenima73 e Marko
Autore
Raindog
Visite
152
Primo rilascio
Ultimo aggiornamento
Valutazione
5,00 stella(e) 1 valutazioni

Più risorse di Raindog

  • Arbiter Solo RTA by OXVA
    Arbiter Solo RTA by OXVA
    Scheda, Recensione e prime prove dell'Arbiter Solo RTA di Oxva, con Dual Air Flow per MTL e RDL.

Ultime recensioni

Ottima review, ben scritta e molto dettagliata. Grande Raindog!
Raindog
Raindog
grazie mille!
Upvote 0
Alto