L’atom arriva in un’elegante scatola in legno, all'interno troviamo alcuni o-ring, un paio di viti, un drip tip in acciaio, uno in delrin, un tank di ricambio e un airdisk da scegliere della misura desiderata al momento dell’ordine.

Il confronto con l’Hussar è d’obbligo perché anche qui siamo di fronte ad un atom con un’aroma strabiliante, forse leggermente superiore all’Hussar, devo testarlo ancora un pochino prima di un verdetto definitivo, ma le qualità per una vittoria incondizionata ci sono tutte.

Atom Greco con una lavorazione impeccabile, perfezionata fin nei minimi dettagli, mai visto un atom con una lavorazione così precisa, sembra quasi un gioiello, 22 mm di diametro e 52 mm circa di altezza senza drip tip, con un peso di circa 79 gr., l’atom è in acciaio con serbatoio in borosilicato.

Rispetta i previsti requisiti imposti dalla nuova normativa Europea, pertanto è “TPD compliant & CE”, è provvisto inoltre di numero di certificazione TPD, quindi la capacità risulta essere di 2 ml, ma facilmente ampliabile a circa 3.5 ml sostituendo il tank con quello in vetro contenuto nella confezione, comunque venduto anche separatamente come spare part, venduti a parte troviamo anche gli Air Disk, che non sono altro che riduttori del flusso d’aria da inserire sotto la coil, ci sono di diverse misure, sia con fori che con asole, quindi l’atom si rivela adatto ad ogni esigenza di tiro, si va da un tiro MTL ad un tiro DTL, regolabile facilmente ed in modo efficace ruotando la ghiera, provvista di due asole, alla base dell’atom.

Il deck è ottimamente realizzato, due torrette decentrate, ai lati delle torrette ci sono due canali dove andrà posizionato il cotone, al centro del deck c’è il foro aria dove andremo ad inserire a pressione l'airdisk che, tramite un piccolo attrezzo in dotazione, si potrà facilmente estrarre per sostituirlo o per effettuare le normali operazioni di pulizia.

La ricarica si effettua comodamente dall'alto svitando la ghiera del cap, la regolazione del liquido è molto efficiente, direi millimetrica, si effettua ruotando la ghiera alla base del drip tip.

Non ho riscontrato nessuna perdita, condensa o gorgoglii vari, atom perfetto anche sotto questo aspetto.

In conclusione atom promosso a pieni voti, l’acquisto è stato più che positivo, questo è uno dei pochi RTA, insieme all’Hussar e pochissimi altri, a restituirti un aroma da capogiro.

PRO:
  • aroma ad alti livelli;
  • rigenerazione semplice;
  • accesso alla coil a tank pieno;
  • regolazione del liquido e dell’aria perfetti;
  • qualità della lavorazione impeccabile, quasi un pezzo di alta gioielleria;
  • atom adatto a qualsiasi esigenza di tiro (MTL/DTL);
  • tank in borosilicato, adatto quindi anche a liquidi particolarmente aggressivi.

CONTRO:
- prezzo stratosferico.

1589634125948.png


1589634191735.png
  • Like
Apprezzamenti: Marko e Raindog
Informazioni sull'autore
Destyny
Destyny

Heavy Metal

Commenti

Scrivi un tuo parere

Informazioni Tutorial Atomizzatore a Tank

Autore
Destyny
Tempo di lettura
Tempo di lettura 2 min.
Visite
949
Ultimo aggiornamento

Condividi questo tutorial atomizzatore a tank

Alto