Buongiorno a tutti, eccomi al mio primo tutorial. Premetto che non sono esperto, è il primo dripper che rigenero e ho deciso di documentare passo per passo tutte le operazioni. Perdonatemi quindi se non sarà una rigenerazione perfetta.

Innanzitutto vi presento il dripper in questione: il NarCa by Nar Mods è un piccolo dripper da 22 mm di diametro, adatto per un tiro da Flavour Chasing, ovvero un tiro polmonare non troppo spinto. La mia versione è quella di Coppervape con il cap in PEI.

P_20180523_184529_HDR.jpg

Essendo un dripper con fori aria non troppo aperti, non deve essere utilizzato con coil troppo aggressive, in quanto si sviluppa calore e l'aroma tende a calare. Volevo si può usare anche in BF dato che all'interno della confezione è presente l'apposito pin.

Decido quindi di fare una coil in SS316L da 26 AWG con 6 spire su punta da 3, da spingere a 22 W per un flusso termico di circa 220 mW/mm2.
Qui trovate la simulazione: Coil wrapping | Steam Engine | free vaping calculators

RIGENERAZIONE: NARCA BY NAR MODS (CLONE COPPERVAPE) PEI CAP [SigarettaElettronicaForum.com]



P_20180523_183227_HDR.jpg

P_20180523_183246_HDR.jpg

(scusate per le imprecisioni nella realizzazione della coil)

Sul deck i fori dell'aria presentano due scanalature su cui si può appoggiare la punta per comodità e aiutarsi durante il serraggio della stessa. La punta da 3 è un po' al limite ma ci entra senza troppi problemi. Le viti di dimensioni generose rendono il serraggio molto semplice.

P_20180523_183347_HDR.jpg

Come potete vedere i fori dell'aria rimangono proprio di fronte alla coil.

P_20180523_183449_HDR.jpg

La box legge 0,46 Ohm, valore pressoché corretto tenendo conto anche delle leg non propriamente corte.
Faccio un piccolo dryburn a 16W per pulire la coil la eventuali residui presenti sul filo e per verificare l'assenza di hotspot.

Come cotone utilizzo il Cotton Bacon V.2 che cerco di lavorare giusto il minimo indispensabile. Lo infilo e lo taglio cercando di lasciare un minimo di eccedenza come in foto. Le punte possono essere allargate con l'aiuto di un piccolo cacciavite, per risultare belle spumose, è importante che il cotone non venga pressato.

P_20180523_183948_HDR.jpg

Ripiego il cotone all'interno del tank con l'aiuto delle pinzette, cercando di adagiarlo mantenendolo spumoso.

P_20180523_184209_HDR.jpg

Bagno il cotone con del liquido. In questo caso ho utilizzato un liquido 70/30.

P_20180523_184341_HDR.jpg

Come vedete il cotone deve rimanere aderente alle spire della coil. Se dovesse rimanere lasco si brucerà dopo brevissimo tempo di utilizzo, per cui è necessario sostituirlo.

Rimontiamo il cap. Facciamo attenzione, quando lo inseriamo, a non farlo ruotare troppo, altrimenti uno degli o-ring inevitabilmente uscirà dalla propria sede. Il cap in PEI aiuta a vedere in quanto è semitrasparente, ma nelle versioni in metallo questa operazione risulta più delicata.

P_20180523_185127_HDR.jpg

Nelle foto successive vi mostro la vista dai fori dell'aria, leggermente inclinata, per farvi vedere che la coil capita giusto un pelo sopra i fori dell'aria. In questo modo la coil viene investita dall'aria non solo lateralmente ma anche leggermente dalla parte inferiore.

P_20180523_184732_HDR.jpg

P_20180523_184738_HDR.jpg

Il tutto si presenta in questa maniera.

P_20180523_185333_HDR.jpg

P_20180523_185242_HDR.jpg

Bene, siamo pronti a partire. Impostiamo la box a 22W e facciamo una prova di svapo.

P_20180523_185151_HDR.jpg

Il vapore è abbondante e l'aroma si sente tutto. Sono davvero soddisfatto di questo setup.
Dopo 5-6 tiri è necessario verificare che il cotone non si sia del tutto asciugato e quindi bisogna drippare qualche goccia di liquido direttamente dal cap.

Volendo prevenire steccate e provarlo su un altro sistema, lo monto sulla box DNA 75C.

P_20180523_185539_HDR.jpg

P_20180523_185516_HDR.jpg

In questo caso la nuova funziona Replay ci torna molto utile. Ci semplifica di molto il lavoro, non dovendo settare accuratamente il TC. E' possibile effettuare un tiro, salvarlo e la box lo replicherà automaticamente.

P_20180523_185622_HDR.jpg

P_20180523_185719_HDR.jpg

Come vedete anche la lettura della resistenza è corretta, come sulla box precedente. Ho impostato 22 W in modalità VW e ho impostato il Replay, il tiro è stato replicato correttamente con l'ultimo valore di picco di 21,9 W che potete vedere nel display in basso a sinistra.

Con questo sistema sono estremamente soddisfatto perché evito le steccate e svapo sempre con soddisfazione. Anche quando il cotone è asciutto, la box vaporizza con linearità senza bruciare il cotone (con evidente calo aromatico), e si possono vedere sul display le indicazioni sulla potenza applicata.

E' il mio primo dripper con tiro per Flavour Chasing e ne sono estremamente soddisfatto. Non ha nulla da invidiare ad atomizzatori blasonati.

Vi mostro il liquido utilizzato per le prove, mi è stato regalato al Vapitaly e quindi ho deciso di provarlo. Posso confermare che la resa aromatica è pressoché la stessa di quella provata con dispositivi ben più costosi presso lo stand del produttore. Nonostante il gusto del liquido sia soggettivo (non è un liquido premium), la riproduzione data dal dripper è molto fedele.

P_20180523_190323_HDR.jpg

Buono svapo a tutti! :)
Informazioni sull'autore
.::Iannuzz85::.
Coffee lover

Commenti

Scrivi un tuo parere

Informazioni Tutorial Atomizzatore a Dripper

Autore
.::Iannuzz85::.
Tempo di lettura
Tempo di lettura 3 min.
Visite
411
Ultimo aggiornamento

Altro di .::Iannuzz85::.

Condividi questo tutorial atomizzatore a dripper

Alto