Mossie.jpg
Tutto nasce dalla voglia di creare qualcosa di nuovo, e il pensiero si rivolge ad un atom che renda veramente bene, che fosse multi tasking, e volete che noi dell'H&V Team dopo l'omogeneizzatore non lo sviluppiamo e realizziamo?

Come sempre la nostra cavia preferita (mia e di @hakeretto ) andava messa sotto torchio.. partiamo dal concetto che troppi atom High End, sono solo High End nel prezzo ma non nella sostanza, allora ci mettiamo di buzzo buono a fare del brainstorming.

1) Non deve costare tanto e dimostrare la "Fuffa"
2) Deve essere un top atom
3) Deve avere una resa ottima con i tabacchi.
4) Deve rendere bene con creme e fruttati.
5) Deve essere a mesh (indovinati chi... voleva la mesh)
6) Deve essere a cotone.
7) I giri d'aria non devono avere turbolenze.
8) La coil deve essere verticale per sfruttare al meglio l'effetto Coanda
9) Deve essere un MTL
10) Anche no... (Indovinate chi..)
11) Deve essere in grado di accettare complex coils
12) Il progetto sarà open source e creative commons

A questo punto direte ma dai.. voi non siete normali.. e comunque è un utopia..

Pronti a dimostrare il contrario:

Partiamo da un deck base con coil verticale (lo vedrete) Uno dei punti di ottimizzazinoe di un atom sono sicuramente i giri d'aria, vi ricorderete qualche tempo fa, proprio su questo forum si parlava con Lorenzo @Tabac e altri amici dell'effetto Coanda, io a quei tempi l'avevo studiato e a tutt'oggi ottimizzo le coil guardando attentamente il giro d'aria e posizionamento, quindi una delle priorità era quella, come l'aria colpisce la coil.
Il secondo punto da studiare sono i flussi e le turbolenze cosa non facile, non si può andare a caso, quel genio di Fabiano cosa fa?
Si mette a studiare i flussi usando un software di fluido dinamica 3D ottimizzando i parametri e comincia i test su una marea di campane diverse (Ad un punto eravamo a studiare la spirale di Fibonacci)
Con la personalizzazione di questo software, evitiamo le turbolenze, ottimizziamo la velocità dei flussi, controlliamo le temperature in/out.
Ma qua ci accorgiamo di alcune cose, le mie richieste i comportano in una maniera, quelle di Giorgio e Fabiano in un altra, quindi dobbiamo risolverlo.. vedrete la soluzione quando lo presenteremo ufficialmente.

Quindi si passa all'airflow. come posizionare i fori e dimensioni, a seconda se è un MTL o Flavour oriented.. (No.. non sarà un DL, ma un MTL arioso.. ma non troppo)

Avrete, tutti capito che i problemi non sono nel deck, ma nella campana, nei fori, nella depressione che si crea, come viene incanalata e la camera di vaporizzazione
Quelli sono i problemi principali che vanno risolti.. e cambiano a seconda della destinazione d'uso..

Quindi siamo orgogliosi di poter dire di averli risolti, siamo orgogliosi di annunciare che il progetto sarà open source con licenza creative commons,.
Siamo ancora più orgogliosi nel dire che una volta coperti i costi vivi di quelli che saranno prodotti, tutto il ricavato andrà in beneficenza!
Non lo abbiamo fatto per interesse personale, ma per lo studio e la soddisfazione nell'aver creato un atom che è un "High End" ma senza che costi una fortuna..

Ecco a voi il Mossie Goofy:





Fateci sapere cosa ne pensate cliccando su "Partecipa alla discussione".
Informazioni sull'autore
Iv3shf
Radioamatore, Strimpellare la chitarra

Informazioni Articolo

Autore
Iv3shf
Tempo di lettura
Tempo di lettura 3 min.
Visite
20.101
Ultimo aggiornamento

Altro di Iv3shf

Condividi questo articolo

Alto