dn.png
Aprire escribe, voce opzioni selezionare user interface e manufacturer
Cliccare su scheda dispositivo, selezionare la capacità della batteria - si trova all'interno o sulle specifiche della box sul sito del produttore - mettendo 3.20 volt come limite cella, lasciando invariati gli altri parametri.

Montare sulla box un deck a cui si sarà fissato alle due torrette un pezzo di filo in kanthal, serve almeno lo 0.35, meglio uno 0.40. Si dovrà sorvegliare box e atom per evitare che il filo si afflosci. Consigliata la realizzazione di una resistenza tra 0.5 e 1 ohm

la box deve essere caricata al 100%, collegarla ad escribe, che si dovrà aver già settato per il dna200 e con l'applicazione degli ultimi service pack. Se il programma propone aggiornamenti per la box scaricarli e installarli tutti.

Fatte queste operazioni preliminari cliccare sul pulsante analizzatore batteria e far partire il ciclo. Si apre una finestra che propone il wattaggio da utilizzare, prefissato a 40. Consiglio di settarlo a 20 per non stressare troppo il filo e avere misure più precise.

Far partire l'analisi batteria, il ciclo dovrebbe durare circa 1 ora, dipende dalla capacità della tua cella, può arrivare anche a 2 ore

Salvare il profilo e caricarlo sulle impostazioni della box, che le ricorderà e sfrutterà al meglio la batteria.

Questa procedura vale per i pacchi batterie Lipo o Lifepo4 ma può essere replicata per le 18650. Se si un buon caricabatterie esterno con le 18650 si può evitarla, l'importante è che siano uguali e caricate assieme: nel caso il limite cella può essere settato anche a 2.5 volt
Informazioni sull'autore
Tabac
Lorenzo

Informazioni Tutorial

Autore
Tabac
Tempo di lettura
Tempo di lettura 2 min.
Visite
15.372
Ultimo aggiornamento

Altro di Tabac

Condividi questo tutorial

Alto